Broadcom announces smaller and faster 28nm LTE chips to challenge Qualcomm

Autore: ExtremeTech

LTE is fast, but it can be a lot faster. Today, Broadcom announced that it is developing a 28nm LTE modem that dramatically reduces the size and power footprint compared to previous chips. On top of that, it implements LTE Category 4, so theoretical download speeds of 150Mbps and uploads at 51Mbps are possible. Sadly, consumers won’t see devices using this LTE modem until at least next year.

The official press release for the Broadcom BCM21892 clearly says that this is an LTE-Advanced modem, but this is kind of confusing the issue. Hardware categories one through five of LTE equipment are outlined in 3rd Generation Partnership Project (3GPP) Release 8. LTE-Advanced, categories six through eight, are part of 3GPP Release 10. This modem does use parts of the Release 10 specs involving carrier aggregation, but don’t for a second think that this is some crazy next-generation mobile networking.

Buffering on the iPhoneThe best download speed I’ve ever seen on my Verizon iPhone 5 is just over 40Mbps, and upload speed maxed out at just under 16Mbps. While faster LTE chips are clearly a good thing, the infrastructure needs to be just as fast to take advantage of it. Hopefully by next year we’ll see faster LTE networks.

This chip isn’t just hype, though. The power management implementation should see a power reduction of over 25% when sending/receiving data to/from cell towers. Voice over LTE (VoLTE), a system to get better audio quality on cell calls, uses 40% less power than current implementations of voice over Wideband Code Division Multiple Access (WCDMA). If the US telecoms ever decide to use it, we could see significantly better battery life.

Perhaps most importantly, this 28nm modem will take up roughly 35% less space than earlier LTE modems. As Samsung and Apple fight for super-thin-and-light phones, this reduction in size could mean more marketshare in phones and tablets for Broadcom. Qualcomm announced a 28nm LTE modem way back in February of 2011, so it essentially has had a monopoly on that space. More competition will make for better and cheaper components, so it’s good to see Broadcom finally taking the next step.

This isn’t a huge change in mobile broadband, but it is a useful next step to faster LTE speeds. Category 8 LTE equipment — full-fledged LTE-Advanced — tops out at a theoretical 3000Mbps, so let’s hope this release will help the industry reach that point faster. Until then, at least we’ll have smaller phones with longer battery life.

Now read: What is LTE-Advanced?

[Image credit: translated10]

5 thoughts on “Broadcom announces smaller and faster 28nm LTE chips to challenge Qualcomm

  1. So già dell’offerta tim young e so già come si deve fare per attivarla…

    Vorrei sapere se è compatibile con iphone 5 si o no? e per fare della mia sim una microsim…? cosa si deve fare…?

    Inoltre vorrei sapere come si fa a disattivare i dati a pacchetto; la rete LTE quando non mi serve; (che icone devo cliccare…)?

    Scusate se faccio tutte queste domande sull’iphnone, ma vorrei andare sul sicuro prima di fare tutto…

    Grazie in anticipo!

  2. Devo comprare una lavatrice di piccole dimensioni per un monolocale che do in affitto. Dopo varie ricerche credo che la lavatrice Ignis lte 7046 possa essere una buona scelta anche se un po’ cara. Concordate che sia un buon prodotto?
    I dubbi maggiori mi stanno sorgendo a causa della consegna. L’appartamento e’ al piano terra, ma per arrivarci bisogna fare una quindicina di metri nel centro storico che è chiuso al traffico.
    Qual’è il sito migliore su cui comprarla, che offra consegna dentro casa e magari anche installazione (ma quella posso risolverla anche con un idraulico penso) e che offra un prezzo interessante (incluso costo consegna), visto che non è neanche per me?
    Spero che qualcuno abbia recentemente risolto un problema simile. Grazie.

  3. Come mai la Nokia si sta facendo battere così facilmente dalle altre marche in telefonia?Col Nokia siamo al massimo degli hardware con il Nokia 701,ma Lg,Samsung e HTC lo hanno battuto nettamente.Ora siamo nell’era dei telefoni dual-core e addirittura con Lg e HTC nel 3D senza occhiali!Abbiamo gli HTC della serie Sensitive,gli Lg Optimus Dual e l’Lg Optimus 3D,il Samsung Galaxy S2,per non parlare del prossimo arrivato Samsung Galaxy Note o del futuro SAMSUNG GALAXY S2 LTE con un dual-core da 1,5 GhZ e 1024 Mb di RAM O.O!!!!!!!!!!!!Una volta la Nokia non la batteva nessuno,sia a livello hardware che software,mentre ora il Nokia più potente ha un processore con un singolo core a 1 GhZ e 512 Mb di RAM,mentre come sistema operativo ha ancora il symbian.Perchè non si aggiorna anche lei sia come hardware che come software ad Android????Sta progettando forse qualcosa di meglio del SAMSUNG GALAXY S2 LTE??????O ha deciso di lasciare posto alle altre marche nei telefonini?

  4. o aircrack e quando faccio partire airodump mi dice know network adapter mi potete dire il driver per la mia scheda di rete broadcom 802.11g network adapter dove lo posso scaricare o windows 7 come sistema operativo

  5. Ho un Compaq Presario C570EA con due sistemi operativi installati sullo stesso disco: Windows 7 e Ubuntu 11.04. Ho un problema con Ubuntu e con il wifi. Non rileva la scheda wireless (Broadcom 802.11g) e quindi non posso connettermi ad internet. Credo che facendo gli aggiornamenti o andando su “driver aggiuntivi” riuscirei a far funzionare la scheda wifi. Il fatto è che non ho la possibilità di collegare il cavo ethernet al pc. Il tasto del wifi (abilita/disabilita) ovviamento funziona su Windows e quando è acceso è blu, su Ubuntu ho provato a schiacciarlo ma non va. Come posso fare? Aiutatemi!!! :) Potrei scaricare i driver manualmente? GRAZIE e 10 PUNTI AL MIGLIORE ASSICURATI!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ tre = 8

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>