Autore: Gadgetblog.it

Questo androide, battezzato Kirobo, avrà in carico una missione diversa, perché ad agosto comincerà il suo “cammino professionale” di astronauta.

Missione nello spazio

Fra qualche settimana si imbarcherà infatti sul cargo spaziale Kounotori 4, diretto alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), con partenza dal Tanegashima Space Center.

Giunto a destinazione, è previsto per lui un ciclo di lavoro importante, che prenderà le mosse nel mese di dicembre, quando con Kirobo inizieranno i primi esperimenti nello spazio sul dialogo tra uomo e robot.

Un’avventura inedita, anticipata dai film di fantascienza, che oggi comincia a prendere la forma di qualcosa di concreto. I contorni si fanno sempre più definiti, ma il cammino resta ancora lungo, con luci ed ombre sul sentiero dove potrebbe immetterci una simile esperienza.

Pronto a conversare

Kirobo è un robot umanoide studiato per comunicare verbalmente con gli esseri umani. Il progetto coinvolge RCAST, Robo Garage e TMC, con l’ausilio inoltre della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA).

Qualcuno si è occupato degli aspetti meccanici legati al moto, altri dell’hardware, altri ancora del software. Tutti hanno lavorato in modo armonico, con l’obiettivo di dar vita a un progetto di alto livello, capace di soddisfare le aspettative.

Queste si orientano soprattutto sulle note della comunicazione, che vedranno l’inedito automa protagonista di una conversazione con il comandante Koichi Wakata, il cui arrivo nella stazione spaziale è previsto fra novembre e dicembre. Sarà il primo esperimento del genere condotto nello spazio è saprà generare, sicuramente, grande curiosità sul piano mediatico.

Foto | JAXA
Via | Kibo-robo.jp