Cambio ai vertici di Alitalia, via al dopo Ragnetti. Da Ducati arriva Del Torchio


Autore: Il Fatto Quotidiano

Cambio ai vertici di Alitalia. Il consiglio di amministrazione del gruppo ha nominato un nuovo amministratore delegato, Gabriele Del Torchio, che passa dal manubrio della Ducati alla cloche della compagnia aerea. Al manager sono state attribuite tutte le deleghe operative e la sua nomina all’interno del cda sarà confermata dall’assemblea del 29 aprile, chiamata anche ad approvare il bilancio 2012. Del Torchio sostituisce quindi l’ex a.d. Andrea Ragnetti, che sembra aver concordato una buonuscita da 2 milioni, le cui deleghe sono state assunte ad interim dal presidente Roberto Colaninno.

La Ducati ha ringraziato Del Torchio per aver consentito al gruppo una “crescita costante in una fase economicamente difficile” e lo ha rimpiazzato con Claudio Domenicali, già direttore generale e membro del cda della casa di Borgo Panigale. Del Torchio, oltre alla guida della Ducati, ha una carriera passata tra società di macchinari da costruzione, calcestruzzo, multiutility, fino alla nautica di lusso con il Gruppo Ferretti.

La situazione economica del gruppo, dopo quasi due mesi dalle dimissioni di Ragnetti, è tutt’altro che rosea. L’azienda ha chiuso il 2012 con una perdita di 280 milioni, quattro volte peggiore dell’anno precedente e la liquidità disponibile a fine 2012 si è ridotta a circa 75 milioni dai 326 milioni di un anno prima.

Alitalia ha tuttavia confermato l’obiettivo di raggiungere il pareggio operativo a fine anno: il consiglio di amministrazione di oggi ha infatti analizzato lo stato di avanzamento del budget 2013, confermando il target e rivedendo le modalità per raggiungerlo. Non è escluso inoltre che la riunione sia stata l’occasione per discutere dell’ipotesi, circolata in questi giorni, di convertire già a fine anno il prestito da 150 milioni varato il 22 febbraio. Il prestito, che è al momento sottoscritto per 95 milioni, dopo questo cambio al vertice potrebbe ricevere l’adesione di altri soci.

Intanto domani sono possibili disagi per chi vola. E’ infatti in programma uno sciopero nazionale di quattro ore (dalle 12 alle 16) dei lavoratori Alitalia Cai proclamato dall’Usb: ma Alitalia fa sapere che non ci saranno cancellazioni né disagi. Nella stessa fascia oraria scioperano anche i lavoratori di Sea e Sea Handling (Aeroporti di Milano), ma Alitalia e Air One hanno già predisposto misure preventive per diminuire i disagi, cancellando alcuni voli: le modifiche, precisa la compagnia, non riguardano i voli intercontinentali di Alitalia, che si prevedono regolari.

3 thoughts on “Cambio ai vertici di Alitalia, via al dopo Ragnetti. Da Ducati arriva Del Torchio

  1. uno sciatore di 70kg esercita sugli sci una pressione di 5,0*10^3 Pa. gli scii sono lunghi 2,00 m calcola la loro larghezza

    2PROBLEMA
    un torchio idraulico e utilizzato per sollevare una motocicletta di massa 1500kg. l’aria compressa esercita una forza su un pistone con base circolare di raggio 8,0cm. Questa pressione e trasmessa a un secondo pistone di raggio 30cm. calcola la forza che l’aria compressa esercita per sollevare la moto

  2. Il cilindro più grande di un torchio idraulico ha un diametro doppio di quello del cilindro più piccolo. Al cilindro più grande viene applicata una pressione di 1000 Pa. Quale pressione si trasmette al cilindro più piccolo?_ DOVREBBE RISULTARE 1000 Pa MA NN CAPISCO PRP COME SI CI ARRIVA. POTRESTE SPIEGARMELO? GRAZIE 5 PNT AL MIGLIORE =)

  3. una forza di 350N in corrispondenza di untubo con diametro 4,00 dm.Qual è il valore della massa che si potrebbe mantenere sollevata direttamente con una forza di tale intensità?Quanto deve essere intensa una forza mantenere sollevata direttamente una massa di 1000kg?Qualè il rapporto tra forza massima che vogliamo esercitare e quella necessaria sul torchio?Qualè l’area della sezione maggiore del torchio,quella su cui deve appoggiare la massa da sollevare?
    2)una barca ha massa di 100 kg e può essere schematizzata come una scatola di 1 m x 0,5 m x 0,5 m.Qulè il volume di acqua di mare (densità pari a 1028 kg/m cubo)che ha massa uguale a quella della barca?Per spostare questo volume d’acqua e galleggiare di quanto deve essere immersa la barca?
    3)Per tappare un foro di raggio 30 cm sul portellone di un sommergibile è stata usata una piastra metallica.Il sommergibile si trova in mare a 20 m di profondità e all’interno c’è una pressione pari a quella atmosferica.Se la piastra saltasse, quale forza bisognerebbe esercitare per poter tappare il foro?
    4) puoi schematizzare un sommergibile come un cilindro di diametro di base di 3 m mentre la lunghezza del cilindro è 20 m.Il sommer è immerso orizzontalmente alla profondità di 50 m in acqua di mare.Qualè la forza esercitata dall’acqua sulle due basi? Qualè la spinta verso l’alto che il sommergibile riceve?
    QUALCUNO MI PUO’ SPIEGARE I PROCEDIMENTI????GRAZIE

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due + 9 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>