Il W3C valuta l’inserimento del DRM in HTML5

Autore: IlSoftware.it

HTML5 potrebbe abbracciare il DRM (Digital Rights Management) ossia quei meccanismi attraverso i titolari del diritto d’autore su un’opera multimediale possono scongiurare copie od utilizzi non autorizzati. La protezione dei contenuti digitali è un tema spinoso che però cozza inesorabilmente contro quel concetto di web libero ed aperto che, come ha più volte rimarcato Tim Berners-Lee, costituisce la sua spina dorsale.
I tecnici del W3C, associazione fondata dallo stesso Berners-Lee che ha come obiettivo primario quello di sviluppare e migliorare i linguaggi ed i protocolli utilizzabili sul web promuovendone la continua crescita, hanno recentemente confermato di aver messo al vaglio il supporto di meccanismi DRM direttamente all’interno delle specifiche del linguaggio HTML5. Ciò di cui si sta parlando è l’adozione del framework EME (Encrypted Media Extensions) che, all’atto pratico, non introduce di per sé il DRM in HTML5 ma consente il supporto diretto delle tecnologie che ne permettono l’uso.
EME è un’API (Application Programming Interface) che fungerebbe da interfaccia comune per l’interazione con i sistemi DRM veri e propri. A spingere su EME vi sono nomi quali Google, Microsoft, Netflix, Adobe, Comcast, NBCUniversal, Nokia, BBC e molti altri.

Non mancano però i dubbi. Se HTML5 è stato pensato proprio per ridurre la necessità di dotare il browser di plugin, l’adozione delle specifiche del framework EME implicherebbe, ancora una volta, l’uso di sistemi di DRM attivabili solo mediante l’installazione di plugin esterni. Proprio gli elementi dei quali si stava cercando di liberarsi.
Inoltre, sarebbe cosa molto complessa, per quelle realtà che sviluppano software liberi, permettere l’adozione di meccanismi che attingono a componenti “proprietari” e contraddistinti da “codice chiuso”.
Sul tavolo, inoltre, vi sarebbero numerosi “punti deboli” in termini di sicurezza che potrebbero far crollare l’intero castello.

Uno dei membri del W3C, Manu Sporny, ha sottolineato che si deve procedere coi piedi di piombo osservando che le specifiche proposte non risolvono affatto i problemi che gli autori di contenuti stanno cercando di affrontare. “Nella pratica, nessun sistema DRM è sopravvissuto per più di due anni“, ha aggiunto Sporny ribadendo la sua contrarietà all’idea.

9 thoughts on “Il W3C valuta l’inserimento del DRM in HTML5

  1. Buongiorno! Sono alla ricerca disperata di un libro di cui mi ha parlato un amico: si tratta della storia autobiografica di un autore americano che si è trovato a fare un giro di presentazioni del suo romanzo in tutta l’America più rurale, con risultati tragicomici. Il titolo dovrebbe essere qualcosa come “alle umiliazioni non c’è mai fine” (così mi è stato erroneamente citato), ma non riesco a trovarlo. Datemi notizie, vi preeeeego!

  2. Nel senso che riesce a guadagnare abbastanza con i suoi romanzi da poterne fare una professione?
    Da profana di questo genere, ma sentendone spesso parlare, mi domando a chi e a cosa serva un romanzo che prende i personaggi inventati da un altro autore per inserirli in nuove storie, spesso scritte male e prive di originalità.
    Capisco che per il fan sia un modo di esternare la sua passione per un certo “universo” e relativi personaggi, ma non capisco chi le legge. Non vi pare che il solo fatto che dietro a quelle storie non ci sia l’autore originale renda il tutto un esercizio sterile, una pallida copia dell’immaginario altrui?

  3. Ciao, ma se uno scrive un libro e l’editore, da contratto, gli deve una % x i diritti d’autore, come si fa a sapere se la cifra che l’editore corrisponde è reale? Mica è tenuto a mostrarci il suo 740 delle ricevute?
    E quindi? Non si andrà mica a fiducia!
    Ciao ciao

  4. ho creato un sito internet in HTML5 con DreamWeaver CS5.5; il dominio l’ ho creato in Altervista perchè supporta la connessione tramite FTP.
    Adesso vorrei sapere come posso inserire una pagina di benvenuto, sulla quale si può effettuare o il log-in o la registrazione (tipo FaceBook), ma anche una pagina in cui si ringrazia l’ utente per aver visitato il sito e si può effettuare il log out….
    (se possibile, la registrazione e i log in, li vorrei sulla pagina iniziale; in modo che chi non si registra o non effettua il log in, non possa accedere al sito).

    Grazie in anticipo e ovviamente 10 punti alla miglior risposta…

  5. Ciao a tutti, mi spiego un pò meglio,
    da un pò di anni lavoro e continuo a lavorare come programmatore, sviluppo applicazioni iPhone e iPad in Objective-C, faccio Applicazioni Web e Programmi in generale con VisualStudio e C#, e in più faccio anche siti in HTML, HTML5, CSS2 e 3 (principalmente 3 poi se richiesto riconverto in 2, poichè il 3 da alcuni browser non è ancora riconosciuto al 100%).

    Ecco stavo pensando di fare proprio questo, volevo mettere un’annuncio su internet, offrendomi privatamente di fare queste cose, siti internet, applicazioni, ect.
    sapete dirmi qualche buon sito in cui potrei inserire questo annuncio?
    Grazie.

  6. Ciao ragazzi…ancora urgentissimoooo!!!!
    Sto creando un sito web e sto utilizzando html ma adesso vorrei aggiungere un file audio con un tag riconosciuto per html5 (o sbaglio?!)…quindi nella doctype devo inserire il codice identificativo di html o di html5 o entrambi?????

    Aiutooooooo :(

  7. Mi spiego meglio quando salvo il fle mi da :
    1 file nome gioco.exe
    1 file index.html
    2 cartelle una piena e una vuota
    quella piena contiene una immagine (con gli sprite)
    degli audio del gioco
    un file script.js
    e una altra cartella con png?????????????”
    che ce devo fare con questa roba????????????????
    come carico online il mio gioco come fa flash game???????????????????????????????
    helPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPPP!!
    grazie in anticipo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>