Autore: IlSoftware.it

Chiamatelo pure “effetto Vine”, se volete. Secondo alcune indiscrezioni, Instagram, piattaforma per la condivisione e la correzione di foto digitali, sarebbe in procinto di presentare una nuova funzionalità che permetterà agli utenti di caricare online brevi video.
Instagram, la cui acquisizione è stata ufficialmente conclusa da Facebook nel mese di ottobre scorso, si accingerebbe così a mettere a disposizione degli utenti uno strumento molto simile a quello offerto da Vine, prodotto che Twitter ha messo nel suo portafoglio sempre in ottobre (Twitter utilizzerà Vine per allegare video ai tweet?).
Secondo fonti vicine a Facebook ed Instagram, la presentazione della nuova funzionalità per la condivisione di brevi filmati dovrebbe avvenire il prossimo 20 giugno.

L’aggiunta della condivisione dei video in Instagram appare come una risposta diretta al buon successo sinora riscosso da Vine. Applicazioni come Viddy, Cinemagram e Socialcam vengono spesso descritte come “l’Instagram per i video“. Ecco perché la piattaforma social di proprietà di Facebook cerca di estendere il suo “raggio d’azione”.

Dopo il rilascio, da parte di Twitter, di una versione di Vine per i dispositivi Android, l’utilizzo della piattaforma è letteralmente esploso superando addirittura il traffico generato da Instagram. È giunto il momento, per Facebook, di studiare le contromosse.