Autore: Gadgetblog.it

Razer Edge - galleria immagini
Ne avevamo parlato nei mesi scorsi chiamandolo col suo monicker di sviluppo, e cioè Project Fiona, ma oggi il curioso e coraggioso ibrido tablet-console di Razer è realtà: Edge, questo il suo nome definitivo, è stato lanciato lanciato oggi dal CES di Las Vegas ed è già apparso sullo store interno dell’azienda di San Diego in due versioni, con prezzi a partire da 999$ e disponibilità previste per l’immediato futuro. Continua dopo la pausa.

Le specifiche tecniche finali sono il frutto di una sorta di “mobilitazione democratica” attuata da Razer, che tramite i suoi canali social ha chiesto alla comunità dei gamer di dare forma al progetto scegliendo forme e componenti. Da questa singolare manovra sono venuti fuori due modelli che condividono la scocca — ben lontana dagli standard di sottigliezza attuali — e il pannello IPS touchscreen da 10,1 pollici e 1366×768 pixel di risoluzione, ma diversi per scelta di CPU e GPU.

Si parte dall’Edge liscio, versione basica ma non troppo. La scelta della CPU è caduta su un veloce Core i5 da 1,7GHz (2,6GHz in Turbo), mentre la GPU è una GeForce GT 640M LE con 1GB di DDR3 dedicata. Il quantitativo di RAM di sistema è di 4GB, mentre lo storage è di 64GB su SSD. Un sistema già in grado di tenere testa anche ai giochi DirectX 11 più esosi.

Sulla versione Edge Pro si passa invece a un Core i7 da 1,9GHz (3GHz in Turbo) mentre rimane invariata la GPU, su cui però viene raddoppiato il quantitativo di memoria (GeForce GT 640M LE con 2GB). Sale anche la quantità di memoria a bordo con 8GB di DDR3 così come le opzioni di storage, 128 o 256GB su SSD. Il prezzo della versione Pro sale a quota 1299$ , allineandolo a quello degli Ultrabook di fascia più alta.

Quello che rende unico però questo tablet è il suo set di accessori — tutti rigorosamente opzionali — a partire dal Gamepad Controller, un telaio dotato di batteria aggiuntiva, impugnature e controlli in stile console già visto nei precedenti concept design del Project Fiona.

In alternativa verrà offerto anche un Keyboard Dock dotato di tastiera e batteria, oppure ancora una Docking Station, un accessorio più tradizionale con funzioni di piedistallo e di hub per ingressi e uscite che non si trovano direttamente sul tablet.

Il prezzo degli accessori è ancora avvolto nell’oscurità, ma è plausibile aspettarsi qualcosa intorno ai 100$ a pezzo. Difficile tirare le somme su un prodotto del genere, una cosa è certa, Razer ha ragione quando dice che ha realizzato il tablet più potente sul mercato. Finirà per diventare una piattaforma di scelta per i gamer? Con prezzi del genere, la vediamo molto dura.

Razer Edge – galleria immagini

Razer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immaginiRazer Edge - galleria immagini

Via | Razer