Oled “ibridi” freschi di stampa

Autore: Rinnovabili

Oled “ibridi” freschi di stampa(Rinnovabili.it) – I diodi organici emettitori di luce – più conosciuti con il loro acronimo inglese OLED – non sono ancora efficienti ed economici come le luci a LED, ma hanno dalla loro una flessibilità strutturale straordinaria. Per colmare anche l’ultimo gap e aprire le porte dell’illuminazione domestica a questa tecnologia, un team di ricercatori dell’Università di Louisville, nel Kentucky, stanno tentando di realizzare una nuova tipologia di diodi luminosi.

 

L’obiettivo degli scienziati è mettere a punto un OLED che integri punti quantici inorganici, ovvero minuscoli cristalli semiconduttori che emettono diversi colori a seconda della grandezza. Questa versione ibrida di OLED potrebbe vantare, oltre ad una gamma di colori ben più ambia, anche un considerevole aumento dell’efficienza.

L’aspetto più interessante della nuova ricerca è però la modalità di produzione dei nuovi diodi luminosi, vale a dire attraverso una semplice stampante a getto di inchiostro di quelle che si trovano oggi in commercio, ovviamente opportunamente modificata. Il team dell’Università di Louisville ha infatti impiegato stampanti a basso costo per spruzzare punti quantici e materiali OLED su un substrato ottenendo così il loro quantum dot LED (QD-LED). Oltre ad aver dimostrato un’aumentata efficienza (contenendo le spese) il prototipo è stato realizzato anche con materiali a bassa tossicità, rendendo questo dispositivo potenzialmente migliore per l’ambiente.

 

“In definitiva vogliamo avere un prodotto a basso costo, bassa tossicità, e la capacità di renderlo flessibile”, spiega Delaina Amos, a capo del gruppo di ricerca. La squadra ha recentemente testato le prestazioni di minuscoli OLED ibridi ( di 2,54 cm quadrati) prodotti  attraverso la stampante a getto di inchiostro e spera ora  di ottenere dispositivi di dimensione maggiori. “Attualmente ci stiamo concentrando su una piccola scala, intorno ai 2 cm e mezzo. Ma il processo può essere scalato senza troppi problemi per ottenere OLED ibridi anche a 15 cm quadrati e oltre”.

 

11 thoughts on “Oled “ibridi” freschi di stampa

  1. Ma è il tuorlo o l’albume che aiuta lo sviluppo? Se l’uovo è fresco con galline allevate in modo naturale come si faceva un tempo (cosa che fa il mulino a fianco casa mia!) si può mangiare tranquillamente l’uovo crudo spesso senza che faccia male al lungo andare? Poi vorrei chiedervi anche, è meglio di mattina o non da problemi di digestione se mangiato durante il giorno tipo pomeriggio o sera?
    Si può anche mischiare albume e tuorlo insieme?

  2. La ricetta che voglio fare necessita di 7 gr di lievito di birra disidratato ma io ne ho solo 25 di quello fresco, posso sostituirlo con quello??
    -.-” Pessimi. Che me ne fotte se la juve ha vinto il campionato.

  3. devo fare la pizza è mi è venuta lo sfizio di provare a mettere il pomodoro fresco.
    l’ho sbollentato e passato, senza sale e niente, così in purezza.
    secondo voi viene meglio dei pelati, oppure mi fa acqua dappertutto?
    e il sapore sarà meritevole di sto traffico oppure alla fine coi pelati viene addirittura meglio?
    qualcuno di voi ha provato a farlo?
    grazie ciao a tutti.
    JACK SPARROW la pizza la faccio da 15 anni non ho bisogno della ricetta ma di un consiglio semplicissimo. ma le domande le leggi o vai a intuito?

  4. ultimamente mi sono accorto che quando il clima è fresco il mio scooter 4t tira di piu mentre quando è caldissimo va di meno.
    è reale sta cosa oppure solo una mia impressione ?
    10 pnt facili facili

  5. HO 14anni posso mangiare il lievito di birra dal supermercato quello fresco se si quando ?
    raga ho 14 anni quasi 15 dal 97 visto che ho la pelle scprepolata sul visto e pochi capelli in testa e vorrei averne di più FACCIO bene ha mangiare il lievito di birra fresco..se si quante volte al giorno o alla settimana e per quanto tempo e come si mangiaa…da dove potrei comprarlo??? 10 PUNTI

  6. Cioè se fresco è molto nutriente perchè restano inalterate le sostanze contenute, e la legge mi impone di bollirlo, a questo punto diventerà come un normale latte confezionato (con trattamento uht etc.), oppure è sempre di qualità superiore. Si prega di rispondere con conoscenza reale dell’argomento. Grazie.

  7. ciao a tutti, mia zia mi ha chiesto come si determina se u uovo sia fresco o vecchio…

    Mi ricordo che mia nonna mi ha insegnato a metterlo in un tegame d’acqua e dedurre ciò in base al fatto se l’uovo sprofonda o rimane a galla.

    MA NON MI RICORDO più!!!

    Quindi vi chiedo…..

    -> Un uovo fresco deve rimanere a galla o sprofondare nell’acqua??

    Grazie a tutti quelli che risponderanno da parte mia e da parte di mia zia (Che non riesco a dissuaderla nel suo intento di mangiare uova a tutti i costi stasera!!!)!!
    ahah!!

    mia zia vi ringrazia ancora!!
    Ragazzi era una cosa impossibile stasera vi assicuro, voleva a tutti i costi mangiare sto ‘cazzo di uovo!!! grazie ancora!!

  8. Utilizzo la macchina ALICE e pertanto l’uso del lievito ritengo sia molto importante: fresco o in bustina. Desidero conoscere le varie marche di lievito in commercio.
    Grazie.

  9. Ieri sera sono stata con due amiche a prendere una coppa di mascarpone, ce n era abbastanza. Il fatto è che oggi entrambe stanno male di stomaco e pensano che il mascarpone non fosse fresco. Io devo ammettere che non solo erano abbondanti come porzioni ma era davvero squisito e si vedeva che era fatto in casa. In più io non avverto alcun problema, io sto benissimo oggi a differenza delle due. E’ possibile allora che non fosse fresco il mascarpone? Non dovrei stare poco bene anche io? E soprattutto non si dovrebbe sentire anche dal gusto? Quello era buono e non mi ha dato l’impressione di non essere fresco.
    Del resto hanno mangiato a casa mia e non c’era nulla di andato a male anche perché dovresi stare poco bene anche io.
    Quindi se realmente fosse colpa del mascarpone dopo quanto tempo fa effetto?

  10. Ho raccolto alcune foglie di tabacco fresco da delle coltivazioni della mia zona e vorrei sapere da qualcuno cosa si deve fare per renderlo usabile, per ora le ho messe appese dalgambo ad un’asta ma su internet non ho trovato alcun consiglio x i trattamenti da fare Grazie di cuore!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>