Autore: Gadgetblog.it

Chromebook Pixel?
C’è una nuova notizia riguardante i Chromebook di Google che sta rimbalzando per la rete nelle ultime ore. Si tratta di un video apparentemente trafugato dai server di Slinky.Me, una oscura compagnia dal pedigree non particolarmente solido e che mostrerebbe un tease sul Chromebook Pixel, un nuovo ultra-portatile orientati al cloud dotato di uno schermo touch di classe Retina. C’è qualcosa che non vi torna? Continua dopo la pausa.

Sì, e anche a noi. Se c’è qualcosa che abbiamo imparato dalla strategia di Google per la sua famiglia Chromebook è che sta mirando alla fascia più bassa del mercato, con quello che potrebbe essere il primo vero tentativo di ricreare un netbook che non sia solo economico, ma anche più versatile, facile da gestire e intuitivo esattamente come un browser.

E’ pur vero che il novembre scorso abbiamo sentito voci di corridoio riguardo una versione touchscreen, ma francamente l’ipotesi di un display ad altissima densità mi pare fuori da ogni logica. Così come puzzano di bufala i vari comunicati scritti in un inglese zoppicanti dal CEO Victor Koch, in cui parla con troppa naturalezza di hacking e trafugamenti con tanto di scuse pubbliche rivolte al boss di Google Sergey Brin. Come fa notare Computerworld non è questo il modo in cui si gestisce un’azienda di marketing, sopratutto quando hai un cliente eccellente.

E non c’è nemmeno bisogno di addentrarci nei dettagli del video capire che la cosa puzza fin troppo di bruciato, perchè il formato, la voce narrante e sopratutto il prodotto e le sue caratteristiche hanno ben poco a che fare con lo stile e il target dell’azienda di Mountain View.

Sì insomma, non escludiamo che la famiglia Chromebook potrebbe divergere verso dispositivi touchscreen ad alta definizione, ma con molta probabilità non avrà nulla a che vedere con questo teatrino virale messo in piedi dai ragazzi di Slinky.Me.

Via | Computerworld