Autore: Hardware Upgrade RSS

Windows Phone 8 è arrivato sul mercato e con esso i nuovi terminali Nokia, sperimentando un certa crescita in mercati come l’Italia e la Gran Bretagna. Manca ancora però a detta di molti un terminale che sappia davvero fare da ammiraglia, trascinando verso l’altro il brand halo del produttore finlandese. Lumia 920 e 820 incontrano i gusti estetici di molti, ma a livello puramente tecnico, a parte particolari come la ricarica wireless, non offrono troppo appeal nei confronti del pubblico più geek.

Per la mossa di Nokia in questo senso però non sarà necessario attendere troppo e la direzione è prevedibile: dopo aver messo in mostra la tecnologia PureView sul telefono Symbian Nokia 808 PureView e averne portato solo alcune funzionalità sul top di gamma Lumia 920, senza però utilizzare l’incredibile sensore da 41 megapixel dell’808, il produttore scandinavo è al lavoro su un terminale Windows Phone 8 dotato dello stesso bagaglio fotografico di Nokia 808 PureView.

Le voci di corridoio parlano di un nome in codice interno a Nokia ‘EOS’, che al pubblico di Fotografi Digitali richiama alla mente ben altra categoria di prodotti. La tecnologia PureView, con il sensore da 41 megapixel, ci aveva visti scettici sulle prime, salvo poi farci ricredere nella nostra recensione, in cui ha messo in mostra prestazioni di rilievo, tali da pensionare una buona fetta di fotocamere compatte. Unire la tecnologia PureView a Windows Phone 8 potrebbe essere il punto di svolta del nuovo corso di Nokia a braccetto con Microsoft e potrebbe portare indubbi benefici anche al colosso di Redmond. Staremo a vedere se ci saranno novità già al Mobile World Congress, ma stando ai bene informati è più probabile che sia necessario attendere la fine dell’anno.