Autore: IlSoftware.it

Da alcuni giorni Google ha applicato una serie di modifiche a YouTube presentando una nuova veste grafica ed alcune innovazioni come l’iscrizione ai canali. Quest’ultima funzionalità consente di rendere accessibili i contenuti video preferiti da qualunque pagina di YouTube, dai dispositivi mobili o dalle TV di ultima generazione. Basta accedere alla Guida di YouTube, quindi, non soltanto per ottenere l’elenco dei video più popolari, suddivisi per categoria, ma anche per comporre l’elenco dei contenuti che si apprezzano maggiormente.

Per quanto riguarda l’appeal grafico, il nuovo YouTube presente un riquadro dei video riposizionato nella parte più alta dello schermo. Il titolo di ciascun contributo pubblicato su YouTube viene adesso visualizzato nella parte inferiore insieme con tutti gli strumenti per condividere il video o diffonderlo altrove.

Per fruire di uno YouTube elevato all’ennesima potenza, anche con la nuova grafica è possibile utilizzare un semplice espediente. Facendo leva sull’abilità del browser web di modificare a posteriori, dopo l’avvenuto caricamento di una qualsiasi pagina web, il suo contenuto, è possibile modificare il comportamento di YouTube.

YouTube HD Lite Revived è un interessante progetto che consente di riprodurre i video su YouTube fruendo di una schermata di dimensioni maggiori e godendo, per ciascun contributo, della migliore qualità possibile (da qui, la presenza dell’acronimo “HD”). YouTube HD Lite Revived è inoltre in grado di eliminare dalla nuova grafica di YouTube tutti quegli elementi che vengono considerati “superflui”.

Ma com’è possibile installare ed eseguire YouTube HD Lite Revived?

Condizione sine qua non per avviare uno script come YouTube HD Lite Revived è il supporto, da parte del browser web, di Greasemonkey.

Greasemonkey è un popolare add-on per Mozilla Firefox che consente agli utenti di installare ed eseguire degli script che permettano di personalizzare le pagine web ed effettuare modifiche “on-the-fly” utilizzando JavaScript. Che significa? Una volta che il browser ha provveduto a scaricare automaticamente tutto il codice che compone una pagina web (tag HTML, JavaScript, immagini, contenuti Flash,…), Greasemonkey dà modo di effettuare degli interventi in tempo reale su quanto ottenuto alterando ad esempio l’impostazione grafica od aggiungendo utili funzionalità. Il trucco consiste nel modificare il cosiddetto DOM (Document Object Model) ossia la struttura della pagina web.

L’estensione Greasemonkey modifica il “look” di qualunque pagina sulla base delle indicazioni contenute all’interno di semplici file in formato JavaScript, detti “userscript“. Gli script Greasemonkey più comuni si occupano di spostare o modificare i contenuti visualizzati sul web a seconda delle esigenze dell’utente, di compilare automaticamente i moduli per l’inserimento di dati, di effettuare una comparazione delle informazioni provenienti da più siti diversi, di rimuovere paragrafi od immagini, di aggiungere pulsanti o link per ampliare le funzionalità offerte dai vari servizi sul web e così via.

Esiste addirittura un sito web, molto trafficato, che funge da punto di riferimento per tutti coloro che desiderano scaricare script per Greasemonkey: il suo nome è userscript.org e su base giornaliera conta decine di nuovi contributi, generalmente trasmessi da parte di programmatori indipendenti.

L’estensione Greasemonkey è stata originariamente concepita per Mozilla Firefox ma da numerose major release a questa parte essa è supportata, in modo predefinito, anche da Google Chrome e da Opera.

Dove si trova lo script YouTube HD Lite Revived

YouTube HD Lite Revived, come anticipato in precedenza, è uno script che consente di allestire una versione delle pagine di YouTube “condensata” al massimo eliminando tutti gli elementi che sono ritenuti supeflui. Lo “userscript” che vi proponiamo dà modo di richiedere la visualizzazione, ove disponibili, delle versioni dei vari video a 1080p (alta definizione, full HD, 1080 suggerisce il numero di linee usate in verticale) oppure a 720p, di ampliare l’area utile per la riproduzione del filmato, di rimuovere i controlli durante l’esposizione dello stesso, di eliminare tutti gli oggetti ritenuti superflui oppure quegli elementi che possono distogliere l’attenzione dell’utente.

Personalizzare la nuova grafica di YouTube con Firefox

Per utilizzare Greasemonkey e lo script YouTube HD Lite Revived, gli utenti di Firefox è sufficiente che visitino questa pagina facendo quindi clic su Add to Firefox. In questo modo si avvierà l’installazione automatica dell’estensione.

Dopo alcuni istanti d’attesa e dopo aver acconsentito al riavvio di Firefox, si troverà Greasemonkey all’interno del menù Strumenti del browser (richiamabile premendo il tasto ALT):

L’estensione Greasemonkey può essere disattivata all’occorrenza eliminando il segno di spunta dalla voce Attivo.

Dopo aver installato Greasemonkey in Firefox, è necessario aprire questa pagina web e cliccare sul pulsante Install.

L’estensione Greasemonkey deve essere obbligatoriamente attiva altrimenti non si sarà in grado di interagire “on-the-fly” con il comportamento di YouTube.

Per proseguire si dovrà cliccare su Installa. A questo punto, visualizzando un qualunque video YouTube, si dovrebbe subito notare il nuovo comportamento. Nel menù Strumenti, Greasemonkey, infatti, cliccando su Gestione script utente, si noterà come lo “userscript” YouTube HD Lite sia abilitato:

Cliccando sul pulsante Opzioni apparirà una finestra simile a quella seguente:

Come si può verificare facendo clic sulla scheda Script settings, lo script che vi proponiamo interagirà automaticamente solo con le pagine web appartenenti ai domini di YouTube mentre non verrà eseguito in nessun altro caso.
Cliccando sul pulsante Edit this user script, in basso, si accederà al contenuto dello script.

Il comportamento dello script, peraltro già ottimo con le regolazioni predefinite, può essere eventualmente personalizzato agendo sulla parte compresa tra le righe // CONFIGURABLE OPTIONS (see http://userscripts.org/scripts/show/124528 for more info) e // DO NOT EDIT BELOW THIS LINE.

Dopo aver salvato le modifiche allo script, queste diverranno immediatamente operative.