Autore: Hardware Upgrade RSS

Se ne era già parlato più volte nel corso delle settimane e dei mesi passati ma nel corso della serata di ieri è diventato finalmente ufficiale il nuovo Huawei Ascend Mate, lo smartphone più grande fino ad ora mai realizzato.

Il nuovo terminale della compagnia cinese, grazie al proprio display da 6.1 pollici di diagonale si inserisce di diritto nella categoria dei phablet, di cui diventa per il momento l’esponente con lo schermo più ampio. Nonostante le dimensioni davvero generose del display, la risoluzione di quest’ultimo resta a ferma a 1280×720 pixel senza quindi raggiungere il FullHD che forse era lecito aspettarsi.

Nonostante questa piccola pecca il resto della scheda tecnica parla chiaro, definendo senza ombra di dubbio la natura da top di gamma del terminale. Ci troviamo di fronta a uno smartphone dotato di processore quad-core proprietario della stessa Huawei, operante a una frequenza massima di 1,5 GHz, affiancato da 2 GB di memoria RAM.

Decisamente generose anche le dimensioni, 163.5 mm x 85.7 mm x 9.9 mm, condizionate ovviamente dalla presenza del grande display, così come elevato è anche il peso che si attesta a 198 grammi.

La fotocamera offre un sensore da 8 megapixel mentre il sistema operativo in dote è ovviamente Android, in questo caso nella sua versione 4.1 Jelly Bean. Decisamente importante la capacità della batteria che raggiunge i 4050 mAh. Il lancio sul mercato della soluzione è previsto per il mese prossimo per quanto riguarda la Cina, mentre bisognerà aspettare qualche mese per vederlo negli altri mercati internazionali.