Autore: Hardware Upgrade RSS

Project Anarchy, che può essere usato sulle piattaforme Android, iOS e Tizen, è basato su architettura C++, include un programma per la gestione degli asset, campioni di gioco personalizzabili, tutorial e il debugger Lua. La nuova tecnologia Havok combina il Vision Engine proprietario con i moduli di intelligenza artificiale, animazioni e fisica sempre di Havok, che abbiamo già avuto modo di sperimentare in franchise come Assassin’s Creed, Uncharted e Halo.

Secondo le parole di Ross O’Dwyer, direttore della divisione di Havok che si occupa dei rapporti con gli sviluppatori, Project Anarchy fornisce in ambito mobile i medesimi strumenti che gli sviluppatori usano su console e PC.

“Questa serie di strumenti consente di avere grafica di alto livello, fisica e animazioni avanzate anche per i team che si occupano di sviluppo di giochi per mobile, indipendentemente dalle dimensioni del team e del progetto”, sono le parole di O’Dwyer stando a un comunicato stampa diramato da Havok.

Havok ha poi lanciato un hub online al fine di sostenere la community di sviluppatori. Questi ultimi possono interagire tramite il forum e disporre della sezione di Q&A, come pure avere accesso a nuove risorse e potenziamenti.