10 secondi: Stati Uniti, ordini beni durevoli saliti a novembre dell’1,6%

Autore: EconomicBlog

stati uniti, usa, economia, finanza, fiducia consumatori, consumi, beni durevoli, pce core, redditi personali, 10 secondi Stati Uniti: gli ordini di beni durevoli sono saliti in novembre dell’1,6% su mese, sovvertendo le previsioni degli analisti che indicavano un calo dello 0,2%. Invariato l’indice dei prezzi delle spese per consumi personali (Pce core). Il dato definitivo sulla fiducia dei consumatori elaborato dalla Michigan University è risultato a dicembre pari a 72,9 punti, sotto il dato preliminare a 74,5 e le attese per 75 punti. I redditi personali sono saliti dello 0,6% rispetto ad ottobre (attese (+0,3%). Approfondimento: “Business Outlook Survey – December 2012”, (documento formato pdf lingua inglese) da Federal Reserve Bank of Philadelphia.

Scritto: da LuisB

Il mondo dell’economia della finanza, economia e lavoro in particolare quello della borsa ti affascina e sei sempre alla ricerca di informazioni o di risposte? Su Virgilio Genio trovi le risposte migliori e le persone più esperte per rispondere alle tue domande.

 

 

Disclaimer

EconomicBlog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7 marzo 2001 e nella fattispecie non è sottoposto agli obblighi previsti dalla legge n° 47 dell’8 febbraio 1948.

L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti ad esso collegati.

Alcune, immagini e materiale multimediale in genere inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimossi.

EconomicBlog è indirizzato ad un pubblico indistinto e viene fornito a titolo meramente informativo. Essa non costituisce attività di consulenza da parte di EconomocBlog, né, tantomeno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari.

13 thoughts on “10 secondi: Stati Uniti, ordini beni durevoli saliti a novembre dell’1,6%

  1. Ho girato un video che devo pubblicare sul mio sito, ovviamente da vedere in streaming. Vorrei montare della musica, ma non so se devo rispettare i diritti d’ autore e se devo pagare qualcosa. Qualcuno sa aiutarmi?

  2. Quando leggi un libro del tuo autore preferito riesci a giudicarlo in modo obiettivo o ti senti condizionato e tendi quindi a difenderlo ad ogni costo o a non vederne i difetti?
    C’è un libro del vostro autore preferito che non vi è piaciuto?

    Buona serata.

  3. Vorei sapere il titolo e autore di questo pezzo Jazz che ho già sentito in diverse sigle di diversi programmi.
    Linko un video usato da un sito giornalistico-amatoriale dove all’inizio e alla fine è presente la musica.
    http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=63820
    Magari se mi fate sapere invece anche da quali altri programmi è usata completate la domanda da punteggio pieno. Grazie

  4. Sto cercando il titolo di un libro francese in cui il protagonista (il testo mi sembra sia ambientato nella Francia fra il Settecento e l’Ottocento) è un uomo che dice sempre la verità a tutto e a tutti.
    Il messaggio centrale di questo volume è il seguente: “Un uomo che dice sempre la verità, è un uomo che si trova costantemente in mezzo ai pasticci”.
    Così mi diceva il mio professore di lettere e storia, ma non ricordo più il titolo e soprattutto l’autore di questo libro. Grazie.

  5. La copertina del romanzo Middlesex di Jeffrey Eugenides rappresenta un bambino che sta per rompere un enorme cuore rosa con un martello. Siccome vorrei trovare la foto originale, mi serve il nome dell’autore di quella foto. GRAZIE!!!

  6. E’ per una tesina di matura, mi piacerebbe trovare il commento o qualche articolo di un autore italiano di quel periodo, che rientri possibilmente nel programma di italiano di quinta superiore, grazie :)

  7. Lasciare L’Italia andare a vivere in America o Canada?
    Ho compiuto 18 anni poco tempo fa e sto al l’ultimo anno delle superiori. Il mio sogno sarebbe andare in America e viverci.

    Quindi mi sono informato. Ho fatto il Common Application per le università americane, ne ho scelte tre e ho fatto i esami SATs e tutto.

    Per il primo aprile saprò se mi hanno accettato o no e se vengo dato il visto F-1 da studente. Con possibile H-1B (Tessere Verde) una volta compiuto il terzo/quarto anno e vengo offerto lavoro da un’azienda.

    Mentre per la Canada ho gia fatto le domande per Ontario, Quebec, British Columbia ne ho scelte anche 3 come l’America, e mi sara dato il student permit se vengo accettato.

    Cosa ne pensate? C’è la faccio? Consigli e Suggerimenti?
    2 giorni fa – 2 giorni rimanenti per rispondere. Segnala abuso
    Dettagli aggiuntivi
    Le universita che ho scelto sono le seguenti

    L’America:

    University California Los Angeles
    University of Michigan
    New York University

    Il Canada:

    University of British Columbia
    University of Toronto
    McGill University

  8. Ciao, sapete per caso il titolo e autore del pezzo rock, fishiettato nel ritornello che si sente come musica di fondo nell’applicazione fiat 500 video configurator del sito della fiat 500 (quando costruisci la tua 500 come vuoi)?

    10 punti a chi mi risponde giusto!

  9. Sto cercando il nome di un autore che per le traduzioni delle sue opere in lingue straniere ha fatto tutto da solo, senza ricorrere all’aiuto di traduttori esterni.

  10. Ricevute da Prodi:
    Università di Sofia (Bulgaria, 1998)
    Universitat Politecnica di Barcellona (Spagna, 1998)
    Università di Madras (India, 1998)
    Brown University (Stati Uniti, 1999)
    Università del Michigan (Stati Uniti, 1999)
    Università di Modena e Reggio Emilia (2000)
    Accademia di Studi economici di Bucarest (Romania, 2000)
    Università Cattolica di Lovanio (Belgio, 2000)
    Università di Malta (2000)
    Università di St. Gallen (Svizzera, 2000)
    Università di Ottawa (Canada, 2000)
    Università Kyung Hee, (Corea del Sud, 2000)
    Università di Pisa (2001)
    Università di Tirana (Albania, 2001)
    Instituto de Empresa di Madrid (Spagna, 2002)
    Università di Oxford (Regno Unito, 2002)
    Università di Tunisi (Tunisia, 2003)
    Università di Torino (2004)
    Università di Lublino (Polonia, 2004)
    Università Cattolica di Milano (Italia, 2007)

    Ricevute da Berlusconi:
    Università della Calabria (27 novembre 1991)

  11. ho bisogno di sapere qual è lo stadio di football americano più grande al mondo e che può contenere il maggior numero di spettatori
    ho bisogno di sapere qual è lo stadio di football americano più grande al mondo e che può contenere il maggior numero di spettatori
    e dove si trova?

  12. Allora,mi servirebbe la traduzione del testo che vi scrivo sotto dall’inglese all’italiano ^^ grazie mille!

    One of the very larges cities in the USA is Chicago. Its first inhabitants.the Pottawattamie people,called it “Chikagu” thta means “City of the Wild Onion”. Americans today call it “the windy city” because it is always very windy sinceit is on the shore of lake michigan,one of the five Great Lakes that lie in the north of the United States and separate it from Canada.
    There are about 3 million people who live in Chicago. Chicagoans are very frendly and open-minded and love to try new things. It is a cosmopolitan city with a great number of ethnic areas. It has its Chinatown,a large African-Polish,and many others as well. This cultural variety has inspired a lot of museums,an impressive collection of public sculpture,one of the world’s best symphony orchestras,excellent small theatres,and the University of Chicago.

    10 punti a chi mi aiuta senza usare traduttori!
    avevo detto di non usare traduttori xD quello in fonti è un traduttore xD

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>