Autore: Gadgetblog.it

La notizia del giorno è che questo iPhone 5 è indistruttibile. Il punto è che non è soltanto l’ultimo prodotto di casa Apple ad esserlo, ma anche tutti quelli protetti dai case firmati G-Form; a molti di voi potrà sembrare incredibile, ma è successo: un modello dell’ultimo iPhone è stato lanciato da ben 30 km di altezza senza paracadute ed è stato ritrovato sul luogo dell’impatto intatto e privo di qualsiasi danno.

E se proprio non ci credete, date un’occhiata al video che vi abbiamo proposto: è qui che viene mostrato il test G-Form su iPhone 5 ed è sempre qui che il GPS lo rintraccia, permettendo ai protagonisti di raccoglierlo senza graffi; eppure, il “melafonino” era stato portato a 30 km con un palloncino gonfiato con l’elio e poi è caduto senza paracadute: un rischio che nessuno di noi correrebbe mai (dai grattacieli non si lanciano mica iPhone, ammesso che qualcosa possa essere lanciato), ma che ha reso l’idea di quanto siano utili i case G-Form.

Ce n’era bisogno: abituati – non a torto – a dare per scontato che tutto può rompersi, una dimostrazione diversa da questa non avrebbe convinto fino in fondo coloro che, terrorizzati da graffi e danni che il proprio iPhone potrebbe riportare, sono scettici sulla spesa di centinaia e centinaia di euro. Era stato già diffuso tanto tempo fa un video simile: il protagonista, però, era un iPad e non un “melafonino”; G-Form, insomma, sembra proprio il massimo.

Il video è davvero sorprendente: la tecnologia ha raggiunto livelli altissimi – lo sappiamo – ma proprio non riusciamo a non stupirci. E voi, che ne dite?

Via | Technobuffalo