Customizable gamepad makes for the perfect introduction to Arduino

Autore: ExtremeTech

PC gamers love their mice and keyboards, but some titles just work better with a controller. Anyone who has ever used an emulator to play games designed for consoles can attest to that. Many different USB gamepads are available, but a new Arduino-based gamepad might just persuade you to build your own, at least if you’re electronically inclined. The Arduino Esplora is a brand new do-it-yourself gamepad, and it’s a perfect my-first-Arduino project because it doesn’t require manipulating a breadboard or soldering.

The Esplora includes an analog joystick and four face buttons for traditional input, but also sports a handful of sensors: a linear potentiometer, microphone, light sensor, temperature sensor, and accelerometer. It also features a square-wave buzzer, an RGB LED, two TinkerKit inputs/outputs, and a TFT display connector.

The Esplora circuit board is 6.5-inches by 2.4-inches, and has four screw holes so you can build a case for your controller or even mount it to a surface like an arcade cabinet. It connects to your computer through USB 2.0, and can be completely custom-programmed by using the Arduino software. It even has libraries available to take advantage of the sensors without having to write everything from scratch.

Arduino Esplora Diagram

This gamepad will eventually be available for purchase through the Arduino store, but Radioshack should have it as well. It’s not online quite yet, but the Arduino blog promises it will be out soon. The official price isn’t posted on its site, but it is available through press releases. It will apparently be available online for 41.90 euros, but the retail version will cost 44.90 euros. Currency conversion varies, but we’re looking at less than $ 60. Until it’s online, your best bet is to visit your local Radioshack in hopes of finding one right now. Obviously, other gamepads are available in a finished state for less money, but there’s not much entertainment or educational value in that, right?

Arduino-based kits and devices continue to impress. From aiding hotel thieves to computing in space, this tiny and inexpensive platform has made electrical tinkering exciting again. It’s not only novices that are taking advantage of it to learn the ropes, but some of the brightest electrical engineers are exploiting the capabilities of the Arduino platform to make working solutions quickly and cheaply. If you’ve been eying Arduino for a while, but you’ve been too worried about the difficulty, this is the project for you.

Read up about the platform, grab the Esplora, and start hacking away.

9 thoughts on “Customizable gamepad makes for the perfect introduction to Arduino

  1. ciao, devo pilotare delle file di lucine di natale che vanno a 220 volt, ma le voglio pilotare in PWM con l’ arduino, posso usare il classico mosfet (che tenga almeno 500v come l’ irf 840 ) e le due resistenze? dite che la brucio o funziona? chiaramente per usare il mosfet raddrizzerò la 220 con un ponte di diodi in modo da avere 220 in continua, tanto le lampadine sono a incandescenza qiundi funzionano pure in continua =).
    se per caso l’ avete già fatto potete dirmi esattamente che mosfet avete usato? non voglio usare i triac.
    NON ho messenger
    ciao
    esistono relè a stato solido così veloci da poterli comandare in pwm?
    io pensavo invece di fare come per comandare una lampadina a 12volt col classico irf. avrei usato l’ 840 che regge fino a 500v tanto il gate non è isolato dal resto?

    ok, capito e se raddrizzassi la 220 con un ponte a diodi e eventualmente un condensatore (sempre a 400-500 volt)?
    non so, non sono pratico me si potrebbero usare gli scr o sto dicendo una boiata? perchè di scr ne ho un cassetto pieno e non so che farci.
    grazie.
    ok, tranquillo, ho parecchia esperienza col saldatore, le lucine sono quelle del presepio e quindi una volta messe non si toccano più, a me interessa solo sapere se collegando il gate del mosfet (tramite resistenza) alluscita dell arduino l’ arduino funziona o brucia.
    ciao, e grazie ancora!
    si, e questo l’ ho capito ma se faccio così: isolo la 220 col trasformatore di isolamento, dopo ci collego un ponte di diodi e infine il mosfet, e l’ arduino la collego con una resistenza del valore giusto al gate del mosfet, rischio di bruciare l’ arduino?ho cercato i relè a stato solido ma oltre che costare hanno dei tempi di reazione ancora troppo lunghi.
    ciao, grazie.

  2. Ciao sono un principiante..vorrei comprare arduino uno..un domani vorrei fare qlk progetto wi fi di telecontrollo..dovro comprare un altro modello di arduino o potro aggiungere qualche modulo a questa scheda?siate chiari perche non ne capisco davvero nessuna:)grazieee

  3. Voglio mettere un motore su Arduino (in uscita dà 5V dc) che motore devo metterci ?
    Uno da 3 V o uno da 6 V e poi in tal caso dovessi metterci quello da 3 V come faccio a diminuire la tensione in uscita da Arduino ? la resistenza è la giusta opzione ?

  4. Su una scheda arduino ho collegato un led sui pin 2 e 8. non si accende perchè a entrambi i capi del led è applicata una tensione di 5v. Come fare per farlo funzionare? non posso usare il ground! un transistor è l’unica possibilità? di quanto?

  5. Salve RAGA, mi date qualche sito che mi dia una dritta sul linguaggio del programma per usare l’arduino Uno? Cio’è per far accendere una lampada ok, ma per far accendere e spegnere le altre? Tipo semaforo oppure uno striscione. Parlo di led non lampade. Al primo che mi da una bella risposta e non una alla cazzo 10 punti + 5 stelle. Aperti i voti! :D

  6. Salve a tutti, io ho un arduino UNO nuovo e da un po che ci smanetto sopra, il fatto è questo: ho inserito due fili sui pin 5V e GND in power, e dopo li ho connessi ad un motore dc per farlo andare senza programma, adesso il PC non lo riconosce propio e non posso neanche selezionare la porta seriale in pratica non posso più caricare programmi, è possibile che ho bruciato qualcosa? adesso devo comprare un altro arduino? please help. ho provato a colegarlo in un altro pc ma non me lo riconosce neanche li cosa devo fare?:(

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>