Datagate, una nuova talpa tira in ballo l’Italia: “Accordi con Usa passaggio dati personali”


Autore: Il Fatto Quotidiano

Dopo le rivelazioni di ieri sui computer dell’Unione europea spiati, il Datagate si arricchisce di nuovi particolari che riguardano anche l’Italia e spunta una nuova “talpa”. Il nostro Paese, ma anche la Germania, la Francia e altri paesi europei hanno accordi segreti con gli Stati Uniti per il passaggio di dati personali alla National Security Agency. Lo denuncia al Guardian una nuova talpa del datagate: si tratta di Wayne Madsen, ex luogotenente della Marina americana che ha lavorato per la Nsa dal 1985 e che ha – afferma il Guardian – ricoperto ruoli “sensibili” nell’agenzia nei 12 anni successivi. Madsen punta il dito contro l’Italia, ma anche la Gran Bretagna, la Francia, la Danimarca, l’Olanda, la Germania e la Spagna: tutti questi paesi più gli Stati Uniti – denuncia Madsen – hanno accesso al Tat-14, il sistema di telecomunicazioni transatlantico via cavo che consente loro di intercettare un’enorme quantità di dati, incluse telefonate, email e la la storia di accesso a internet degli utenti.

In base agli accordi in vigore – spiega Madsen in un’intervista pubblicata dal blog PrivacySurgeon.org e ripresa dal Guardian – ogni paese è classificato in base al livello di fiducia ed è obbligato a passare dati, incluse conversazioni telefoniche e informazioni internet alla Nsa se richiesto. Gli accordi risalgono a dopo la seconda guerra mondiale e quindi prima dell’era internet. Madsen spiega di essere uscito allo scoperto perchè stanco della “mezza verita” offerta dai politici europei che fingendo shock sono rimasti in silenzio sui loro accordi con gli Stati Uniti. L’ex della Nsa è particolarmente critico nei confronti della Germania, che ha accusato la Gran Bretagna di spiare il paese quando anche Berlino ha accordi con gli Stati Uniti. “Non riesco a capire Angela Merkel che chiede assicurazioni a Obama e alla Gran Bretagna, quando ha gli stessi rapporti” di Londra sui dati con gli Stati Uniti, afferma Madsen.

Le nuove rivelazioni hanno subito causato critiche e la richiesta ai governi europei di chiarire i loro rapporti con la Nsa. “C’è bisogno di trasparenza. Il problema è che nessuno degli accordi è stato discusso in un’arena democratica – mette in evidenza John Cooper, legale per i diritti umani -. Sono d’accordo con William Hague sul fatto che qualche volta le cose debbano essere fatte in segreto ma non si infrange in segreto la legge”.

6 thoughts on “Datagate, una nuova talpa tira in ballo l’Italia: “Accordi con Usa passaggio dati personali”

  1. Le prove del danno: cheerleader rovinata dalla distonia in seguito al vaccino contro l’influenza suina… (link del video a fine post)

    Le ultime notizie dagli Stati Uniti sugli effetti distruttivi collaterali al vaccino anti influenzale.

    La Bella Cheerleader sviluppa distonia dopo aver preso il vaccino contro l’influenza suina.

    Il sito ufficiale della Food And Drug Administration (FDA, equivalente grosso modo alla nostra Commissione Unica del Farmaco) elenca gli ingredienti del vaccino contro l’influenza suina fra i quali troviamo il MERCURIO, LO SQUALENE e la FORMALDEIDE.

    Questo video (in inglese) è un esempio di come persino sui mass media a volte vengono riportate le notizie su quanto è stato scoperto dagli scienziati riguardo ai dannosi effetti del mercurio sul cervello.

    Sebbene la Distonia sia un disturbo meno diffuso, le percentuali di malati di autismo [anch’esso causato dal mercurio contenuto nei vaccini – N.d.T.] negli USA sono salite alle stelle, raggiungendo il livello una diagnosi di autismo ogni 150 bambini.

    La Distonia è un disordine del movimento muscolare a base neurologica, con contrazioni muscolari involontarie prolungate “che costringono alcune parti del corpo ad assumere posture o movimenti anormali e spesso dolorosi”.

    La distonia può essere causata anche da altri fattori quali infezioni, avvelenamento (ad esempio avvelenamento da piombo) o reazioni avverse ai farmaci, in particolar modo i neurolettici.

    I Dottori rifiutano di farsi vaccinare per l’influenza suina…

    Persino gli scienziati che hanno collaborato alla realizzazione del vaccino contro il vaiolo affermano che non faranno il vaccino [contro l’influenza suina] e raccomandano ai loro amici e familiari di non farlo, afferma Wayne Madsen, un giornalista investigativo…

    Ecco il video-sinceramnete io non sono riuscito a finirlo di vedere. Mi impressiona troppo,non riesco a capacitarmi della “realtà” che viviamo…

    http://www.youtube.com/v/oGT0r-udstQ&feature=player_embedded

    A voi le considerazioni.
    Grazie.
    Marcvs…non c’è problema guarda,l’allarmismo su questa fantomatica pandemia lo “strillano” i media e qualsiasi vettore informatico..per carità non mettere la rubrica di answer a quei stessi livelli.
    Consiglio solamente di dare risposte più sensate e coerenti all’argomento senza generalizzare in modo da far sembrare lo stesso una visione soggettiva(c’è chi sempre chi vorrebbe sapere)…queste che faccio su certi argomenti non sono domande….(!)
    Grazie del tuo contributo.

  2. è il ballo di quel cantante che nel video ha gli occhiali da sole e si muove sulle punte… aiutooooooo
    grandi era proprio quella grazie milleeeee

  3. Agli inizi di giugno la mia scuola ha organizzato un ballo di fine anno. Io indosserò molto probabilmente un vestito nero con le pailettes, ma non so come fare i capelli e il trucco. Ho i capelli che arrivano poco dopo le spalle, e sono lisci, ma riesco sempre ad acconciarli come voglio… Qualche consiglio?

  4. Il mio liceo da un ballo per carnevale e noi della 1G ci vogliamo vestire a tema tipo tutti anni 60. Ma questo non piace a nessuno… quindi cerchiamo una cosa sul genere. Chi ha dei suggerimenti da darmi anche cose stupide… GRAZIE!

  5. Una ragazza che conosco da poco mi ha chiesto di frequentare con lei delle lezioni di ballo, credo di tango.. Pensate sia un possibile segnale di interesse nei miei confronti o è solo una mia idea?

    Considerando che il tango è una danza molto sensuale..

  6. se si, come ci si sente, io ho sempre amato andare a lezione di ballo, ma ora boh non ho piu quell’euforia. Questo è il decimo anno, e mi sento diversa. Ho voglia di fare e provare altro, e allo stesso tempo ho nostalgia e paura di lasciare. ho 18 anni,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 × uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>