State of Decay – 250.000 copie in due giorni

Autore: Ultimi articoli e news per PC Windows | Multiplayer.it

State of Decay - 250.000 copie in due giorni
Un avvio di grande successo. State of Decay sembra proprio avviarsi verso il successo su Xbox Live Arcade: Undead Labs ha annunciato che, per il momento, sono già state scaricare 250.000 copie del gioco nel giro delle prime 48 ore dal lancio. Da notare che l’unico gioco in grado di far registrare numeri superiori nel giro dei primi due giorni sul mercato è stato soltanto quel fenomeno di Minecraft cosa che basta e avanza per entusiasmare gli animi degli sviluppatori, che nell’annunciare il risultato raggiunto ringraziano gli utenti. “Non abbiamo investito alcun budget nella pubblicità”, ha spiegato Undead Labs, “non avevamo spinta mondiale, …

4 thoughts on “State of Decay – 250.000 copie in due giorni

  1. Vorrei acquistare una prima casa di un valore di 250.000/280.000 euro ma per farlo avrei bisogno di un muto di 150.000 euro è possbile averlo se lavoro a tempo indeterminato ma part-time e guadagno 650euro al mese senza contare tredicedima e quattordicesima arrivarei anche a 750, con un evntuale garanzia da parte dei miei genitori? Fatemi sapere. Grazie

  2. Ciao,

    sto cercando di tradurre il curriculum del mio ragazzo dall’inglese all’italiano e ho bisogno di qualcuno che ne capisca di informatica.

    Di computer e programmazione ne capisco poco niente e nel momento in cui mi trovo a scrivere qualcosa, ho paura che non abbia alcun senso in italiano.

    Mi mancano completamente i termini e i verbi, perché sono troppo tecnici.
    Il mio ragazzo è inglese, ecco perchè lui non può aiutarmi.

    Vi propongo degli spezzoni del Curriculum, fate del vostro meglio…
    Vi ringrazio infinitamente!!!

    1) Proficient in Web Development using E-commerce. Skilled in Analysis, Web page design, Database Design and Programming through to (fino alla) Implementation on 3rd party data hosting sites.

    2) Extensive experience of using HTML, CSS, PHP, MySQL, jQuery, AJAX, Search Engine Optimisation (SEO) and Data Hosting.

    3) Created without external assistance, a web based application comprising 250,000 lines of code spread over 3,000 program modules.

    4) the application is written in PHP / MySQL, giving 24 x 7 availability. Provides on-line access to 10,000 registered players worldwide with E-commerce payment facility.

    5) Developed Google SEO resulting in first page-ranking, resulting in Google awarding site links.

    6) Designed Web page art-work with considerable use of Adobe Illustrator and Adobe Photoshop.

    7) Proficient with remote team-work and management specifically in web graphics design. Negotiated and managed Escrow agreements with third parties.

    Se avete domande, chiedete pure.

    Ciao ciao,

    Debora.

  3. 340.000 sono i “dottori” senza lavoro, 250.000 sono quelli che “non lo cercano” e certo l’università ha contribuito molto a ciò, non assicurerà un lavoro ma almeno emancipa, soprattutto perché quelli universitari sono anni in cui si viaggia molto anche e si fa il confronto tra la propria condizione di condannato al precariato e ciò che aspetta i propri colleghi europei quando usciranno dall’università e fa si che i giovani non siano più disposti a regalare il proprio lavoro (lavorando per pochi spiccioli) o il proprio tempo (lavorando “aggratis”). Fatto sta che se ai primi si unissero anche quelli dai 25 ai 30 anni che un lavoro ce l’hanno ma non hanno doveri coniugali, basterebbe un periodo sufficientemente lungo per far collassare il paese, ma non così lungo da morire di fame. O meglio uno dai 25 ai 30 avrebbe anche il fisico per affrontare un mese di digiuno. Chi non ce la farebbe sarebbero i vecchi volponi, caporali che si fregiano del titolo di imprenditori e/o politicanti. Poiché siamo un paese molto vecchio, morirebbero di fame dai 5 ai 6 milioni di sfruttatori, dopo di che tutti i precari a spasso potrebbero finalmente prendere il loro posto e nonj importerebbe se hanno partecipato agli scioperi, la domanda di lavoro sarebbe troppo alta. Allora, facciamo?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 + quattro =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>