Autore: IlSoftware.it

Il colosso cinese Huawei è sempre più determinato a far breccia nei mercati occidentali. La società dell’estremo oriente viene infatti posizionata, per ciò che riguarda il segmento degli smartphone, al terzo posto dopo Samsung ed Apple.

Huawei gioca la carta della sottigliezza e del design lanciando il nuovo smartphone Ascend P6 con cuore Android “Jelly Bean” 4.2.2. Dotato di uno schermo da 4,7 pollici, processore quad core da 1,5 GHz e fotocamera da 5Mpx, il nuovo Ascend è racchiuso in un corpo metallico da 6,18 millimetri di spessore. Il peso del dispositivo non supera complessivamente i 120 grammi.

Si tratta di un annuncio importante, che denota la ferma intenzione del colosso cinese di entrare in diretta competizione dei big mondiali con un’offerta che si colloca nella fascia alta del mercato.

Un’intenzione del resto confermata anche da due ulteriori dettagli di non lieve peso: in primo luogo la scelta del momento del lancio, al di fuori delle tradizionali manifestazioni del settore, negli Stati Uniti o in Europa, che pone il nome della società cinese al centro della scena, senza coprotagonisti con cui dividere il palco; in secondo luogo le indiscrezioni che ancora poche ore fa vedevano Huawei interessata a rilevare gli asset di Nokia, voce di corridoio poi smentita dagli stessi portavoce dell’azienda.

In questo momento Huawei ha effettivamente bisogno di trovare la chiave per rafforzarsi sui mercati occidentali, sia in Europa sia negli Stati Uniti, e un’acquisizione è una delle possibili strade lasciate aperte dal management. Nei mesi passati si è parlato anche di un interesse su BlackBerry, rimasto però lettera morta.
Nonostante le smentite, quindi, attorno a Nokia qualcosa potrebbe davvero bollire in pentola.

In attesa di eventuali novità in merito ad un’acquisizione che ai più pare tutt’altro che improbabile, resta il nuovo annuncio: Ascend P6 sarà disponibile sul nostro mercato nel mese di luglio. Il prezzo dovrebbe attestarsi sui 450 euro.