Autore: QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari

Il progetto è nell’ambito del NER 300, lo strumento finanziario dell’UE per lo sviluppo di tecnologie innovative nell’utilizzo di fonti rinnovabili. Il finanziamento europeo che potrebbe oscillare tra 500 milioni e 1,1 miliardi di €, prevede la presentazione di almeno un progetto da parte di ciascuno dei Paesi membri, attraverso una collaborazione con una impresa privata che possa garantire il 15% di co-finanziamento.

Il 6 marzo scorso è stata convocata una riunione presso il Ministero delle Risorse e degli Affari Rurali maltese, per presentare il progetto NER 300, lo strumento finanziario dell’Unione Europea per lo sviluppo di tecnologie innovative nell’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, ai fini del raggiungimento dei targets europei 2020.

Considerata la limitata estensione del territorio e la quasi totale assenza di risorse energetiche proprie, la partecipazione di Malta a NER 300, oltre a garantire al Paese la possibilità di potersi assicurare una risorse energetica propria, consentirebbe di attrarre nuovi investimenti stranieri in un settore molto promettente per l’economia dell’isola.

Il responsabile della Direzione degli Affari Europei, Stefan Cachia, ha comunicato l’intenzione di Malta di partecipare alla seconda gara che sarà pubblicata il prossimo 3 aprile 2013, attraverso una collaborazione con una impresa privata straniera che partecipi attraverso la presentazione di un progetto innovativo – principalmente nel campo del fotovoltaico e dell’eolico off-shore – settori più rispondenti alle possibilità reali di Malta nell’ambito delle energie rinnovabili.

Il finanziamento europeo che potrebbe oscillare tra 500 milioni e 1,1 miliardi di euro, prevede la presentazione di almeno un progetto da parte di ciascuno dei Paesi membri dell’UE, attraverso una collaborazione con una impresa privata che possa garantire il 15% di co-finanziamento. La scadenza di presentazione delle domande è fissata al 3 luglio 2013.

Ulteriori elementi in merito al progetto NER 300 possono essere ottenuti sul sito dell’Unione Europea al seguente indirizzo internet: ec.europa.eu/clima/funding/ner300. I criteri di eleggibilità dei progetti presentati – pdf

Le ditte interessate a partecipare al progetto sono invitate a mettersi quanto prima in contatto direttamente con il Dipartimento UE del Ministero delle Risorse e degli Affari Rurali tramite i seguenti referenti:

Ministry for Resources and Rural Affairs e Malta Resources Authority