La battaglia per la comunicazione è appena iniziata.

Autore: ByoBlu – Il video blog di Claudio Messora

Battaglia Comunicazione Stampa Giornali Beppe Grillo

 Mi chiedono cosa penso del fatto che Grillo abbia minacciato di tenere fuori la cosiddetta "stampa" dall’area riservata dell’evento di Roma, lo scorso venerdì sera, ipotesi successivamente rientrata dopo qualche mediazione sul posto. Molto curioso che si gridi alla "censura" dopo avere abbondantemente censurato, manipolato, dileggiato o nella migliore delle ipotesi ignorato un intero movimento per anni, sin da quando piazze ancora più piene di quella di San Giovanni non meritavano che una breve in ultima di cronaca, oppure venivano giudicate meno interessanti di servizio su un orso che partorisce in uno zoo o sulle tecniche di immersione subacquea, nell’edizione delle 20 del telegiornale ammiraglia del Paese (il TG1). 

 Dov’erano i commentatori esperti di democrazia, quando sempre la cosiddetta "stampa" teneva fuori dalla sua piazza elettiva, ovvero il pubblico dibattito, decine e poi centinaia di migliaia di persone che stavano solo cercando di cambiare il Paese? I giornalisti che venerdì sera si sono indignati e hanno combattuto per la libertà di informazione, si sono ricordati di difenderla quando un’intera generazione di italiani non chiedevano altro che il diritto di esistere e di poter legittimamente rivendicare il ruolo che si stavano ritagliando con la forza del loro impegno e delle loro idee, criticabili o meno, ma pur sempre legittime e tutelate dalla Costituzione?

 La domanda è retorica e la risposta è solo una: un secco no. Tra l’altro, non hanno sempre trattato i comizi di un politico italiano come gli spettacoli di un comico? Ecco, allora, se tale è stata la loro considerazione, per coerenza avrebbero dovuto considerare l’evento di venerdì sera come "uno spettacolo" qualunque, organizzato privatamente e senza soldi pubblici. Agli "spettacoli" si entra se si è invitati o se si è pagato il biglietto. E il biglietto della decenza, molti dei giornalisti di questo Paese, non l’hanno mai pagato.

 Ma sono ancora in tempo. Le prevendite non chiudono mai. Queste elezioni politiche non sono un punto di arrivo, ma un punto di partenza. La battaglia per la comunicazione è appena iniziata. 

2 thoughts on “La battaglia per la comunicazione è appena iniziata.

  1. Mi hanno appena dato un xbox 360con mod jtag ho provato a cercare qualche manuale prima di accenderla x evitare di fare fesserie ma non trovo nulla…
    trovo solo la spiegazione di cio’ che puo’ fare questa modifica ma non come,i procedimenti ecc..
    se qualcuno avesse qualche link
    grazie in anticipo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque × 2 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>