Final Fantasy XIV rimane con abbonamento per “mantenere le promesse”

Autore: Ultimi articoli e news per PC Windows | Multiplayer.it

Final Fantasy XIV rimane con abbonamento per "mantenere le promesse"
La sottoscrizione è la base indispensabile per il corretto funzionamento

Non è un discorso chiarissimo quello fatto dal producer e directori di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn, Naoki Yoshida, per spiegare la volontà di rimanere legati al modello della sottoscrizione a pagamento per il gioco.

Yoshida ha affermato che il team si è impegnato, con la ricostruzione del MMORPG, a tenere fede alle promesse fatte ai giocatori, evidentemente deluse al momento del lancio del gioco nella sua prima versione. Una di queste promesse sarebbe legata al modello di business: Final Fantasy XIV mantiene la classica struttura con abbonamento per mantenere la promessa fatta ai giocatori di dare la possibilità di giocare in ogni momento con gli stessi mezzi a tutti, previo pagamento della sottoscrizione fissata.

Secondo Yoshida, c’è ancora molto da valutare sul nuovo modello free-to-play, che presenta diversi aspetti misteriosi. Accade spesso che gli sviluppatori si affidino a capitali esterni promettendo agli investitori sicuri guadagni con un MMO free-to-play, ma se questi poi non arrivano si creano grossi problemi che possono portare alla chiusura del gioco, o ad un’instabilità generale. Questa è una cosa che Square Enix ha voluto assolutamente evitare. D’altra parte, il gioco si basa esclusivamente sui fondi interni del publisher, dunque il modello su abbonamento è stata una scelta necessaria per poter garantire la persistenza del gioco.

Fonte: VG247

2 thoughts on “Final Fantasy XIV rimane con abbonamento per “mantenere le promesse”

  1. Cerco titolo e autore di un libro per ragazzi, letto parecchi anni fa, edito da Salani nelle edizioni Gl’Istrici. Era la storia di un ragazzino in uno strano collegio, enorme e labirintico, con migliaia di stanze. Mentre esplora questi infiniti corridoi incontra un ragazzo che vive sotto una campana di vetro…. lo stile è quello surreale di Roald Dahl, ma non credo sia lui l’autore.
    Grazie a chiunque saprà aiutarmi!
    mi rendo conto di non avere molte informazioni… posso solo aggiungere di averlo letto alla fine degli anni ottanta…

  2. Salve vorrei sapere il giusto abbonamento (mensile e annuale) da acquistare per viaggiare dalla fermata di rho fiera M1 a san babila, e se l’abbonamento cambia di prezzo se prendo la metro da molino dorino. grazie in anticipo per le risposte!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>