Ferrari’s new ‘mild hybrid’ LaFerrari supercar produces 963 hp

Autore: ExtremeTech

Ferrari's LaFerrari hybrid, seen from the front

Ferrari adapted a Formula 1 racing technology to produce a hybrid supercar that uses a bit less fuel, emits fewer grams of CO2 and, oh by the way, accelerates to 60 mph in less than 3 seconds. The Ferrari LaFerrari captures excess power under braking or when the engine produces a surplus of power (which you might say is “always”) to a battery pack and then to two electric motors. One provides boost to the V12 gasoline engine and the other drives accessories. LaFerrari’s HY-KERS (hybrid kinetic energy recovery system) system runs along with the engine, never on its own, so it is technically considered a mild hybrid, just like the Honda Civic and Chevrolet Malibu.

LaFerrari, also known as the F70 and F150, was introduced at the 2013 Geneva Motor Show. Along with the Frankfurt Auto Show that happens only in odd years, they’re the world’s biggest auto shows. This year’s auto show was a celebration of high-performance cars and green cars, or a twofer in Ferrari’s case, as well as mainstream cars for European and world markets.

LaFerrari, from the back

How KERS works

Hybrid technology is all about capturing and recycling energy that would otherwise be wasted. The Toyota Prius family is the best example in the passenger car realm with active hybrid technology that lets the vehicle run a mile or two on battery before the gasoline engine kicks in. In the racing world, KERS adds power on top of what the combustion engine produces, just like a turbocharger boosts acceleration.

Two exotic methods include spinning up a flywheel under braking or transferring the power to ultracapacitors (supercapacitors). Both are good for five to 10 seconds of boost, either because that’s all the storage systems hold, or because the sanctioning body limits the driver to a fixed amount of boost per lap. Ferrari diverts the energy to a pair of battery packs bolted to the carbon fiber frame of the vehicle. One is for the propulsion system while the second provides power to electrically driver accessories that could include the radiator fan, windshield wipers, air conditioning, or the audio system when you crank it up to 11.

Usually there’s a limit to how quickly you can push power into a battery pack. Ferrari says it can charge the battery even under full braking that activates ABS. The engine can also charge the battery directly, just as mainstream cars do through their alternators. The electric motor outputs 120 kW or 163 hp on top of the engine’s 800 hp. Top speed is 217 mph or 350 kph. (See: KERS of the hybrid car: Flywheels and ultracapacitors give you a 10-second jolt.)

LaFerrari, from the top

Environmental gains are modest: LaFerrari emits 330 grams of CO2 per kilometer in the European emissions testing cycle, about 10% less than a current Ferrari V12. A prototype that can run on battery power reduces LaFerrari’s emissions to 220 grams per kilometer. Ferrari says LaFerrari isn’t an active hybrid (Prius-like) because that’s not part of the car’s mission, currently. There’s a lot of complaints about pollution from supercars, although it’s also limited by small production volumes and limited driving. Many Ferraris see only 3,000 miles a year added to the odometer.

The price will be an estimated 1 million euros ($ 1.3 million) and production will be 499 units. Ferrari says it will vet the list of would-be buyers, currently at 700-plus, in hopes of delivering the cars to enthusiasts rather than speculators. It’s a successor to the Ferraro Enzo supercar.

toyota-i-road

Geneva’s 5 top cars

In additon to the Ferrari LaFerrari, these were the Geneva Motor Show’s most notable cars:

Toyota i-Road: Intended for crowded megacities, the i-Road concept is an electric drive motorcycle with three wheels, two seats, one motor, and a composite body structure to protect the occupants from the weather and mishaps. At 33 inches (84cm) wide, it’s half the width of even a compact car. Like a motorcycle, it leans into turns.

Infiniti Emerge-E Concept: Think Chevrolet Volt on steroids. It’s a plug-in hybrid sports car good for 30 miles on electric power before the three-cylinder gasoline engine takes over. Two electric motors and the gas engine combine for 402 hp. It’s a two-seater with the powertrain mounted midships.

Volkswagen XL1: This is an update to the “300 mpg” VW L1 concept car that has been shown since 2009; L1 standing for the 1 liter of gasoline the car would consume in 100 kilometers of driving. Through loose conversions to mpg, optimal conditions, and journalist rounding (261 mpg? close enough to 300 mpg for the headline), you get 300 mpg, or 261 mpg, but whatever it is, it would be the most economical production car on the planet, and it appears likely to be produced.

Volkswagen e-CO-motion: It’s a small cargo van concept with a choice of batteries and driving range: 20 kilowatt-hours good for 100 kilometers (62.5 miles) of driving, 30 kWh for 150 kilometers, or 40 kWh for 200 kilometers. Stop-and-go delivery vehicles do a lot of braking, hopefully gently to regenerate maximum kinetic energy, only in a less sexy package than LaFerrari.

Now read: ExtremeTech’s top tech cars of 2012

[Image credit: Norbert Aepli]

24 thoughts on “Ferrari’s new ‘mild hybrid’ LaFerrari supercar produces 963 hp

  1. Il 15 aprile dovrei andare in gita con la scuola a maranello a vedere la galleria ferrari.. A me piace molto la formula 1 ma non tifo ferrari quindi vi chiedevo se C’è li vicino alla galleria un negozio che vende non solo roba della ferrari.

  2. Senza la penalizzazione della spy story, la Ferrari si sarebbe aggiudicata comunque il titolo costruttori?
    P.S.
    Sono dalla parte della Ferrari ovviamente.

    Solo leggevo che la Ferrari lo avrebbe vinto lo stesso. Non capivo se la McLaren ha subito altre penalizzazioni quest’anno.

    Se l’avesse vinto ugualmente il merito è doppio no?

  3. Un mio compagno di classe dice che la Ferrari è sempre stata la migliore .
    A me però la Lamborghini sempre migliore.
    Per voi qualè migliore ?

  4. E’ incredibile come in gara la Ferrari abbia un passo straordinario, che in gara, a mio avviso, è la macchina migliore nel passo, e lo si è visto nelle vittorie di Alonso. Ma in qualifica la Ferrari è proprio inguardabile, è vero che la Ferrari nella pioggia non riesce a scaldare le gomme e qui va in difficoltà, però questi problemi durano da molto tempo nella qualifica. A quest’oggi le Mercedes e le Red Bull sono nettamente più forti della Ferrari in qualifica, e poi hanno piloti che sul giro secco fanno paura, ossia Rosberg, Hamilton o Vettel. Alonso, se dobbiamo trovargli un punto debole, è proprio il giro secco nella qualifica, poi, se gli diamo una macchina che in qualifica non riesce a competere, è difficile che Fernando possa vincere un Mondiale vincendo le gare partendo dalla terza fila come ha fatto in Spagna. Ci vuole una macchina più competitiva in qualifica, che stia addosso a Vettel. Altrimenti il gap di 37 punti col tedesco aumenterà ancora….

  5. qui vedo tanta gente che si dice di tifare mclaren o contro la ferrari, ma mi spiegate che senso ha?
    qui non si tratta di tifare milan inter o juve che sono sempre squadre italiane quindi è solo una questione di simpatia, ma si tratta di tifare una macchina che:
    1) nemmeno puoi dire di avere perchè ti costa un occhio della testa;
    2) non viene fatta nemmeno in italia e non l’hai mai vista di presenza.

    sono veramente sconcertato
    scusate: ma veri esperti di cosa?
    qui non si sta parlando di un miliardario che ha un parco macchine mostruoso e da esperto o intenditore preferisce la mclaren alla ferrari, qui si parla di uno che cammina con una Y10 del ’93 e che parla di macchine come fossero qualcosa che ha visto…
    ma nel mondo scelgono di tifare ferrari per il marchio e per la fama di questa squadra.
    se un inglese se ha un briciolo di rispetto per propri connazionali che lavorano dovrebbe tifare per la mclare, un francese per la renault e un italiano per la ferrari.
    ad abu dhabi tifano ferrari perchè non sono costruttori di auto e avendo i miliardi si comprano le ferrari che sono le macchine migliori al mondo.

    la libertà di opinione io la capisco e la rispetto ma vorrei capire il motivo che spinge uno ad essere contento che un inglese dall’altra parte d’europa è contento di aver costruito una macchina che ha vinto…mah
    @potsie: avere simpatia per un pilota e ben diverso, senna era un fenomeno e univa tutti i tifosi per la sua classe, un pò come i grandi del calcio maradona e pele.
    ma con tutto il rispetto button webber hamilton e vettel non mi sembrano questi fenomeni
    @espagna o come caXXo ti chiami: te ne puoi anche andare dall’italia e andartene nella tua germania, non abbiamo bisogno di te qui
    ragazzi sono veramente deluso.
    ho capito che ci sono tanti italiani a cui non importa nulla della propria nazione e guarda sempre agli altri come migliori, cosi non so dove andremo a finire

  6. Carissimi amici di Yahoo! Answers, vi chiedo, quanti di voi pensano che la Ferrari stia sbagliando a schierare nei propri sedili la coppia formata da Kimi Raikkonen e Felipe Massa? E quanti di voi pensano che gli ideali sostituti possano essere Fernando Alonso e Sebastian Vettel? Ovviamente ringrazio tutti coloro che diranno la propria.

  7. Qualcuno mi spiega per cosa sta Gancia, per cosa sta Brut e per cosa sta Ferrari?
    Stessa cosa per Pinot di Pinot..
    Inoltre, che differenza c’è tra il ferrari e il pinot di pinot? immagino che il ferrari sia migliore dato che costa di più ma a pare questo??

  8. Cosa ne pensate del fatto che Ferrari e Red Bull stanno avvantaggiando Alonso e Vettel e non si occupano a pieno di Massa e Webber? lO trovate corretto? Siete favorevoli?

  9. Con la F60 sarà difficile portare vittorie, dato che non è ai livelli di RedBull e BrawnGP, però potrebbe portare punti preziosi per il terzo posto nei costruttori.
    Ora il pilota con più titoli mondiali si ritrova a guidare una macchina che non conosce, visto che è molto diversa dalla F2006, l’ultima Ferrari guidata dal tedesco.

    Secondo voi farà bene?
    Uhuh abbiamo quasi lo stesso avatar XD Solo che il tuo è da un altra inquadratura!

  10. Necessaria premessa: la mia tesi parte dal vecchio assunto secondo cui la Formula 1 è una battaglia tra “assemblatori inglesi” e Ferrari.
    A mio avviso, questa tesi può risultare ancora molto attuale.
    Analizziamo la situazione del momento, introducendo anche l’elemento “politico”: da dove nasce la Brawn GP? Dalle ceneri del colosso nipponico Honda. Ora, in mano inglese – la Brawn GP è di proprietà inglese ed è sponsorizzata dal miliardario inglese Richard Branson, padrone della Virgin – e con le istituzioni della Formula 1 – Max Mosley, presidente FIA, e Bernie Ecclestone, direttore esecutivo della Formula One Management – assolutamente inglesi a darle man forte con le scelte tecniche per la stagione 2009, la neonata scuderia ha dimostrato di saper fare rapidamente molto meglio della Honda, vincendo tutti i GP fin qui disputati tranne uno e portando a punti sempre entrambe le macchine, eccezion fatta per la gara di oggi in cui Barrichello ha dovuto ritirarsi. Ora, un necessario salto indietro nella storia della Formula Uno: con l’80-81 finisce l’era Cosworth, nell’82-83 biennio Ferrari, QUINDI 84-85 ANGLOTEDESCO McLaren-Porsche; dall’86 al 91 dominio Honda (86-87 con Williams, poi con McLaren); dal 92 al 97 Renault (con Williams, con la parentesi Benetton nel 95, il “decollo di Schumacher”), poi NEL 98 TORNA IL BINOMIO ANGLOTEDESCO (McLaren-Mercedes); dal 99 al 2008 è dominio Ferrari interrotto da un biennio monomarca (Renault, 2005-06, con uno spagnolo, Alonso, novità assoluta, campione).
    Nel 2008 il campionato piloti ha introdotto un’altra novità, la vittoria di un “colored”, Lewis Hamilton, ora il 2009 pare prospettare non una vittoria all’ultima gara come nella precedente stagione, ma un dominio inglese “white” con Jenson Button.
    Sarà un caso, ma viene riproposto, in forma apparentemente nuova, la strategica alleanza anglotedesca, capace di far fuori, con il placet delle istituzioni, le ultime monomarche rimaste nel circus dopo l’abbandono di Honda, ovvero i francesi della Renault e gli italiani della Fiat-Ferrari; il messaggio “nuovo” che dovrebbe passare è che, dopo l’emarginazione di Williams dai giochi, McLaren ora paga il fio della spy-story, limitando il danno al minimo dal punto di vista economico-sportivo, uscendo a testa alta con il piloti 2008, ma non potendo più vincere per un po’.
    La stessa Ferrari, dopo aver vinto tanto, dovrà subire per qualche tempo la superiorità tecnica inglese, proposta nell’unico modo ancora sostenibile, e questo appare chiaro fin dagli anni ’80, ovvero in partnership con i tedeschi che non hanno alcuna intenzione di proporre un loro monomarca, mentre gli inglesi, anche volendolo, non ne sarebbero tecnicamente capaci. Ecco dunque che, con la McLaren al bando, e la Ferrari troppo vittoriosa per poter continuare a vincere, è stata ideata a tavolino questa soluzione: continuità anglotedesca via Brawn attraverso l’acquisizione “a costo zero” di un colosso come la Honda Racing, per generare un notevole plusvalore come scuderia, portare avanti un discorso di revisione dei regolamenti per attrarre nuovi investitori e far rientrare nel circus nomi storici come David Richards, defenestrato dalla Honda dopo il secondo posto della BAR nel 2004 e ora in procinto di rientrare in F1 con il neoacquisito (da Ford) marchio Aston Martin.
    Con queste premesse, a mio avviso, lo scenario che fin d’ora si prospetta per la F1 è quello della riproposizione, con spunti ben più profondi che in passato, ed in linea con le direttive economiche di carattere generale del momento, ben giustificate da questioni di immagine “globale” che lo sport può rendere in modo unico con grandi ritorni economici e di consenso, di uno scoraggiamento mirato del monomarca a favore delle partnership sovranazionali. Gli inglesi, dunque, sarebbero, insieme ai tedeschi, il “nuovo” che si oppone al “vecchio” rappresentato dagli unici sostenitori rimasti del monomarca, Ferrari e Renault. A questo punto, necessaria la scelta: Ferrari e Renault “costrette” a seguire l’esempio, “delocalizzando” la costruzione dei motori o, più logicamente della macchina oppure alleate nella scissione dalla F1 monopolio inglese del momento e convinte di poter proporre una nuova F1 che sarebbe anche espressione di una superiorità tecnica automobilistica “latino-mediterranea”?

  11. volevo consigli su che musica posso mettere sotto a delle foto che ho fatto nella galleria ferrari di Maranello…

    grazie e 10pt al migliore ciaoooooo!!!

  12. salve a tutti oggi vorrei domandare a tutti voi perchè la ferrari e la maserati non fanno suv.
    se c’ è qualcuno in grado di rispondere faccia pure.
    grazie.

  13. Io ci sono stato 4 anni fa e davanti al museo della ferrari c’erano parecchie agenzie che offrivano un giro da circa 10min a 20 euro.
    Sapete dirmi se ci sono ancora questo agenzie??

  14. Ragazzi domani voglio andarmi a comprare il volante della ferrari 430 della ps3 e mi hanno detto che questo volante non è compatibile con tutti i giochi…
    Gran turismo 5 è vompatibile?
    Ragazzi aiutatemi vi prego

  15. Come si fa dico io a fare così schifo soprattutto avendo il nome Ferrari che è stata sempre la migliore. Hanno sbagliato tutto dalle tattiche alle macchine e alle strategie e quest’ ultime hanno fatto perdere un sacco di tempo ai piloti e che hanno fatto eliminare in Q1 della Malesia uno tra Massa e Alonso non ricordo chi. Un personale secondo me incompetente e che sta infangando il nome Ferrari. Sono stufo di queste prestazioni !!!. Voi che ne pensate???

  16. Ho 11 anni e i miei genitori hanno sia la Renault Modus che una Ferrari. I miei genitori però quando prendono la Ferrari non mi portano mai con loro, dicendo che quella è una macchina riservata a loro. Ma perché dicono così?

  17. Con quest’anno sono cinque gli anni senza vittoria della Ferrari.
    Spero in un riscatto il prossimo anno.
    Alonso in tre anni di Ferrari ha perso due mondiali all’ultima gara.

  18. Ciao a tutti, avrei bisogno di trovare un file in formato DWG o DXF di Autocad del Cavallino Rampante della Ferrari. Possibilmente una cosa fatta bene perché la devo far tagliare al laser.
    Grazie…

  19. Qunati posti ha ? è bella o brutta ? a me mi hanno detto che è brutta e costa sui 200 euro l’ultimo modello . è vero ? me la compro ???
    10′ pnt

  20. Purtroppo nelle qualifiche è andata male. Ma sappiamo tutti che sul passo gara attualmente la Ferrari ha la macchina migliore. Che strategia dovrà fare la Ferrari, con i pit stop, le gomme, per affrontare questo Gran Premio?

    Pareri.

  21. Ciao a tutti, il volante thrustmaster ferrari universal challenge è compatibile con F1 2010 per pc? Se si come si fa per attivarlo, in modo da poterlo utlizzare nel gioco?

    Grazie.

    10 punti al migliore!!!

  22. Chi si ricorda o è documentato sul prezzo della Ferrari Testarossa al momento del suo lancio e fino all’uscita dal mercato?
    Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 2 = tre

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>