Il futuro del mondo passa dai green building

Autore: Rinnovabili

(Rinnovabili.it) – I segreti di green building svelati al mondo e messi nero su bianco. Ad affrontare il problema ci hanno pensato i professionisti del World Green Building Council con la pubblicazione di uno studio internazionale, condotto a più mani, che ha permesso di pubblicare il primo report contenente tutti i dati tecnici e le potenzialità finanziarie dei green building.

Oggi il costo della realizzazione di edifici ad alte prestazioni energetiche è ormai comparabile alla realizzazione di edifici tradizionali, sopratutto grazie al risparmio economico dei minori costi di gestione energetica ed a soluzioni progettuali intelligenti.

 

“L’Italia non può trovarsi al di fuori di queste dinamiche internazionali, che sono la prova tangibile di come sia possibile trovare il giusto bilanciamento tra tutela dell’ambiente, prosperità economica e consapevolezza sociale“, afferma Mario Zocatelli Presidente di GBC Italia.

 

All’interno del “The Business Case for Green Building: A Review of the Costs and Benefits for Developers, Investors and Occupants” sono stati affrontati quattro grandi concetti chiave che differenziano la progettazione green da quella tradizionale:

  • Costi di costruzione e progettazione, dove viene sottolineata l’ormai esigua differenza tra il costo di costruzione di un edificio tradizionale e di un edificio a basso consumo, soprattutto a seguito del notevole aumento della normativa in materia e dell’innalzamento degli standard minimi;
  • Valore dell’investimento, dato che un edificio ad alte prestazioni garantisce un valore di mercato decisamente superiore e con un costo di vendita sicuramente maggiore rispetto all’edilizia tradizionale;
  • Costi di gestione, in questo caso associati al risparmio economico ed ambientale che posso ottenere nel tempo grazie ad un edificio a basso consumo che, in termini pratici, corrisponderà alla riduzione in bolletta dei costi elettrici o per il riscaldamento;
  • Produttività e salute negli spazi di lavoro, un fattore da non sottovalutare dato che è in grado di compromettere le funzionalità dell’edificio. In questo punto sono affrontate tutte quelle tematiche che coinvolgono direttamente la salubrità indoor, a partire dagli agenti inquinanti fino alla qualità della luce;
  • Mitigazione del rischio, fortemente legata alla sostenibilità dell’edificio visto nel suo contesto, un fattore capace per altro di influenzare il valore stesso della proprietà se non rispondente a precisi canoni e standard normativi.

 

Il Report si è dimostrato uno strumento indispensabile per garantire un futuro economicamente ed energeticamente sostenibile, legato alla qualità dell’ambiente costruito ed al valore delle città.

“Il world GBC è orgoglioso di continuare a giocare un ruolo di leadership nella crescita esponenziale che l’industria legata ai green building sta vivendo, cosi come noi tutti continuiamo a voler realizzare luoghi che siano salubri, efficienti e dentro i quali sia un piacere vivere, studiare e giocare”.

 

Share on Tumblr

One thought on “Il futuro del mondo passa dai green building

  1. London is a very cosmopolitan city. It has a lot of visitors. People come to london for work, study or pleasure. But it’s not only the foreign visitors who make london cosmopolitan. Many different ethinic commuties also live in london. Some of their traditions are now part of british culture. the notting hill carnival is a fantastic festival organized by the west indian community of london. You must also visit chinatown Or you can go to portobello road.

    London is the capital of Britain and its largest city, with a population of about seven million people. the River Thames flows through London and it is also an important port; it was founded by the Romans who, in the first century A.D., established a rectangular fortified town on the north side of the river. it was the actual “City”, the “Londinium” of Roman times, which is now considered the oldest part of the town. The City is one of the most important financial centres in the world; the Bank of England and major insurance firms, such as the famous Lloyd’s of London, are there.
    Not very far from the City, are the Houses of Parliament and the famous Big Ben.
    London is not only the City, but also the “East End” where the docks and main industries are, and the “West End”, famous for its theatres and shops.
    In London there are many historical buildings, the Tower of London, the Mansion House, where the Lord Major of London lives, St. Paul’s Cathedral, etc., as well as famous art galleries (the National Gallery), museums (for example the British Museum) and several large and attractive parks such as Hyde Park, Regent’s Park, Kensington Gardens, St. James’s Park, etc.

    alcune cose si potrebbero pure eliminare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>