Elezioni, Bersani: “Se c’è rissa sull’art. 18, dialogo con Monti difficile”


Autore: Il Fatto Quotidiano

Pier Luigi Bersani è aperto al dialogo con Mario Monti, ma spera non ci siano divergenze sui temi del lavoro altrimenti tutto sarà più difficile. Lo ha dichiarato al Tg3 dove ha parlato di alcuni punti del programma del Pd in vista delle prossime elezioni. Innanzitutto il segretario ha voluto sottolineare che il Partito democratico chiede ai suoi elettori “il 51% perché serve una barra chiara. Siamo aperti al dialogo, ma al dunque bisognerà registrare le posizioni”. E ha precisato, riferendosi al dialogo con Monti, che “se per altri la priorità è una rissa sullo statuto dei lavoratori sarebbe molto difficile discutere”.

E sempre riguardo all’ipotesi di Scelta Civica di rivedere lo statuto dei lavoratori, ha ribadito che ’”non è una questione di intoccabilità, ma vogliamo fare una discussione sullo statuto? Noi dobbiamo dare lavoro”. Bersani ha citato le proposte del Pd in questo campo e ha attaccato: “Vogliamo parlare di cose serie o ancora raccontarci favole? Barzellette non ne raccontiamo – ha proseguito – Noi abbiamo un problema in Italia che è il lavoro, non divaghiamo”.

Sul tema dei diritti delle coppie omosessuali ha chiarito la posizione del suo partito: ”La nostra proposta è la legge tedesca sulle unioni civili delle coppie omosessuali in un pacchetto di norme sui diritti che preveda la parità di genere, la cittadinanza ai figli degli immigrati e i diritti dei lavoratori”. Ha infine commentato l’ultima uscita di Silvio Berlusconi sull’Imu: ”Credo che la storia non ritorni, è chiaro che si tratta di una promessa demagogica, infattibile, poggiata su una copertura di bilancio fantasiosa e che strizza l’occhio agli evasori”.

23 thoughts on “Elezioni, Bersani: “Se c’è rissa sull’art. 18, dialogo con Monti difficile”

  1. Di solito leggo autori stranieri, ma adesso mi è venuta voglia di leggere un libro di un autore italiano, che racconti come si viveva ai suoi tempi, quando era piccolo/giovane. Ad esempio, mi è piaciuto “Padre padrone” di Gavino Ledda.
    Pensavo a “Vestivamo alla marinara” di Susanna Agnelli, anche se una mia amica mi ha detto che non le è piaciuto un granché.
    Che ne dite? Che altro può esserci?

  2. Quante persone aiutano uno scrittore nella stesura del suo libro?
    Per esempio, l’autore si serve di storici, di persone che rivedano la forma grammaticale e morfosintattica di un testo, e di altre persone specializzate in questo?
    Quante possono essere queste persone?
    L’autore può scegliere se da chi e da quanti farsi aiutare?
    Insomma, come funziona il procedimento che avviene duarante e alla fine della stesura di un libro e prima della pubbliaczione di questo?
    Un libro è al 100% frutto di una sola persona (il cui nome si legge chiaramente sulla copertina del libro)?
    Quanto lavoro c’è dietro?
    Se potete, spiegatemi come avviene il tutto e cosa ne pensate a riguardo.
    Grazie.

  3. Buongiorno a tutti,
    sono in piena crisi pre-tesi! Beh, tra un mese discuterò e alla mia relatrice ancora non va bene la tesi. E’ così anche per voi??? Comunque sono alla ricerca di questo Dame che L. Fiorani ha citato nel 1985 Potreste aiutarmi Non sò nè l’autore, anno e edizione. Potreste aiutarmi? VI ringrazio di cuore. Buona giornata intanto.
    Aiutatemi please!!!
    Per quanto riguarda le confraternite romane. Esattamente per quanto riguarda i Conservatori femminili dell’eta Barocca. Io non riesco a trovare niente, sono disperata. Il testo è questo:L. Fiorani, L’esperienza religiosa nelle confraternite romane tra Cinque e Seicento, «Ricerche per la storia religiosa di Roma», 5, 1982, pp. 155-196. Ringrazio in anticipo. Grazie grazie grazie

  4. mi consigliate un libro o un autore di celebri poesie che parlano della natura e del rapporto tra uomo e natura, devo associare queste poesie a delle fotografie, quindi mi serve qualcosa che evochi delle immagini. Cmq mandatemi tutto quello che a voi piace e ha creato delle particolari emozioni! XD grazie mille

  5. Magari una frase che non faccia parte di un romanzo,o sia un famoso aforisma,quanto qualcosa di “personale” dell’autore,o abbia semplicemente un valore per voi!

    Ispirata da questa frase di Flaubert :

    “Io sto morendo,ma quella putttana di Emma Bovary vivrà in eterno”

    Capito?
    Si?No?
    Bo!
    Fate voi con le vostre menti flessibili,aperte e sapienti!

    Grazie per le eventuali risposte,buona giornata a tutti! :)

  6. Vorei sapere il titolo e autore di questo pezzo Jazz che ho già sentito in diverse sigle di diversi programmi.
    Linko un video usato da un sito giornalistico-amatoriale dove all’inizio e alla fine è presente la musica.
    http://www.telefree.it/news.php?op=view&id=63820
    Magari se mi fate sapere invece anche da quali altri programmi è usata completate la domanda da punteggio pieno. Grazie

  7. Ciao, sapete per caso il titolo e autore del pezzo rock, fishiettato nel ritornello che si sente come musica di fondo nell’applicazione fiat 500 video configurator del sito della fiat 500 (quando costruisci la tua 500 come vuoi)?

    10 punti a chi mi risponde giusto!

  8. Sto cercando il nome di un autore che per le traduzioni delle sue opere in lingue straniere ha fatto tutto da solo, senza ricorrere all’aiuto di traduttori esterni.

  9. Se un autore pubblica un’opera con la casa editrice X (e quindi stipula un contratto con suddetta casa editrice per l’opera in questione) è possibile pubblicare un’opera DIFFERENTE con un’altra casa editrice? Posto che nel contratto stipulato si parla soltanto dell’opera in corso e non di altre.
    Grazie!

  10. Spesso, per godersi e capire al meglio un autore, è consigliabile leggere le sue opere in un determinato ordine, oppure cominciarne la lettura con una in particolare.

    Lascio qui una lista di alcuni autori. Se ne siete esperti, ditemi con quale sua opera se ne dovrebbe cominciare la lettura, o, se rilevante, l’ordine di lettura delle sue opere, e ovviamente il motivo. Se avete altri autori, aggiungete =)

    – Isabel Allende
    – Virginia Woolf
    – J.R.R. Tolkien
    – Gabriel García Márquez
    – Fedor M. Dostoevskij
    – Lev N. Tolstoj
    – James Joyce
    – Luigi Pirandello
    – Gabriele D’Annunzio
    – Italo Calvino
    – Jane Austen
    – …

    e via dicendo.

    A voi la parola :)
    Buon pomeriggio!

  11. Per l’estate mi manca da leggere un libro che per forza deve essere di un’autore italiano, qualcuno mi sa consigliare qualche romanzo di un autore italiano che abbia un po’ di avventura, che non sia un libro troppo incentrato su storie d’amore e sentimentalismi, che non sia un poliziesco e che non sia ambientato nel ‘900? Non mi ispirano molto i libri che parlano delle due guerre mondiali, ho sempre letto libri fantasy come Lo Hobbit o Orchi, e racconti ambientati in quei contesti non mi ispirano tanto. Comunque ho appena finito di leggere Delitto e Castigo di Dostoevskj e mi è piaciuto molto ma non mi sembra di aver visto molti libri simili di autori italiani.

  12. Ciao ragazzi come sapete l’esame di maturità si sta avvecinando…xro volevo un consiglio che autore italiano posso collegarci con il tema della fotografia? io avevo pensato verga… se avete qualche consiglio li accetto grazie mille a tutti!
    Be + che fotografo ho intezione di portare la storia della fotografia da quando è nata fino ai tempi nostri…ho pensato al Verga per il suo realismo!!

  13. Ciao a tutti!Mi servirebbe un consiglio su un libro da leggere per le vacanze…la mia prof di francese ci ha assegnato la lettura di un romanzo di un autore del romanticismo e non so quale scegliere!Avevo pensato a Madame Bovary di Flaubert…voi che mi consigliate??Grazie in anticipo

  14. Cerco titolo e autore di un libro per ragazzi, letto parecchi anni fa, edito da Salani nelle edizioni Gl’Istrici. Era la storia di un ragazzino in uno strano collegio, enorme e labirintico, con migliaia di stanze. Mentre esplora questi infiniti corridoi incontra un ragazzo che vive sotto una campana di vetro…. lo stile è quello surreale di Roald Dahl, ma non credo sia lui l’autore.
    Grazie a chiunque saprà aiutarmi!
    mi rendo conto di non avere molte informazioni… posso solo aggiungere di averlo letto alla fine degli anni ottanta…

  15. Dopo un assedio e diverse sparatorie dalle 3 di questa notte , a Tolosa è stato catturato l’autore della strage di bambini. Sarebbe un algerino di 20 anni di Al Qaida che era già stato in Afghanistan a combattere. Ha detto che avrebbe fatto quella strage davanti alla sinagoga di Tolosa per vendicare i “bambini palestinesi uccisi”.
    Feriti non gravemente due poliziotti .

  16. In effetti noi leggiamo la traduzione, ed un po’ o zampino del traduttore c’è per forza.

    Bisognerebbe leggere in lingua originale e conoscerla anche discretamente per poter valutare.

    Quindi come si fa a dire che si apprezza lo stile di un autore straniero?

    Buon pomeriggio.

  17. Moglie e marito assumono una ragazza che faccia da baby-sitter alla loro bambina quando di sera escono, ma lei scopre che in realtà è tutta una finzione perché la bambina è morta circa un anno prima. L’autore dovrebbe essere italiano.

  18. Nel senso che riesce a guadagnare abbastanza con i suoi romanzi da poterne fare una professione?
    Da profana di questo genere, ma sentendone spesso parlare, mi domando a chi e a cosa serva un romanzo che prende i personaggi inventati da un altro autore per inserirli in nuove storie, spesso scritte male e prive di originalità.
    Capisco che per il fan sia un modo di esternare la sua passione per un certo “universo” e relativi personaggi, ma non capisco chi le legge. Non vi pare che il solo fatto che dietro a quelle storie non ci sia l’autore originale renda il tutto un esercizio sterile, una pallida copia dell’immaginario altrui?

  19. senza alcu costrutto o effetto che non sia quello di aver aggravato in un colpo solo crisi e ebito pubblico, inchiodato le esportazioni, messo a perdere i migliori tecnici, fatto incazzare la piccola impresa produttiva forza trainante del Paese, provocato suicidi motivati,
    non dovrebbe seriamente intervenire estromettendo Mario Monti, confiscando i beni dei politici e degli amministratori incapaci e dando le dimissioni ripagando in solido gli italiani colpiti da questa deleteria farsa?

    Si rende conto che se deve proteggere con le forze dell’ordne gli uffici pubblici si prepara ad uno stato di guerra interna?
    No. Niente incitamenti.
    Solo delle osservazioni sorte dai tanti capannoni vuoti, dal numero di disoccupati, dal problema dei suicidi di gente dabbene
    @lupo: che il sig. Berlusconi non abbia fatto nulla per migliorare il panorama fiscale è vero. Che governi dopo governi abbiano distrutto sistematicamante Grande Industria, Agricoltura, produzione, picole Industrie, icerca e Sviluppo applicati in onore dei diritti acquisiti e della colpevolizzazione dei cervelli tecnici di alto livello e cacciato all’estero le migliori aziende produttive, complete di manager e tecnologi, lasciato a holding con sede in paradisi fiscali le infrastrutture del paese prova a negarlo.
    Fatti che incidono per centinaia di miliardi di EUro. Vorrei vedere chi riesce a smentire la distruzione di una Galileo, una Ansaldo, una Alfa Romeo, un Istituto Donegani, uno CSELT.

  20. grazie a Mario Monti il nostro paese non è fallito ed ha riacquistato la credibilità persa in europa a causa di Merdusconi!!!
    Grazie alle politiche del ministro Fornero è aumentata la qualità del lavoro e i lavoratori hanno acquisito maggiori diritti.
    Grazie al ministro Riccardi gli immigrti ora hanno maggiori diritti e sono difesi dal razzismo dell’ignorante destra nazifascista italiana!!!!
    Potrei continuare fino a domani ad elencare l eccellente lavoro di qesto governo.
    Mi chiedo perchè gli italiani siano così ingrati verso questo governo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>