Coming soon…

Coming soon…

New product from Pioneer DJ coming soon.. Update: watch the DDJ-ERGO-V introduction video at http://www.youtube.com/v/yrZPZe3wbdY.


Video correlati:

29 thoughts on “Coming soon…

  1. vdj is cool enough when u wanna learn and are not a pro dj. However, doesn’t matter what equipment u got when ur a bad dj…. equipment doesn’t make miracles when u dont know tunes, mixing, tones and got bad taste for tunes, lool

  2. If I eva getta chanz 2 try nativ’, I will, but if ne1 could help me out witda MIDI djm+cdj, rekordbox, n utha queries…pleez msg me! I doagree Pion’r izXpensiv nposs jusda nam n icandy butitWrkxGrt, sowndzEvnBetta butiz extremely overpriced n I’m starting 2beleive R.B. is overhyp’d cuz it’s given me nuthin but a hedache so pleez help me out by sendin a post if poss… I can even giv ya a prepaid # if typin is too hard to explain n hav trubl with asio drvrs but 4 most prt: I LOVE PIONEER!!!

  3. Tho, I do dissagree, butazIsed, neva used nething but djtekiMXmkIIrelod’d & 2000sys. sinzI hadadoMyResrch onlyn n by fon n every1reccom’d pion, if poss…I’m still new @ dj’g and ya ryt dat pioneer is ovapriced but it does have a snd-quality dat I’ve neva herd except for my hybrid marshall amp on ltd/esp gits — n I use krk powered rokits which do hav good quality snd, in fact I run my cpu thru djm 4 my producxn wrk n I am happy wit pioneer but pryc n crossfade is a lil slo wen crepeing, ect…

  4. (cont her->)…YA!, Was thinkin bout pikin updizUSBprod until I lernd wut ya’ll sed boutit — no hot cues? DAMN STR8, WTF!!! I love Pioneer but the Rekordbox shit is krzy, almost evrytym I use it after an hour or so sound discontinues…that’s y I neva used it for a set in front of ne1, + the usb n SD wrk in cdjs but neva wen I trya use them on rekrdbox? It’s either my cpu, me, or sftware or all 3 — so ya, n I deffa agree on platter size, makes a big diff!! (wish i had slip mode, sowndz sik)..

  5. I fell in luv with the iMIX reloaded machII an deckadance but havn’t used serato yet or native instruments gear but I love luv luv my djm&2cdj-2000 setup; however, the rekordbox software always seems to fail on my cpu n the memory cueing is not instant so if ya 4getta load da cue b4 ya fad ova betta think quik to disguise it up wit fx or dastal on load embarasin;also,stil cant figa outmuch bout midi uda fncs danonMXR but wtfii4 on cdj–ne advyz?…(cont on nex post…)

  6. Ragazzi dee-jay e non….
    a Saturn certosa di milano, ci sara una presentazione,
    e potete provare i prodotti Pioneer,
    tra cui la nuova consolle ddj-ergo, sotto le date delle
    dimostrazioni
    sempre dalle 17 alle 19:
    19 e 20 nov
    26 e 27 nov
    3 e 4 dic
    10 e 11 dic
    Viale Certosa, 29 milano
    saturn.

  7. Yeah fail on not including slip mode. I have 2 2000’s, which I love, but think that as they are the top of the line, should include everything that the lower models have?!?!? Whats so crazy about that?

  8. traduzione in inglese di questo testo please?? senza traduttori grazie!

    La nostra vita ormai è controllata dalle telecamere. Aumentano ogni giorno e diventano sempre più sofisticate.
    Da quelle lungo le strade alle frequenze dei telefonini, ognuno di noi può essere tenuto sotto controllo senza saperlo; siamo spiati, controllati e tenuti sotto osservazione minuto per minuto.
    Oggi, esattamente come la famosa trasmissione televisiva di Mediaset, il Grande Fratello è tutto intorno a noi.
    E la privacy? Vip o meno, siamo tutti sotto l’occhio attento di qualche sottospecie di investigatore privato.
    Ma “giocare” all’investigatore al giorno d’oggi è alla portata di tutti, prelevare dal cellulare di una persona (ovviamente senza che se ne accorga), SMS inviati e ricevuti, chiamate fatte e ricevute o la Rubrica, è diventata una semplice operazione che possiamo fare stando comodamente seduti sul nostro divano.

    In ogni momento siamo osservati da mille occhi, l’attenzione (negli spazi pubblici) pare sempre rivolta verso di noi. Tutto ciò, a mio parere, serve per disciplinarci, per autodisciplinarci, farci credere di stare assumendo un comportamento adeguato e socialmente ammissibile.

    Certe persone dicono di non volersi sentire osservate, spiate, e questo potrebbe valere se ci fossero persone in tempo reale che guardano cosa si fa, ma anche questo non può essere: non può essere che ci sia una persona che in tempo reale vede diversi monitor piazzati in diverse parti della città e si ricorda ogni singolo passaggio di persona!

  9. da tradurre in inglese:
    1_Your hair is too long. Go and have they cut.
    2_where did you put my binoculars, Paul is it on the chair in my room ,mum.
    3_Remember, business is business my father used to say.
    4_where is your luggage?
    5_your comings and goings it’s getting on my nerves, jenny.
    6_the information he gave me is very useful.
    7_we have sent you the goods and you will receivethey by the end of the month.
    8_physics is my favourite subject at school.
    9_I always have spaghetti bolognaise in this restaurant. I find they delicious.
    10_Have you sent for the police? Yes, they are coming.
    fate questa please http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=AvLrnquWEPBXZj7DjTK2kT_wDQx.;_ylv=3?qid=20090310075738AAzOKLv

  10. Ecco una storia in Italiano da tradurre in inglese, potete aiutarmi a tradurre? La cosa più importante è che mi traducite bene quelle espressioni che utlizziamo in italiano, ma che non so come si traducono in inglese.

    Non c’era nessuno in strada, come Margie si aspettava. La evenue street si trovava a circa 1 km dalla casa di Mark ed erano ormai le 3 di notte. Margie, aspettava impaziente Mark, avrebbero dovuto trovarsi li le 2 e ormai erano le 3. Era ovvio che la strada fosse deserta, quel quartiere era abitato da gente benestante, nessuno avrebbe osato uscire a quell’ora. Quando fece per andarsene, Margie scorse una sagoma nera in lontananza, subito si spaventò, ma quando la sagoma le si avvicino e le disse “andiamo amore”, capì che si trattava di Mark. Allora di soppiatto uscirono dalla via e si sedettero dentro alla macchina di lui. Finalmente al sicuro, pensò Margie e sgommando partirono per l’aeroporto. Tutto era cominciato una sera quando al ballo di fine del liceo, Margie conobbe Mark accidentalmente (by accident), lui la invitò a ballare e ritrovò in lui il suo principe azzurro. Ma quando i genitori di Margie scoprirono di questa sua relazione con Mark, le impedirono di vederlo. Così riuscirono a vedersi e a progettare un piano di fuga. Fu molto difficile per Margie abbandonare i suoi genitori, ma d’altra parte lei amava profondamente Mark. Avevano ormai percorso circa 90 km, quando giunsero all’aeroporto. Avevano deciso infatti di trasferirsi da uno zio di Mark che abitava in California. Margie era già abbastanza stanca per la notte insonne, era anche preoccupata e agitata per quello che stava facendo. Appena arrivò all’aeroporto vide gli aerei che decollavano e che scendevano, il via vai di persone che partivano per chissà quali destinazioni. Mark la portò per il check-in, ormai dovevano solo aspettare l’arrivo dell’aereo. Fu un’attesa estenuante, ma quando all’improvviso squillò il telefono di Mark e lui scusandosi si allontanò. Margie allora di alzò e andò a leggere quel volantino tutto colorato che la interessava parecchio, avvicinatasi lesse a caratteri cubitali “WANTED”, e subito le vennero in mente quei film sul West dove c’erano pesanti taglie tu truffatori. Appena sotto c’era la foto dell’indagato, subito non capì bene, ma dopo realizzò che quell’uomo era il suo Mark. Le cadde il cielo in testa, pensò che non era possibile che Mark fosse ricercato, perché? Quando? Cosa aveva fatto?, subito le si accavallarono in mente centinaia di domande, allora prese coraggio e lesse fino in fondo il volantino. Questo recitava “ Mark Webber, ricercato per furto a danni del Signor Rossi, ricco gioielliere, che la notte del 12 Aprile fu derubato nel suo negozio, racconta che il ladro portò con se tutti gli oggetti preziosi che c’erano. Il ricercato ha anche precedenti accuse per furto.” Sotto c’era il numero della polizia. Improvvisamente fu tutto più chiaro, quelle promesse di farla vivere come una principessa per tutta la vita, il trasferimento in California. Capì che non c’era alcun zio lì, ma andavano lì per stare lontani dalla polizia. Decise allora di chiamare la polizia. In poco tempo furono lì e beccarono Mark al telefono, fu immediatamente arrestato, anche Mark vedendo Margie di fronte al volantino e col cellulare in mano capì cosa era successo. Era tutto finito, il suo amore, la tragedia di scoprire che era una ladro, adesso doveva solo tornarsene a casa. Telefonò ai suoi genitori che arrivarono in poco tempo e la portarono a casa.

    grazie 10 punti assicurati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× otto = 24

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>