Updating the 2012 AnandTech SMB / SOHO NAS Testbed

Autore: AnandTech


Updating the Testbed – Workstation Infrastructure


Background:


In early September, we published a piece detailing our SMB / SOHO NAS (Small & Medium Business / Small Office Home Office Network Attached Storage) testbed. Subsequently, we received extensive feedback from readers regarding the testbed as well as the proposed testing methodology. The universal consensus was that the VM (virtual machine) density could be increased (given the dual Xeon processors and the minimal load on the CPU from the workload). Readers also helpfully pointed out traces that could potentially replicate NAS usage in typical home scenarios.



We set out to implement the suggestions within the constraints of the existing workstation. As a reminder, our NAS testbed is based on the Asus Z9PED8-WS motherboard with dual Xeon E5-2630 CPUs. The CPUs have 6 cores each, and the motherboard has 14 SATA ports. Two of the SATA ports are connected to 128 GB SSDs holding the host OS (Windows Server 2008 R2 Enterprise) and Hyper-V snapshot / miscellaneous data for the VMs. The other 12 SATA ports are connected to 12 x 64 GB OCZ Vertex 4 SSDs. The motherboard has 7 PCIe x16 slots, out of which three were occupied by 3 x Intel ESA I-340 T4 quad-port GbE NICs. On this workstation, we were able to run 12 Windows 7 VMs, with each VM getting a dedicated physical disk and a dedicated physical GbE port.


We had carefully planned the infrastructure necessary for the testbed to ensure that the system wouldn’t suffer bottlenecks while generating traffic for the NAS under test. However, we hadn’t explicitly planned for increasing the VM density from 1 VM per CPU core / 1 physical disk per VM / 1 physical GbE port per VM. After doing a profiling of the Iometer workload, we discovered that there would be no issues with increasing the VM density.


Balancing the Network Requirements:


Given the purpose of the testbed, it was impossible to give up on the requirement that a physical GbE port be tied to each VM. If the VM density were to increase, it would become imperative to add more GbE ports to the testbed. Fortunately, Intel had supplied us with twelve ESA I-340 T4 units in the initial stages itself.



After finishing up our initial build, we had 4 PCIe x16 slots left unfilled. One of the PCIe slots had to be used for storage expansion (more on this in the next sub-section), which left us with three slots to be filled with the ESA I-340 units. This increased the number of physical GbE ports in the machine from 14 (3 x ESA I-340 + 2 x Native Z9PED8-WS) to 26 (6 x ESA I-340 + 2 x Native Z9PED8-WS). One of the native GbE ports was used by the host OS and the other was left unconnected in our initial build. In the update process, we decided to take advantage of the spare native GbE port and use it for one of the new VMs. Thus, with the new configuration, we could go up to 25 VMs.


The Storage Challenge:


Our primary challenge lay in the fact that we could no longer afford to dedicate a physical disk to each VM. To compound matters further, all the SATA ports were occupied. In hindsight, it was not a very good decision to attach a 64 GB SSD fully to each VM. While it was possible to store two VHD files corresponding to the boot disks of two VMs in each of the SSDs, we didn’t opt to go that route for two reasons. The occupied disk space for each VM was quite close to half the SSD capacity when the OS and the associated benchmarking programs were added up. We also didn’t want to go through the whole process of setting up the existing VMs all over again. It would have been nice to have 128 GB or 256 GB SSDs connected to each SATA port and not gone with the dedicated physical disk in the first place. For the update, we needed more storage, but there were no SATA ports available. The solution was to use some sort of PCIe based HBA / storage device.


In order to achieve fast turn around, we decided to image one of the twelve 64 GB SSDs into a VHD file and use copies of it for the new VM. This meant that each VHD file was close to 64 GB in size. While the  expansion of the networking capabilities made the testbed capable of hosting up to 25 VMs, we had to add at least 13 x 64 GB (832 GB) over the PCIe slot to make it possible. One solution would have been to add a SATA – PCIe bridge adapter and add a SATA drive to the system. However, all the accessible SATA slots in the chassis had already been taken up. All the storage had to be restricted to the space over the PCIe slot. We could have gone in for a high capacity PCIe SSD, but cost considerations meant that we had to drop the idea. A solution presented itself in the form of the OCZ RevoDrive Hybrid.



The OCZ RevoDrive Hybrid consists of a 1 TB 2.5″ HDD and 100 GB of NAND in a two-layer single slot PCIe 2.0 x4 card. In its intended usage scenario, the RevoDrive Hybrid is meant to be used as a boot drive, with the driver and DataPlex software making sure that the hard disk and the NAND flash present themselves to the OS as a single drive. In our intended usage scenario, the unit was meant to act as a secondary storage device in the host OS. All the documentation from OCZ as well as various reviews completely avoided mentioning use of the unit as a secondary storage device, and, in fact, actively discouraged its use in that manner.


We took some risks and installed the RevoDrive Hybrid in the sole remaining PCIe slot. A driver was available only for Windows 7, but it installed without issue on Windows Server 2008 R2. Under Disk Management, the unit appeared as two drives, a 93 GB SSD and a 931 GB HDD. We made 13 VHD copies of one of the 64 GB physical disks on the HDD and set up 13 new VMs with configurations similar to the existing VMs. A physical GbE port was dedicated to each VM and another network port was created to connect to the internal network of the workstation (with the host OS acting as the DHCP server). The only difference compared to the existing VMs was that a VHD file had to be attached to the internal disk of the VM instead of a 64 GB physical disk.


Performance Considerations:


The update to the internals of the workstation went without a hitch and we were able to get 25 VMs running without any major issues. Obviously, booting up and shutting down VMs 13 through 25 (VHD files on the PCIe HDD) simultaneously took more time than we would have liked. However, once the VMs had booted up, access over SSH and running programs that didn’t stress the disk subsystem of the VM were smooth. Our benchmarking script (running the Dynamo traffic generator on each VM with the IOMeter instance in the host OS) was also trivial to update and executed without any hiccups.


Moving forward, we will be stressing NAS systems by accessing it simultaneously from up to 25 VMs, which is representative of an average sized SMB setup. For any benchmarks which might stress the internal disk subsystem, we will continue with the 12 VMs on the dedicated SSDs.

24 thoughts on “Updating the 2012 AnandTech SMB / SOHO NAS Testbed

  1. Ho una scheda madre asus m2npv-vm che monta una scheda video integrata ma ha uno slot pci express X16, con questo io potrei montare su una qualsiasi scheda video pci e?
    E’ indifferente se la scheda video che monterò avrà una ram dedicata ddr2 o ddr3?
    Ditemi tutto quello che c’è da sapere, vi ringrazio anticipatamente.

  2. a gennaio compio 14 anni.ma ho una pazza voglia di andare a vedere jackass 3d ,mio padre sarebbe disponibile a portarmi .volevo solo sapere questo:se vengo accompagnato da mio padre a vedere un film VM 14 mi deve essere lo stesso controllata la carta d’identità?

  3. Salve, mi rivolgo a persone esperte nella materia. Frequento ingegneria meccanica e sto iniziando a studiare fisica seriamente. Le mie conoscenze di analisi infinitesimale sono più che buone, però volevo chiedervi se quanto ho compreso è giusto, dal momento che il concetto di differenziale a proposito dell’operazione di integrazione non è stato spiegato. Innanzitutto, il simbolo di integrale rappresenta una somma di un certo numero di termini, giusto? Quindi, dire “integrale fra a e b di f(x)*dx” significa, praticamente, che sto sommando infiniti rettangolini di base infinitesima dx (da cui il misterioso simbolo dx che compare nell’operazione di integrazione) moltiplicati per le rispettive altezze f(x). E’ corretto quanto ho detto? Fatte queste premesse, nello studio della cinematica del punto compaiono questi simboli, per cui, non sapendo bene il significato di dx, mi sono venuti dei dubbi. Sappiamo che la velocita media di un punto in funzione del tempo, cioè Vm(t)=deltax/deltaT, dove x rappresenta lo spazio. Se ora calcoliamo il limite di questo rapporto incrementale, otteniamo la velocità instantanea Vi: Vi=lim(deltaT->0) deltax/deltaT=dx/dt. Il problema, ora, sorge nel calcolare la funzione x(t) nota Vi(t). L’integrale mi viene in aiuto per fare ciò. Innanzitutto, scrivo la formula di prima in modo diverso. Sapendo infatto che Vi=dx/dt, ho che Vi*dt=dx, che è un’equazione differenziale molto semplice. integrando ambo i membri, abbiamo che “integrale fra t0 e t di Vi*dt=integrale fra x0 e x di dx. Ora, quello che non ho capito bene è il significato fisico dell’integrale fra x0 e x di dx. Che vuol dire praticamente? Io vi dico quello che ho capito io: dx è un incremento infinitesimo di spazio, quindi calcolare “integrale fra x0 e x di dx” significa sommare successivi incrementi infinitesimi di aree del tipo 1*dx, a partire da x0 fino a x. In questo modo complicato, si ottiene deltaX, cioè x-x0. Qualcuno può confermare quello che ho detto. Grazie mille

  4. dato che non so nulla potreste dirmi che processore potrei usare per giocare..con prezzo annesso..non troppo caro?
    la scheda madre è
    Manufacturer ASUSTeK Computer INC.
    Model P5VD2-VM
    Version 1.XX

  5. Salve a tutti. Possiedo un computer con processore Intel Core2 Duo E4500 @ 2,2 GHz e scheda madre ASUS P5LD2-VM-CR-SI. Volevo portare il processore a 2,4 GHz ma una volta acceduto al bios, nel menu della CPU, seppur provando prima a disattivare o attivare tutti i parametri, non mi lascia cambiare la frequenza dell’FSB o del moltiplicatore. C’è qualcosa di specifico che dovrei fare? Esistono vie alternative? Grazie anticipatamente.

  6. Durante un palio cittadino si svolge una gara di barche sul fiume. La partenza è fissata in corrispondenza del ponte A, si deve raggiungere il ponte B e poi tornare al ponte A. Il fiume scorre da A verso B con una velocità di 0.20 m/s. I due ponti sono distanti tra loro 100.00 m. La velocità media rispetto all’acqua di un concorrente è all’andata da A verso B di 1.80 m/s e al ritorno da B verso A di 1 m/s.
    Calcolare:
    – il tempo totale impegato, Ttot = s
    – la velocità media nell’intero percorso, VmTot = m/s
    Quando sono passati 86 s dalla partenza calcolare:
    – la distanza che ha percorso, d = m
    – la velocità media mantenuta Vm =

    vi prego rispondete solamente se sapete la soluzione altrimenti gli altri vedranno che c’è gia la risposta e nn la vedranno grazie

  7. Questa risposta di Cavaliere della Luce mi ha fatto un po’ ridere:
    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=AiQBcxn.vM_1f.RWYozw6ywoV31G;_ylv=3?qid=20111002005804AA8VAg1

    Il perché è presto detto:
    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=AlnywfFDVEVyyaRFplA.7YQZDgx.;_ylv=3?qid=20110821225919AABedju

    Che ne pensate?
    Ritenete che sia davvero importante leggere la Bibbia per prendere una decisione su dio?

    Comunque io la sto leggendo, poco alla volta.. e ogni capitolo non fa che confermare il mio Ateismo.. °_°

  8. in pratica causa rottura della mia scheda video vorrei prendere questa scheda video di fascia bassa la gtx 520.la mia scheda madre è asus p5ld2-vm.siccome monta massimo lo slot 16x e la scheda in questione come tutte le nuove è 2.0 pci express volevo sapere se andava bene o se c’erano delle limitazioni nell’utilizzo

  9. processore attuale – AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 4800+
    scheda madre – Asus M2NPC-VM
    processore che ho intenzione di comprare – AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 6800+
    cn questo processore, la mia scheda madre resta compatibile?
    Se “no”, mi consigliate una scheda madre compatibile, abbastanza buona ma proporzionalmente economica? (meno di 100 euro)
    ovviamente spero di tenere questa xD

  10. Devo aggiornare il bios della scheda madre Asus P5S800 VM per montare una CPU compatibile più potente di quella installata (ho già provato a montarla e non la riconosce, su un’altra scheda madre funziona).
    L’aggiornamento so farlo ma il problema è che entrando dentro al bios per leggere qual’è la versione installata leggo:
    bios version 08.00.09
    Verificando con il programma CPU-Z mi da invece:
    bios version 0206
    Ma il problema grosso è che sul sito Asus relativo alla mia scheda madre il bios va dalla versione 1001 alla 1023.
    Qualcuno sa aiutarmi?

  11. In elettrotecnica, tutti i segnali nella forma y(t)=Vm sin (ωt + φ) sono rappresentabili sotto forma di vettore nel piano complesso. Le domande sono due: come mai un segnale di questo tipo è assimilabile ad un vettore e perchè è necessaria la trasformazione da numeri reali a numeri complessi.

  12. Salve ragazzi volevo chiedevi gentilmente che scheda video comprare per scheda madre Asus VBN-VM. Tale scheda madre ha già integrata una scheda video però vorrei sfruttare al massimo le potenzialità aggiungendoi una scheda video.. Qual’è compatibile per questa scheda madre???
    Secondo voi va bene questa scheda video VGA GE FORCE 8400 512MB PCI EX per scheda madre ASUS KBN-VM
    Secondo voi anche questa va bene:
    SCHEDA VIDEO ATI RADEON HD 2400 512 MB SAPPHIRE

  13. Ho un tasto che era collegato ad una scheda madre HP, che non va bene con la nuova ASUS P5E VM HDMI. Consigli?

    Grazie!

  14. ho fatto diverse ricerche e risulta su alcuni siti vm 18 il film è un film comico infondo non capisco cosa ci sia da vietare ai minori di 18 anni comunque vada secondo voi sarà questa la censura con cui sarà proiettato il film o sarà abbassato a un vm 14 chi o ha visto in anteprima da qualche parte puo spiegare un po questo divieto strano

  15. E’ un asus n56 vm
    I giochi battlefield 3 mw3 gta iv crisis

    Processore Intel® Core i7, 3610QM
    Chipset Intel® HM76
    Memoria Ram 8 GB DDR3
    Disco fisso 750 GB, SATA, 5400 rpm
    Scheda grafica NVIDIA® GeForce® GT 630M
    Memoria Video: 2048MB DDR3
    Unità di lettura dischi Super Multi; Double Layer
    Tipo di schermo 15.6″LED
    HD Ready
    Anti riflesso
    Sistema operativo Windows 7 Home Premium Autentico
    Interfacce 1x HDMI
    2x USB 2.0
    2x USB 3.0
    RJ45 LAN Jack for LAN insert
    Ingresso cuffie
    Uscita audio
    Comunicazione WiFi 802.11 bgn
    Bluetooth 4.0
    LAN 10/100/1000 Mbits
    Sistema audio Integrato
    Software Office Starter 2010
    Espansioni Lettore di schede SD/MMC/MS
    Webcam HD web camera
    Batteria Li-ion 6 Celle
    Peso 2.70 Kg

  16. Ragazzi finalmente e uscita la mitica scheda video della ASUS cioè la mitica ASUS NVIDIA EN8800GT 1GB con velocissima memoria DDR3 con un nuovo ed esclusivo sistema di dissipazione del calore “Glaciator Fansink” in grado di assicurare una temperatura inferiore ai 7 gradi e una rumorosita ridotta del 50% però ce un problema non so se la mia scheda madre ASUS P5VD2-VM la può montare qualcuno mi può aiutare perfavore vi prego

  17. VM motori è una famosa ditta che crea motori di grande cilindrata con sede a Cento provincia di Ferrara. Prima era al 50% di GM e il resto di Perske che ora ha ceduto a Fiat. Anzienda che ha sfornato numerosi motori per GM, Chrysler, Jeep e altri marchi.
    Questo è un ottimo affare per Fiat che cerca motori di grandi dimensioni per i nuovi modelli Suv, Chrysler-Lancia e le ammiraglie Alfa.
    Quindi non le grandi cilindrate non saranno fatte da Chrysler in America ma in Italia con la VM.
    Per cilindrate inferiori a 2,0 invece i motori saranno tutti fatti da Fiat.
    Presto uscirà un motore VM diesel da 3,0 V6.

  18. Vorrei montare un mikuni di 24 sulla mia moto ma ho visto che il KTM 65 monta il mikuni VM 24 ma ho saputo che esiste anche il TM 24

  19. Sto sistemando un vecchio pc per un mio amico, è un vecchio maxdata ma non abbiamo numeri di serie per capire di quale sia.
    Dobbiamo metterci windows xp in quanto il pc è molto vecchio comprato attorno al 2001-2002.

    In ogni caso monta una scheda madre PS4800-VM della asus ma sul sito asus non ci sono i driver chipset per questa scheda.

    Sul sito della intel non ci sono i driver appositi per questa scheda e non ci sono nemmeno dei driver generici per questo chipset (LGA775).

    Qualcuno mi sa linkare dei driver che vadano bene per questa scheda?

    Purtroppo ho fatto una prova con dei driver scaricati dal sito intel ma mi dicono “il pc non ha i requisiti minimi per procedere con l’installazione).

    Qualcuno mi sa aiutare?

    (senza i driver chipset le finestre si muovono a scatti ed è una cosa terribile)

  20. vorrei fare un mini fotovoltaico stand-alone utilizzando un modulo con le seguenti caratteristiche:
    Rating power at STC: Wp 260
    Rating power voltage: Vm 51.2
    Rating power current: Lm(A) 5.08
    Open circuit voltage. Voc 61.2
    Vorrei collegarlo a due batterie da 180Ah, è possibile? che regolatore di carica mi serve?
    il tempo di ricarica di quanto sarebbe?
    10 punti subito

  21. Ho installato nel mio PC una scheda madre ASUS P5VD2-VM SE con un processore intel pentium 2core e quando accendo il pc prima ancora che parte windows 2k mi appare il messaggio di errore descritto nella domanda. Il PC si blocca e riparte unicamente dopo aver pigiato il tasto F1. Cosa devo fare per evitare questo messaggio di errore?
    Potrebbe risolvere il problema se faccio un update del Bios?
    Ho gia provato a formattare il disco rigido e ad installare nuovamente windows ma il problema rimane irrisolto.

  22. Ho una scheda video ASUS M2A-VM con scheda aggiuntiva Ati VGA e mi è stato dato un cavo RGB che si attacca al pc e poi però ha bisogno di un altro cavo non incluso per essere collegato alla tv.
    Spero di essere stato chiaro perchè non me ne intendo molto e vi ringrazio anticipatamente per il vostro aiuto. Ciao!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>