Autore: Blog di Beppe Grillo

rinuncia-rimborsi-s.jpg “Ieri Repubblica Palermo ha scritto di noi : “In caso di elezione (gli eletti del moVimento) dovranno versare in beneficenza o al moVimento la parte eccedente i 2.500 euro netti dello stipendio”, facendo intendere che avremmo utilizzato quei soldi per finanziare le nostre attività in maniera furba.
Noi siamo e saremo sempre per la trasparenza e per la partecipazione, anche per quanto riguarda le attività del movimento.
Per quanto riguarda la trasparenza, vi mostro un contratto che ho firmato con Beppe in cui non solo mi impegno a non prendere un euro dai rimborsi elettorali, ma soprattutto mi impegno a RESTITUIRE ALLA REGIONE la parte eccedente i 5.000 euro lordi; siamo per la partecipazione perché stiamo finanziando le nostre “piazze a 5 stelle” con le vostre donazioni libere e volontarie, che sono quasi arrivate ai 30.000 euro che ci eravamo prefissati.
Ringrazio voi per il sostegno di questi giorni e perché non state credendo alle bugie che sui giornali stanno scrivendo perché vogliono fermare la nostra onda di entusiasmo e cambiamento.
Il cambiamento non si ferma davanti ad inesattezze scritte su un giornale.
Grazie di tutto, ci vediamo più tardi a Niscemi, ed al Governo della Regione Siciliana, sarà un piacere!” Giancarlo Cancelleri, candidato portavoce alla presidenza della Regione Sicilia

banner-rss-kindle.jpg
Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

storie correlate