Raspberry Pi utilizzato per realizzare delle decorazioni di Halloween

Raspberry Pi utilizzato per realizzare delle decorazioni di Halloween

Autore: Gadgetblog.it

Dolcetto o scherzetto? La notte di Halloween ha radici nord-europee antichissime, ma è famosa soprattutto per le celebrazioni anglosassoni – tra il Regno Unito e gli Stati Uniti – che da qualche tempo hanno “contagiato” tutto l’Occidente. Raspberry Pi, il dispositivo ideato dai ricercatori della Cambridge University, è stato sfruttato dagli appassionati d’elettronica per realizzare delle decorazioni davvero creative: Jack-O’-Lantern, la popolare zucca intagliata, è la più tradizionale. Raspberry Pi ne controlla l’illuminazione.

È in questa direzione Pumpkin Pi di Brian Gillespie, il progetto più semplice fra quelli presentati in una galleria dagli stessi produttori del device. Un po’ più complessa è la soluzione di Fabian Pegel, che ha pensato di controllare Raspberry Pi con un’applicazione web minimale per lo smartphone: la zucca emette una tetra risata cliccando l’icona dedicata. Gordon Henderson, invece, ha dovuto sostituire la zucca con un altro contenitore perché quando ha concepito il proprio meccanismo – spiegato su MagPi – erano fuori stagione.

Raspberry Pi è stato utilizzato pure per concepire un distributore automatico di dolciumi — che, in realtà, ha un aspetto piuttosto inquietante. Infine, Shawn Wallace ha associato a Raspberry Pi una Arduino Uno per trasformare una breadboard in una pulsantiera che riproduce delle grida o altri suoni a tema: non è troppo tardi per osservare questi progetti e ispirarcisi, realizzando qualcosa da sé entro la vigilia di Halloween. Gli schemi e i sorgenti, laddove pubblicati, possono comunque essere adattati a funzioni più generico.

Via | Raspberry Pi

 

 

9 thoughts on “Raspberry Pi utilizzato per realizzare delle decorazioni di Halloween

  1. Ciao a tutti! Sono autore in un blog di wordpresss che non ho creato io e mi chiedevo come faccio a togliermi da questo ruolo. Grazie in anticipo!

  2. Autore bianco/vittima non bianca: attenuante
    Autore non bianco/vittima bianca: aggravante
    Io da raffinato penalista ritengo sia non solo giusto ma anzi auspicabile. Il principio di uguaglianza impone infatti di trattare in modo uguale situazioni uguali e in modo diverso situazioni diverse.

  3. ho provato a usare jbidwatcher ma risulta essere un macigno. avreste da consigliare qualche alternativa più leggera e magari gestibile in remoto ad esempio via interfaccia web?

  4. il migliore all in one ma NON apple, samsun, asus o acer o hp, insomma il migliore, ho guardato il sito asus ma non si capisce gran chè, http://www.asus.it/Allinone_PCs/
    quello con più funzionalità insomma il migliore secondo voi, ho visto in negozio uno con tv itegrata 1080p con cavo HDM1 e touch a 890 euro (ce ne sono di migliori possibilmente sotto i 1000 euro?), preferirei risparmiare poichè lo devo regalare a natale :) grazie ciao!!!

  5. In inglese ci sono diversi ti pi di frutti che finiscono con “-berry”…mi serve una lista completa e una brevissima descrizione di ognuna!10 p.ti e 5 stelle al migliore!grazie 1000 in anticipo!

  6. Vi volevo chiedere che differenze ci sono da una versione all’ altra dei mini computer.
    le versioni credo che siano queste:
    Modello A
    Modello B rev 1
    Modello B rev 2.0
    Ditemi le differenze a livello estetico (jack audio e ingresso rca), perchè su ebay ci sono tantissimi modelli, e hanno tutti cose diverse a livello estetico.. mi potete dire L ULTIMA VERSIONE che colori e che caratteristiche ha?? grazie mille..
    A presto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 5 = dieci

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>