Conferenza Sony: PS4 avrà un prezzo inferiore rispetto a Xbox One

Autore: Hardware Upgrade RSS

La conferenza Sony è partita con uno sguardo a PS Vita e PS3. Nonostante l’arrivo di PS4, naturalmente Sony continuerà a supportare le sue precedenti console. Alcuni titoli di grande qualità, come The Last of Us, Beyond Two Souls e Gran Turismo 6, infatti, resteranno esclusive per la piattaforma di precedente generazione.

Per Gran Turismo 6, Sony ha annunciato a Los Angeles un nuovo sistema di gestione dei pneumatici e una fisica completamente rivista. Si parte dalla base di partenza di GT5, ma di migliorie sembrano essercene molte. Sempre a proposito di PS3, Sony ha poi annunciato un bundle con Grand Theft Auto V, le cuffie brandizzate con il logo dell’action free roaming di Rockstar, la console e l’abbonamento PlayStation Plus. Il tutto a $ 299.

Ma naturalmente si aspetta con grande trepidazione soprattutto PS4. Ecco che Sony rivela finalmente il form factor, veramente molto simile a quello di Xbox One. Insomma, i due colossi confermano che si stanno “marcando a uomo”, visto che questi vari Reveal Event sembrano un susseguirsi di risposte e rilanci.

Zune

Quanto ai giochi ecco che viene annunciato The Order 1886, una nuova proprietà intellettuale sviluppata insieme da Sony Santa Monica, ovvero il famosissimo studio responsabile di God of War, e da Ready at Dawn (Daxter, God of War: Chains of Olympus). Si tratta di un gioco costruito su tecnologia di nuova generazione, in esclusiva PS4.

Subito dopo è stata mostrata un’interessante demo di Quantic Dream, realizzata dallo studio di Heavy Rain e di Beyond Two Souls per dimostrare cosa può fare l’hardware di PS4. Come nella precedente demo di Quantic, The Casting, i personaggi sembrano interagire direttamente con lo spettatore/giocatore.

Successivamente viene annunciato anche Final Fantasy XV, che per il momento sappiamo essere previsto solo per PS4. In realltà si tratta del vecchio Final Fantasy Versus XIII riconvertito in Final Fantasy XV. Ecco il primo trailer con gameplay.

Ci sarà su PS4 anche il videogioco di Mad Max, sviluppato da Avalanche Studios, la software house artefice della serie Just Cause. Ecco il trailer.

Nel corso della conferenza PlayStation abbiamo avuto anche i primi trailer di gameplay di Killzone Shadow Fall e di Destiny, il nuovo sparatutto online su larga scala sviluppato da Bungie. Eccoli.

Killzone, DriveClub e Knack sono titoli di lancio per PlayStation 4, mentre inFamous Second Son, che sembrava anch’esso un titolo di lancio, arriverà invece nel Q1 2014.

Ma che Sony abbia ingaggiato una partita a viso aperto con Microsoft si capisce nella parte conclusiva della conferenza. PS4 supporterà il mercato dell’usato e non richiederà, in nessun caso, la connessione a internet per giocare. Anzi Sony incentiva i giocatori a prestare i loro acquisti agli amici o, se vogliono, a conservare il supporto ottico per sempre. PS4 sarà disponibile nella prossima stagione natalizia.

Si evince dunque come ci sia una strategia completamente diversa tra i due rivali, che dettaglieremo meglio nei prossimi giorni. Infine il prezzo: $ 399 / €399 / £349.

3 thoughts on “Conferenza Sony: PS4 avrà un prezzo inferiore rispetto a Xbox One

  1. Ciao a tutti,vorrei sapere se faccio ancora bene a comprarla e ci sono dei giochi che mi piacciono
    (Quanto vorrei che i giochi della ps3 fossero compatibili con la ps4)
    Mi preoccupo che un giorno i giochi nuovi non verranno più prodotti per la ps3
    Faccio ancora bene a comprarla ancora?
    C’è un modo che i produttori continuino a produrre i giochi della ps3?

  2. Il Dualshock 4 sarà incluso con la PS4? Oppure tu compri la Console e devi comprare il joistick a parte?
    Premetto che io aspetterò le altre versioni della PS4 anche per una questione di sicurezza e prezzo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 2 = dodici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>