Autore: IlSoftware.it

Giusto ieri abbiamo parlato dell’abbandono definitivo di Symbian da parte di Nokia. Una scelta che, sebbene fosse nell’aria ormai da tempo, è la cartina tornasole di quanto il mercato dei dispositivi mobili sia cambiato nel giro di un paio d’anni (Nokia certifica l’abbandono definitivo di Symbian).

Strategy Analytics, nota società attività nel settore delle ricerche di mercato, ha pubblicato i dati aggiornati che fotografano il settore dei device mobili nell’ultimo trimestre del 2012. Su tutti, un elemento balza immediatamente agli occhi: Google Android ed Apple iOS, da soli, detengono oggi il 92% del mercato globale, una cifra record mai raggiunta prima.

I dispositivi Android venduti nell’ultima parte dell’anno sarebbero stati circa 152 milioni, quasi il doppio rispetto al numero di device acquistati dagli utenti esattamente un anno prima (80,6 milioni). Si tratta di una performance che conferma Android leader indiscusso con il 70,1% delle quote di mercato (a fine 2011 il robottino verde era accreditato del 51,3%).

Di contro, Apple iOS godrebbe di un 22%, sostanzialmente in linea rispetto al valore dell’anno precedente. Secondo Strategy Analytics, la Mela avrebbe fatto segnare una buona crescita in termini di dispositivi venduti (dai 37 milioni dell’ultimo trimestre 2011 ai 47,8 milioni dell’ultimo trimestre 2012) nonostante iOS abbia evidenziato un leggero declino. Fra i produttori, Samsung si conferma in testa alla classifica con il 29% delle quote (+5,8%), seguita da Apple con il 22% (-1,6%).

Un robusto segno positivo, complessivamente, per l’intero mercato dei dispositivi mobili che fatto siglare un numero di vendite record nel 2012: 700 milioni di device rispetto ai 490,5 milioni del 2011.