Autore: IlSoftware.it

UEFI, acronimo di Unified Extensible Firmware Interface, è il nuovo framework destinato a sostituire BIOS e MBR sui nuovi personal computer. Oltre al discusso secure boot (vedere l’articolo Linux Foundation fa la pace con UEFI e Windows 8), le nuove specifiche UEFI permettono di estendere le funzionalità che oggi sono proprie del BIOS.
Kaspersky ha colto la palla al balzo presentando quello che viene definito il primo prodotto antimalware per UEFI: Kaspersky Anti-Virus for UEFI (KUEFI), questo il nome del nuovo prodotto, è una soluzione software che permette di proteggere il computer prima ancora che il sistema operativo venga avviato.

Il prodotto messo a punto dai programmatori di Kaspersky è in grado di eseguire la scansione dei file di sistema selezionati e degli indirizzi di memoria immediatamente al boot del personal computer, subito dopo l’accensione. Kaspersky Anti-Virus for UEFI cerca di porre fine ad un problema che sino ad oggi ha riguardato una buona fetta degli utenti ossia la minaccia derivante da rootkit e bootkit, componenti malware capaci di attivarsi prima di qualsiasi altra soluzione antimalware di tipo tradizionale. Un approccio del genere ha permesso agli autori di malware di bloccare il funzionamento dei più famosi software antivirus installati sul personal computer.

A seconda della modalità di utilizzo, una volta che verrà quindi rilevata una minaccia, KUEFI potrà avvisare l’utente o bloccare completamente il sistema di avvio fino all’intervento di uno specialista qualificato.