Un libro sulle strategie militari spiega perché i velivoli chimici distruggono le nuvole

Gli skywriters dimostrano la quota di rilascio delle famigerate scie chimiche

Autore: Tanker Enemy – STOP CHEMTRAILS!

Quante volte, per giustificare le operazioni di aerosol clandestine sulle nostre città e campagne, sulle valli, sui deserti e sugli oceani, ci è stato “spiegato” che si tratta solo di comune traffico aereo per trasporto civile? Quante volte è stato ripetuto, mentendo, che siamo di fronte alle tracce di condensazione lasciate da velivoli commerciali che incrociano ad 8/12.000 metri di quota? Ovviamente tutto ciò è una mistificazione, una criminale menzogna, propalata da istituzioni corrotte, militari, meteorologi, pennivendoli, pseudo-scienziati e media di regime venduti.

Dopo le innumerevoli altre verifiche in proposito, quali la prova del suono, la prova del cumulo, la prova del laser verde, la prova trigonometrica, la prova del focale, la prova di Flight Radar, la prova dell’inseminazione igroscopica delle nubi, la prova di Google Earth… l’ennesima dimostrazione, come prova e contrario, che quanto affermano i negazionisti è falso, deriva dall’osservazione delle immagini presenti a questo indirizzo.

Si tratta di un sito della Rete in cui è pubblicizzata un’attività definita “Sky writing”. Lo “Sky writing” permette, mediante l’uso di piccoli aerei, di tracciare dei brevi messaggi pubblicitari nel cielo. Il metodo è semplice: una squadriglia di aerei diffonde in volo un composto atossico ma persistente, con il quale, per mezzo di un programma computerizzato, è possibile disegnare in aria ciò che si desidera. La quota di intervento, come specificato sul sito, è di circa 10.000 piedi, ovvero pressappoco 3.000 metri. Se si osserva la dimensione delle scie rilasciate da questi aerei, così come le si vede da terra, ci si renderà subito conto che la “taglia” è assimilabile (se non addirittura inferiore) a quella delle scie chimiche, spesso generate anch’esse da piccoli aerei (come i droni usati per il controllo ed i bombardamenti nei teatri di guerra), ma sempre spacciate per scie di condensazione. Ciò dimostra che l’altitudine dove sono diffuse le chemtrails non è senza dubbio superiore ai 3.000 metri di altitudine: ivi le condizioni di temperatura e pressione atmosferica non sono affatto idonee alla formazione di qualsivoglia fenomeno collegabile alla condensa.

Gli skywriters (o skytypers), ovviamente, rilasciano questo tipo di scie innocue da quella quota specifica e cioè, come è stato precisato, da circa 10.000 piedi, poiché è l’altezza ideale per essere visti ed affinché le scritte o i disegni realizzati in volo siano ben identificabili dai potenziali clienti.

Chi ancora insiste sul fatto che gli aerei di linea che volano ad alta quota sono visibili da terra è semplicemente in malafede… oppure è un gonzo. Tertium non datur.

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l’Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

7 thoughts on “Gli skywriters dimostrano la quota di rilascio delle famigerate scie chimiche

  1. Come da titolo, sono stato alla segreteria di catania per sapere come iscrivermi al nuovo accademico di chimica industriale, e quella m’ha solo saputo dire “è tutto su internet”, ma di fatto, non riesco a trovare una pagina dove scaricare il modulo di iscrizione, oltre al fatto che la pagina di chimica industriale dell’unict sembra vuoto.

    Ah, ed un’altra domanda: per entrare in chimica industriale, devo superare qualche test preliminare, e se sì, quali sono gli argomenti? Grazie

  2. ogni tanto si vedono tipo razzi che vanno verso l’alto,qualcuno mi ha detto che misurano le temperature o per qualcosa inerente la meteorologia
    x luca non mi sembra un quesito cosi’ di vitale importanza da agitarsi tanto,era solo una domanda di curiosita’ .se ti scaldi tanto per questa cavolata non voglio immaginare per le cose piu serie . stai piu sereno

  3. permettersi di giudicare come dovremmo vivere in italia?

    Legge cosa scrive questo minus

    Attenzione, perchè l’Italia è molto cambiata, non siamo più (lo siamo mai stati?) il popolo pacioccone praticamente immune all’odio razziale. Io vivo in Colombia e sono sposato da 19 anni con una donna colombiana, e purtroppo ogni volta che siamo tornati in Italia per vacanze negli ultimi anni abbiamo sentito il razzismo vivo e palpabile…ora, a parte che le considerazioni di merito sulle ragioni del razzismo non meritano neppure di essere discusse (non credo sia necessario mettersi a spiegare in questa sede perchè l’idiozia è idiozia)mi sembra necessario agire subito, contrapporre la testa allo stomaco e seguire i consigli e cercare di ammettere che le tirate d’orecchi che ci ha dato con frequenza l’Alto Commissionato delle Nazioni Unite per i Rifugiati sono pienamente giustificate.

    Ma se vivi in colombia mi spieghi che caxxo te ne frega dell’italia?
    Ovviamente vota beppe
    @solidarietà ti confesso che l’ho pensato pure io, ma gli altri però gli hanno dato ragione
    @black sti qui devono perdere il voto e la cittadinanza punto ormai vivi all’estero stai li e pensa li
    @deutz le tue parole lasciano il tempo che trovano, solo la solita polpetta di chi non ha argomenti e usa slogan
    @Solidarietà, ormai li ho capiti sono leggermente fuori dalla realtà

  4. Il varano di comodo non riesce ad uccidere subito la sua preda perchè molto più grossa di lui.Tuttavia è sufficiente un morso allo stinco per provocarne la morte nel giro di tre settimane, a causa di certi enzimi infestanti contenuti nella saliva. A quel punto al varano non resta che seguire gli spostamenti del povero bufalo ed attendere la sua morte per potersene nutrire. Il CentroDestra ( e consimili) è come quel bufalo tramortito per via del morso infestante che gli è stato sferrato. Nell’eventualità di un ritorno alle urne (pd ormai semidefunto) Il Centro destra, senza il suo leader, dovrà tentare la carta della disperazione di un alleanza con il Centro che gli frutterebbe un consenso massimo, a mio parere, non superiore al 29% che non credo sarà sufficiente a vincere le elezioni. Se poi si tornasse al mattarellum hanno chiuso di sicuro senza bisogno di fare troppi calcoli. E se per caso dovessero spuntarla anche stavolta? Quanto tempo possono durare? Non oltre aprile 2015! Tutto finirà quando gli investitori istituzionali stranieri avranno recuperato i soldi dei titoli di stato italiani che hanno in pancia. Gli attuali partiti del governicchio stanno li esattamente per questo, fungono semplicemente da curatori fallimentari. Con questa gente a comando del paese, tra circa 18 mesi al massimo, la dichiarazione ufficiale di default determinerà l’automatica estinzione di questa classe di politicanti. Ormai costoro sanno di avere il tempo contato, perchè il morso del varano comincia a fare il suo effetto e sentono che la loro fine è vicina. Se fossi in loro taglierei la corda subito e porterei i miei capitali all’estero dove andrei a vivere per qualche anno. Mi chiedo, perchè non lo fanno ancora senza aspettare che gli arrivi l’acqua alla gola? Potrebbero subire ritorsioni dalle lobby che acquistano i nostri titoli di stato? Credete che semplicemente non si rendano conto della situazione in cui si trovano? Grazie a tutti.
    Add@ The President– Se le tue fonti derivano dalle porcate della solita tv di regime e i soliti giornali di prostituti scribacchini, e sondaggi che fanno scompisciare da ridere, allora capisco a cosa ti riferisci. M5s non perderà voti perchè la stragrandissima maggioranza dei suoi sostenitori appartengono al popolo del web ed hanno notevole capacità critica. Stai pur certo che non credono alle favole raccontate dai Media di Regime. Esiste una sparuta minoranza dei sostenitori che non sono contenti perchè ancora non hanno capito che la proposta di allenza offerta dal Pd era tutta una bufala per screditare il movimento. Ti posso assicurare che sono appena una manciata. Il risultato delle amministrative è stato fatto passare come un calo di consensi ma in realtà rappresentano un contesto completamente diverso e non hanno nulla a che vedere con le elezioni politiche.
    Il Sindaco? Pensavo the President, forse sei sempre tu? boh!
    Add@ Il Sindaco– A sì? E quale sarebbe il nuovo che avanza? Stai fondando un partito tuo? Perchè altrimenti non sò, io non vedo nulla in giro. Quando l’italia dichiarerà bancarotta gli italiani normodotati pensi che riconsegnerannoa loro le sorti del paese? Qualcuno ci sarà a volerli votare, voglio vedere se saranno loro ad aver il coraggio di ripresentarsi e chissa con quali prospettive e quali programmi!?
    Add@ Elettore Pidielle— Il tuo nick name è scherzoso? Perchè non capisco. Credo di sì!? Si, vabbè, ormai non vince nemmeno in una partita a solitario. Lui dice che si rivolgerà alla corte europea! ah. ah. ah.., i giudici europei sono lì che aspettano per quadrupicargli la pena!!

  5. ciao a tutti lo so la domanda sembra stupida ma non lo è per favore rispondete in tanti ! e poi potete darmi qualche sito come segnidalcielo sempre aggiornato grazie…
    e poi è vero che fino a qualche anno fa non si formavano le scie chimiche?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 6 = quattordici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>