Autore: Hardware Upgrade RSS

Lo riporta

Techpowerup
in una recente notizia: il prezzo di CD, DVD e Blu-ray potrebbe
aumentare fino al 50% a partire dalla metà dell’anno in corso, con
differenti motivazioni alla base del tutto. Iniziamo col dire che in molti, e
giustamente, hanno previsto un declino nell’utilizzo dei supporti ottici, ben
lontani dai fasti di qualche anno fa.

Molti PC portatili di recente costruzione non adottano nemmeno il
lettore-masterizzatore ottico, così come sono venuti meno molti dei presupposti
per scegliere questo tipo di soluzione per l’archiviazione di dati. Anche
omettendo l’importante fenomeno del cloud storage, a livello casalingo e di
piccola impresa ha prevalso il backup sfruttando hard disk esterni e
soluzioni NAS
, lasciando a CD e DVD ben poco spazio.

Da tempo i grandi produttori di supporti ottici hanno spostato il proprio
core business su altro, lasciando gran parte della produzione ad aziende molto
più piccole, messe in ginocchio dalla crisi. La situazione attuale, insomma,
vede molte di queste piccole aziende in procinto di chiudere, andando quindi a
creare una scarsità di offerta CD-DVD- Blu-ray a fronte di una domanda che è sì
in calo, ma comunque presente.

Verso metà del 2013, insomma, le poche aziende rimaste a produrre supporti
ottici in grandi volumi si troveranno in una situazione privilegiata, per così
dire. Essendo la domanda molto superiore alla possibile offerta da parte delle
case produttrici, potremmo assistere a un notevole aumento dei prezzi. Staremo a
vedere.