Autore: Hardware Upgrade RSS

Nel momento dell’acquisizione degli asset di THQ, subito dopo il fallimento del produttore americano, non ci sono state offerte per Vigil Games, la software house della premiata serie Darksiders. Le cose sono destinate a cambiare, visto che Crytek ha annunciato l’apertura del suo primo studio negli Usa, con sede ad Austin, e che questo studio sarà formato da ex-dipendenti di Vigil.

Darksiders

Si tratta del nono studio di Crytek, il quale sarà formato, appunto, da 35 impiegati che fino a oggi hanno lavorato per THQ e per Vigil Games. David Adams, fondatore della software house dei Darksiders, assume il ruolo di CEO di Crytek USA Corp.

“Crytek ha sempre avuto un rapporto speciale con i giocatori e i partner commerciali in Nord America, e questo ha consentito di avere una presenza permanente negli Stati Uniti”, sono le parole di Cevat Yerli, CEO di Crytek. “Siamo estremamente entusiasti del lavoro che abbiamo pianificato in senso strategico per la nostra nuova sede di Austin, formata da David Adams e da altri 35 sviluppatori. Crediamo che la tecnologia CryEngine possa consentire al gruppo di creare nuove esperienze di gioco senza precedenti”.

“Sono entusiasta di far parte del nuovo gruppo di Crytek, che vanta alcuni dei talenti più brillanti del mondo dello sviluppo”, aggiunge Adams. “Il lancio dello studio rappresenta l’impegno di Crytek a fornire contenuti di qualità diversificata a qualsiasi giocatore del mondo”.

Crytek Austin segue a ruota Crytek Istanbul, aperta nei giorni scorsi. L’ambizioso sviluppatore del CryEngine ha adesso sedi in Asia, Nord America ed Europa. Si tratta, inoltre, del secondo importante asset di THQ prelevato da Crytek, che nei giorni scorsi si era impossessata anche del brand Homefront.

Quanto a Vigil Games, si tratta di una software house fondata nel 2005 da Joe Madureira e dal già citato Adams, con sede proprio ad Austin. Inizialmente, buona parte dei dipendenti proveniva da NCsoft. Gli unici due giochi sviluppati da Vigil sono i due Darksiders.