Autore: QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari

Il risultato elettorale ci dice che l’ecologia ha avuto uno scarso successo ed è stata rimossa anche dalla campagna elettorale, anche dalle forze di sinistra. Tuttavia alcuni contenuti ambientali sono stati adottati dal M5S. Dodici giornalisti ambientali attivi sul web si interrogano sulla questione con un breve eBook e lanciano una sfida.

Il risultato elettorale è stato chiaro. L’ecologia ha avuto uno scarso successo. Figure storiche dell’ambientalismo italiano sono rimaste fuori dal Parlamento e in alcuni casi i contenuti ambientali sono stati “rimossi” dalle formazioni politiche della sinistra. Nel frattempo alcuni contenuti ambientali sono stati “adottati” dal M5S.

Dodici giornalisti ambientali attivi sul web si interrogano sulla questione con questo breve eBook e lanciano una sfida, chiedendo risposte ai protagonisti. La seconda edizione di “Elezioni 2013. Sconfitto l’ambientalismo politico, quale ecologia in Parlamento. Le analisi dalla rete” conterrà, infatti, le controanalisi dei protagonisti.

Autori e interventi – Elezioni 2013. Sconfitto l’ambientalismo politico, quale ecologia in Parlamento. Le analisi dalla rete

  • Emanuele Bompan - Per un ambientalismo internazionale
  • Peppe Croce - M5S Partito Ambientalista? Il “metodo Sicilia”
  • Stefania Divertito - Gli “ambientalisti del perchè” e le stanze del potere
  • Sergio Ferraris - Come l’ambiente diventa un miraggio
  • Andrea Fontana - Lasciate parlare gli sprovveduti!
  • Marco Fratoddi - Il Sole che tramonta
  • Luigi Gaudio - Dai movimenti al moVimento. Il falso mito della fine dell’ambientalismo ideologico
  • Guido Grassadonio - Ambientalismo e sinistra: le occasioni mancate
  • Marco Pagani - Quale futuro per l’ambientalismo in Italia?
  • Andrea Paracchini - L’erba del vicino è sempre più verde? Gloria e decadenza degli ecologisti francesi
  • Marina Perotta - Estinti i Verdi avanzano i neo-ambientalisti
  • Maria Ferdinanda Piva - Un altro verde è possibile?

SCARICA L’E-BOOK (pdf)