Catania ricorda Pippo Fava. La figlia: “La città è la stessa di allora”

Catania ricorda Pippo Fava. La figlia: “La città è la stessa di allora”

Autore: Uploads by antefattoblog

A 29 anni dall'assassinio del giornalista per mano della mafia, il capoluogo etneo pare essere interessato più alla partita di calcio che alle commemorazioni. L'accusa della figlia Elena: "C'è rassegnazione e nessuno ha la forza di indignarsi"
From:
antefattoblog
Views:
47
3
ratings
Time:
03:43
More in
News & Politics
Catania ricorda Pippo Fava. La figlia: “La città è la stessa di allora” ultima modifica: 2013-01-05T21:46:41+00:00 da admin

4 thoughts on “Catania ricorda Pippo Fava. La figlia: “La città è la stessa di allora”

  1. Secondo voi questo festival targato Pippo Baudo, come sarà?
    E soprattutto vi andrebbe di indovinare i cantanti che vi parteciperanno?

  2. La copertina del romanzo Middlesex di Jeffrey Eugenides rappresenta un bambino che sta per rompere un enorme cuore rosa con un martello. Siccome vorrei trovare la foto originale, mi serve il nome dell’autore di quella foto. GRAZIE!!!

  3. Buongiorno a tutti,
    sono in piena crisi pre-tesi! Beh, tra un mese discuterò e alla mia relatrice ancora non va bene la tesi. E’ così anche per voi??? Comunque sono alla ricerca di questo Dame che L. Fiorani ha citato nel 1985 Potreste aiutarmi Non sò nè l’autore, anno e edizione. Potreste aiutarmi? VI ringrazio di cuore. Buona giornata intanto.
    Aiutatemi please!!!
    Per quanto riguarda le confraternite romane. Esattamente per quanto riguarda i Conservatori femminili dell’eta Barocca. Io non riesco a trovare niente, sono disperata. Il testo è questo:L. Fiorani, L’esperienza religiosa nelle confraternite romane tra Cinque e Seicento, «Ricerche per la storia religiosa di Roma», 5, 1982, pp. 155-196. Ringrazio in anticipo. Grazie grazie grazie

  4. mi rispondete alle 5 W sulla mafia? cioè:chi?, cosa?, perché?, dove?, quando?..
    poi mi rispondete a: cosa bisognerebbe fare per combattere la mafia?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Aggiungi una immagine