Elezioni 2013, Silvio Berlusconi candida Marcello Dell’Utri nella lista Grande Sud di Gianfranco Miccichè.

Autore: nocensura.com

Marcello Dellutri Silvio Berlusconi


Doveva essere una “lega Sud”, alleata del Pdl nel Mezzogiorno, trainata dai governatori pidiellini e da qualche big come Raffaele Fitto per bilanciare l’asse nordista col Carroccio (se mai ci sarà l’accordo). E invece è diventata semplicemente una lista “salva Dell’Utri”. L’antefatto. L’operazione viene limata a palazzo Grazioli mercoledì sera: “Allora – dice il potente Denis Verdini – su Dell’Utri non c’è problema. Lo candida Gianfranco in Sicilia con Grande Sud”. Poi, la stretta di mano. Silvio Berlusconi candida Marcello Dell’Utri. Non nelle liste del Pdl, ma in quelle di Grande Sud di Gianfranco Miccichè. All’incontro a casa Berlusconi sono presenti Denis Verdini, Miccichè e Pippo Fallica. Con Berlusconi che benedice la soluzione trovata, visto che consente di risolvere l’affaire Dell’Utri pure con una parvenza di logica politica.

Perché, sulla carta, Grande Sud dovrebbe rappresentare la gamba meridionalista dell’alleanza, il contrappeso all’accordo (se ci sarà) col Carroccio al Nord. Col Pdl nel ruolo di perno dell’alleanza, e più liste alleate. Lo spacchettamento, insomma, per “inventare” una coalizione. Dentro il contenitore, si possono mettere tutti coloro la cui collocazione nel Pdl è complicata. Come Dell’Utri, appunto, condannato in appello per tentata estorsione mafiosa e grande nemico di Angelino Alfano. Il Cavaliere ha lasciato intendere, nel corso delle ultime interviste, che non sarà candidato nel Pdl, ma non ha mai precisato che starà fuori dalle liste del centrodestra. Né ha mai avallato il veto drastico in nome delle liste pulite di Alfano sull’amico Marcello.

LEGGI TUTTO»»

2 thoughts on “Elezioni 2013, Silvio Berlusconi candida Marcello Dell’Utri nella lista Grande Sud di Gianfranco Miccichè.

  1. Secondo un sondaggio realizzato da Euromedia research (ghial media srl) il 68.2% degli italiani ha fiducia in SIlvio Berlusconi.
    Come mai una cosi alta percentuale nonostante tutte le critiche che i mezzi di informazion hanno rivolto sulla sua vita privata.
    Forse perchè agli Italiani non piace quella parte del paese che continua a sputare fango addosso al premier senza mai proporre nulla di concreto?

  2. Che sia per difenderlo o per acclamarlo i sostenitori di silvio berlusconi non sanno farlo senza nominare la sinistra (o i comunisti), perchè?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto × = 72

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>