Autore: Rinnovabili

 

(Rinnovabili.it) – E’ l’Estonia il primo paese al mondo a vantare una rete nazionale di ricarica ultraveloce per il rifornimento dei veicoli elettrici. Sono 165 le stazioni che fanno del paese un esempio virtuoso di sviluppo e di attenzione all’ambiente, dimostrato dall’attenzione allo sviluppo della mobilità sostenibile come mezzo di riduzione dell’impatto ambientale del settore trasporti.

I punti di rifornimento inaugurati ieri, forniti e istallati da ABB, sono stati posizionati in aree urbane con popolazione superiore ai 5000 abitanti e sulle principali vie di comunicazione del paese. Collegate al web per dar vita ad una rete informativa e di controllo le colonnine rappresentano quindi la più alta concentrazione di stazioni di ricarica presente in Europa; presenti anche in autostrada le stazioni distano 60 km l’una dall’altra permettendo così di viaggiare in lungo e in largo senza il timore di rimanere senza energia.

 

“ABB è lieta di aver costruito in Estonia la prima rete di ricarica ultraveloce a livello nazionale al mondo” ha dichiarato Ulrich Spiesshofer, responsabile della divisione ABB  Discrete Automation and Motion. “Poter disporre di una rete di questo tipo a livello nazionale incoraggerà gli automobilisti a passare ai veicoli elettrici e spingerà altri paesi a investire in proprie infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici”.

 

Una volta fermi in stazione di rifornimento gli automobilisti hanno bisogno solamente di 15-30 minuti per fare il pieno di energia e ripartire.

 

“Il fatto che la ricarica sia così facile fa sì che sempre più estoni decidano per il futuro di scegliere veicoli elettrici” ha dichiarato Il Ministro dell’Ambiente estone, Keit Pentus-Rosimannus. “ La nostra intera politica in materia di trasporti dovrebbe essere fondata sul concetto che viaggiare tenendo conto dell’ambiente è la più economica e semplice opzione che ci sia”.