Autore: IlSoftware.it

Nei giorni scorsi si erano fatte sempre più insistenti le voci di un lancio imminente dell’iPad Mini di Apple. Tanto rumore e poi più nulla: la società guidata da Tim Cook non ha neppure spedito alcun invito ai giornalisti facendo quindi tramontare la possibilità di una presentazione particolarmente vicina nel tempo (vedere i nostri articoli).

Voci di corridoio non solo suggeriscono una nuova data per il debutto dell’iPad Mini – il 23 ottobre prossimo – ma fanno riferimeno alla commercializzazione di ben 16 modelli differenti. I prezzi sarebbero quindi compresi tra 249 euro per il modello più economico e 649 euro per quello più costoso a seconda della dotazione di memoria (8 GB, 16 GB, 32 GB e 64 GB) e della presenza del modulo 3G (il Wi-Fi sarebbe offerto in tutti i modelli; vedere lo schema pubblicato da un sito web tedesco). Le tante combinazioni non trovano giustificazione solamente nella presenza di un diverso quantativo di memoria e della connettività 3G ma si riferiscono anche ad un fattore estetico. Gli iPad Mini, infatti, verrebbero commercializzati nelle versioni bianca e nera.

Se il 23 ottobre venisse confermato come data di lancio del dispositivo, l’evento si terrebbe appena a pochi giorni di distanza dalla presentazione della versione definitiva di Windows 8. Probabilmente dotato di uno schermo da 7,85 pollici, l’iPad Mini andrebbe a porsi in diretta concorrenza con il Kindle Fire di Amazon ed il Nexus 7 di Google.