Libri, Teodori: ‘In ‘Vaticano Rapace’ racconto il fiume dei soldi che vanno alla Chiesa’

Autore: Uploads by antefattoblog

One thought on “Libri, Teodori: ‘In ‘Vaticano Rapace’ racconto il fiume dei soldi che vanno alla Chiesa’

  1. Dal pulpito il prete chiede soldi per il mantenimento della parrocchia, per le bollette del riscaldamento della sua abitazione (la chiesa no, è sempre fredda), della luce, del gas. Ma dal bilancio dell’8 per mille risulta che l’80 per cento viene utilizzato proprio per il sostentamento ed il mantenimento delle canoniche e in tutte le regioni, i comuni provvedono a stanziare finanziamenti per opere di manutenzione murarie e nuove chiese che sono spazi inutilizzati. A cosa servono, allora, le offerte dei fedeli se tutto ciò che occorre è già stato abbondandemente versato? Stavo in piazza, domenica scorsa, quando ho visto uscire un prete grasso con in mano una busta di plastica trasparente così colma di monete che sembrava un pallone da calcio. Il mio primo pensiero è stato: “Ovvio, per le leggi della fisica, comprimendo corpi incomprimibili, assumono la forma sferica in cui le leggi di Maxwell manifestano tutta la loro validità, pertanto non poteva assumere altra forma se non quella”. Ma subito dopo è iniziato il calcolo della quantità in valore; per un peso di circa 5 chili di monete da 50 centesimi, da 1 e 2 euro e considerando una presenza del 43% di monete da 50 cent, 45% da 1 euro e 12% da 2 euro, in quel pallone v’erano non meno di 600 euro (senza contare i biglietti da 5 e da 10 euro che il buon pio prete avrà diviso dalle altre, a priori, come si divide il grano dall’oglio. Era felice come una pasqua. Scherzando gli ho chiesto di dividerlo con me ed è diventato improvvisamente arcigno; ritraendo il malloppo e nascondendolo alla mia vista rapace (chissà cosa avrà pensato..) ha gridato, forse impaurito:” Non sono miei, sono del vescovo!” allontanandosi in tutta fretta e, se l’età gliel’avesse consentito, si sarebbe, credo, perfino messo a correre.
    Voi che dite?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


tre × = 12

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>