Un decreto rilancia l’efficienza energetica in edilizia, ma serve di più


Autore: QualEnergia.it – Il portale dell’energia sostenibile che analizza mercati e scenari

Il decreto sulle detrazioni fiscali in edilizia è limitato nel tempo e nella sua applicazione. Serve invece un programma di riqualificazione energetica delle abitazioni su più ampia scala e con una durata fino al 2020. L’opinione di Gianni Silvestrini a Ecoradio. Ascolta podcast.

Ascolta audio (mp3 – durata 2’20’’)

Il decreto sulle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici, che ha portato il bonus dal 55 al 65%, prevede che nel caso l’intervento sia realizzato su almeno il 25% dell’involucro la proroga passi dal 31 dicembre 2013 al 30 giugno 2014.

Mentre questo decreto è limitato nel tempo e nella sua applicazione, sarebbe strategico un programma su più ampia scala e con una durata fino al 2020.

Sul modello britannico è necessario a breve definire anche in Italia un percorso in cui capitali siano prevalentemente privati, ma garantiti dallo Stato, e dare così un colpo di acceleratore alla riqualificazione dell’inefficiente patrimonio edilizio italiano.

2 thoughts on “Un decreto rilancia l’efficienza energetica in edilizia, ma serve di più

  1. vorrei trasformare il mio riscaldamento tradizionale con uno sfruttando la geotermia, vorrei avere altre notizie da persone che hanno già questo tipo di riscaldamento

  2. Devo inviare la richiesta all’agenzia delle entrate prima di iniziare i lavori?
    Per cortesia, aiutatemi, magari dicendomi anche a che tipo di professionista posso rivolgermi per avere certe informazioni. Sul web ci sono tanti siti, ma sono tutti molto generici.
    Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>