Videogiochi per bambini su tablet e console più utili della televisione per la crescita

Autore: Gadgetblog.it

videogiochi per bambini

Solo una settimana fa fece scalpore la notizia secondo la quale i videogiochi fanno venire il cancro e oggi, invece, ci troviamo a dare una notizia che manderà sicuramente in confusione tutti quei genitori che preferiscono che i propri figli guardino la televisione piuttosto che giocare alla PlayStation – come si diceva un tempo – o con i tablet dell’ultima generazione – come si dice, purtroppo per Sony ma non solo, oggi –. Vediamo perché.

Lo studio è stato portato avanti dai ricercatori del laboratorio Games Research and Interaction Design della University of Technology del Queensland in Australia: qui è stato studiato l’effetto che gli spettacoli televisivi e i videogame hanno sui bambini dai due ai cinque anni ed è stato scoperto che, se i primi non stimolano granché i piccoli, i secondi, invece, riescono a produrre in loro uno sforzo non soltanto dal punto di vista mentale ma anche da quello fisico (d’altra parte, Wii Fit è nato per questo motivo).

Tali giochi – ha spiegato la dottoressa Penny Sweester, direttrice dello studio – sono in grado di migliorare il rendimento scolastico, le abilità sociali e l’autostima”.

La Sweester, però, ha anche spiegato che i videogiochi non possono essere utilizzati senza controllo; i genitori devono impegnarsi, infatti, affinché il bambino metta davvero tutto sé stesso – sforzando al massimo le sue capacità cognitive – per la riuscita. Comportamento sicuramente positivo per la fascia di età analizzata, ma altrettanto irritante per i più grandi: immaginate una madre che spinge il proprio figlio a dare il massimo, durante una partita a uno di quei giochini-rompicapo da tablet… Il litigio – statene certi – è assicurato…

Via | QUT

 

5 thoughts on “Videogiochi per bambini su tablet e console più utili della televisione per la crescita

  1. Autore bianco/vittima non bianca: attenuante
    Autore non bianco/vittima bianca: aggravante
    Io da raffinato penalista ritengo sia non solo giusto ma anzi auspicabile. Il principio di uguaglianza impone infatti di trattare in modo uguale situazioni uguali e in modo diverso situazioni diverse.

  2. Io vorrei comprare un tablet android ma sono indeciso se prenderne uno con più memoria e meno velocità nel processore o prenderelo uno con più velocità nel processore ma la metà dei giga
    i tablet sono mediacom smatpad 852i e medicom smart pad 930i
    e volevo sapere quante applicazioni entrano in 8 gigabyte di memoria.

  3. Vorrei sapere se esiste la possibilità di collegare un pc fisso e un tablet a uno stesso router e come si fa. Premetto che ora ho il pc collegato a un modem tradizionale. Grazie a chi avrà la pazienza di rispondere, non sono portato per la materia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>