Autore: GAMEmag – Videogames

Blackbird Interactive, come abbiamo visto in questo articolo, sta da tempo lavorando su un nuovo RTS che rappresenterà un seguito “spirituale” di Homeworld. Blackbird, infatti, è stata fondata da ex-dipendenti Relic che hanno lavorato proprio su Homeworld.

Adesso, la software house con sede a San Francisco ha rilasciato il primo gameplay trailer, attraverso il quale mostra per la prima volta le caratteristiche del suo RTS.

Si tratta di un gioco free to play ambientato in un pianeta ostile che ricorda Marte. Sul pianeta gigantesche navi spaziali si trovano arenate al suolo, mentre i materiali con cui sono formate hanno un grosso valore, e per questo fanno gola a molti. Il giocatore deve recarsi ai luoghi in cui si trovano le navi, e raccogliere i materiali prima che arrivino altre forze ostili.

Come è possibile constatare anche dal video, il gameplay è molto simile a quello di Homeworld. Il progetto Hardware Shipbreakers è, infatti, diretto da Rob Cunningham, che in passato aveva già lavorato su Homeworld e sull’altro successo di Relic, Company of Heroes. Ma in Hardware Shipbreakers è coinvolto anche Dan Irish, produttore di Homeworld 2, che abbiamo avuto modo di intervistare.

Nel trailer, si può vedere come il giocatore possa comandare imponenti unità lungo il vasto territorio del pianeta LM-27, cercando di accaparrarsi i relitti prima che lo facciano i suoi rivali.

La closed beta di Hardware Shipbreakers inizierà nel Q4 2013 e già adesso è possibile inoltrare la richiesta per partecipare. I giocatori possono supportare lo sviluppo dell’RTS acquistando la limited edition, che include manuali, guide e l’accesso garantito alla beta, presso lo store ufficiale.

Continueremo a dare molto spazio a questo interessante progetto indipendente.