Il diritto acquisito

Il diritto acquisito

Autore: Blog di Beppe Grillo

amato_mussari.jpg “Siamo sommersi di macerie. Il cittadino, con i suoi diritti, non è in alcun modo tutelato dallo Stato. Nel 2012 hanno chiuso mille imprese italiane ogni giorno. Il 65% delle famiglie italiane hanno un reddito inferiore al necessario. La disoccupazione giovanile a gennaio è balzata al 38,7%, ai massimi dal 1992. Quasi la metà dei pensionati italiani riceve ogni mese meno di mille euro e uno su dieci non arriva nemmeno a 500 euro al mese. Giuliano Amato, due volte presidente del consiglio, vive su un altro pianeta, dorato. Tra pensione e vitalizio ha diritto a 31.000 euro lordi mensili. Non capisce neppure le critiche che gli vengono rivolte dato cheil vitalizio lo giro mensilmente a una comunità di assistenza” e “ho quindi soltanto la pensione, che è al netto poco più di 11mila euro“. Non capisce perchè “tutti sono indignati per i vitalizi e pretendono che vengano elargiti solo al compimento dei sessantacinque anni di età. Un trentenne eletto in Parlamento, dopo due mandati, cioè a quarant’anni, che cosa dovrebbe fare mentre aspetta di compiere i sessantacinque?“. Lavorare, Amato. Ritornare a lavorare.” pietro d

banner-rss-kindle.jpg
Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

storie correlate

Share on Tumblr

One thought on “Il diritto acquisito

  1. Ma un professore può interrogare nel secondo quadrimestre su cose fatte anche nel primo? Cose magari di settembre?
    Se non si può fare, mi potete dire dove posso trovare questa cosa su internet? In un regolamento, o che ne so.

    Grazie (:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>