Autore: Hardware Upgrade RSS

Sembra essere indirizzata a diventare parte integrante di Twitter: parliamo di Vine, l’applicazione ideata in California che permette di registrare brevi video e condividerli anche con un semplice tweet. L’unione tra le due App è stata resa possibile attraverso una integrazione in Vine: i video registrati dagli utenti possono ora essere condivisi direttamente in Twitter e da quest’ultimo riprodotti in loop.

L’applicazione è molto semplice da utilizzare. Una volta scaricata la App dallo store si registra una propria utenza, volendo anche utilizzando i dati di accesso del proprio account twitter. L’interfaccia è estremamente semplice, per molti versi simile a quella adottata da Instagram. Attraverso un click sullo schermo viene avviata una registrazione che può durare come massimo 6 secondi, terminati i quali viene automaticamente interrotta. E’ possibile interrompere prima la registrazione semplicemente togliendo il dito dallo schermo.

Il video può essere formato da scene diverse, ottenute combinando spezzoni di video ferma restando la limitazione dei 6 secondi di durata complessiva, ma è possibile inviare anche un video di 6 secondi massimo composto da una singola scena registrata in sequenza.




L’amministratore delegato di Twitter, Dick Costolo, sembra esser ben compiaciuto del risultato: è stato il primo a utilizzare questa funzionalità in un proprio tweet. L’app Vine è attualmente disponibile solo su App Store per iPhone e iPod Touch è ottimizzata per iPhone 5 e compatibile con 3GS, 4 e 4S, iPod Touch di terza, quarta e quinta generazione. Richiede l’iOS 5.0 o successive.