Giochi iPhone e iPad, ecco il meglio della settimana: da Deus Ex a Tiny Thief

Autore: macitynet.it

pacific rim

Dagli zombi di The Walking Dead 400 Days ai livelli colorati di Tiny Thief, passando per il mondo fantascientifico di Deus Ex: ecco i migliori giochi della settimana su iPhone e iPad.

L’articolo originale e completo lo trovi su macitynet.it.


Share on Tumblr

5 thoughts on “Giochi iPhone e iPad, ecco il meglio della settimana: da Deus Ex a Tiny Thief

  1. Mi potreste linkare siti che contengano i torrent di Mw3, Skyrim e Deus ex HR in ITALIANO per xbox360?
    Grazie :)
    Va bene anche un link diretto, basta che FUNZIONI e sia in italiano
    Ps: su gamestorrent non sono in italiano

  2. Vorrei sapere quanto mi valutano questi giochi al GameStop:
    Xbox: Dragon Ball Ultimate Tenkaichi, Drangon Ball Riging Blast 2, Guitar Hero 5 + 2 chitarre, Deus Ex, Crysis 2 e Dead Island.
    PC: Call Of Duty: Modern Warfare 2 e FIFA 13.
    Console: Nintendo DSi e Nintendo DS.
    Volevo anche sapere se le console elencate sopra le prendono anche senza scatola e certi giochi, anche loro senza la loro rispettiva custodia. :)
    10 punti e 5 stelle al migliore :)

  3. Da un giorno all’altro (e dopo un bacio alla maglia del barcellona) avete reputato ibra un mercenario. Ora vi rendete conto di quanto siete ridicoli (non tutti ovviamente)? Siete stati 3 anni a dire che ibra era un deus-ex machina, la colonna portante dell’inter… ora come mai vi rendete conto che noi juventini avevamo ragione a chiamarlo mercenario? Ma allora è un effetto che fa l’inter? tutti i giocatori che ci vanno lo fanno per soldi… mah… forse sarà per questo che non vincete la champions…
    Ricky quaresma io non generalizzo. Leggi anche quelloche scrivo nelle parentesi. Ho scritto “non tutti ovviamente”
    @ Diego ribas da cuhna: allora le mie supposizioni sul fatto che l’inter è solo una società in cui i giocatori vanno per attingere soldi sono fondate…

  4. _alpha protocol
    _Enslaved – odyssey to the west
    _Call of Juarez – bound in blood

    Inoltre la data di uscita di qst gioki:
    _Dragon Age 2
    _Deus ex 3 – human revolution

  5. Rifletteteci . I professori NON possono essere tassativamente contraddetti . Anche se fanno delle càzzate immense , non è possibile fargliele notare , altrimenti scattano immediatamente le ritorsioni , che si traducono in mobing e abbassamento sconsiderato dei voti . Sembrano essere degli deus ex machina , che tutto possono e che nessuno può controllare . In classe guai ad esprimere un pensiero leggermente più profondo che subito si viene additati come i sovversivi e tempestivamente si viene ricondotti sulla linea di pensiero piatta che deve contraddistinguere l’italiano medio . Non accettano il confronto , fregiandosi del loro potere , che non può essere tolto manco se dimostrano di essere delle capre ignoranti nelle loro materie . Alla luce di tutto questo , l’alunno decide di optare per il silenzio , capendo che qualsiasi forma di ribellione , sarà repressa non solo duramente , ma che probabilmente sarà costretto a cambiare classe se non addirittura scuola . Ed è così che vince l’omertà . E’ così che i prepotenti l’avranno sempre vinta .

    Cosa ne pensate ? Spero di essere stato chiaro .
    @FabiO(mode-Off) JimbO(mode-On) — Caro fabio , innanzitutto con il mio discorso , non volevo appoggiare l’omertà , anzi volevo fare esattamente il contrario . Mi sono semplicemente limitato a descrivere ciò che normalmente accade all’interno delle scuole italiane . Per quel che concerne la tua visione dei fatti , permettimi di dire che non sono d’accordo . A casa c’è sempre un modo per ribellarti e la ribellione , in genere , può essere si punita , ma con una punizione che come inizia finisce anche . Invece , se ti metti contro un professore , stai sicuro che ti porterai il suo rancore per il resto della tua carriera scolastica . Parliamoci chiaro , quanti alunni sono stati costretti a cambiare classe o addirittura scuola perchè un professore si era particolarmente accanito nei loro confronti ? Solo nella mia carriera scolastica ne avrò visti una decina di questi casi . Fai questo numero moltiplicato per tutte le scuole italiane e vedi che la statistica fa rabbrividir
    Cioè , non vorrei sembrare eccessivo , ma il meccanismo scolastico è esattamente uguale per certi versi , al meccanismo adoperato dalle mafie per incutere timore . Tu prova a denunciare un professore al preside . Vedrai che il professore si farà una grassa risata per l’eventuale richiamo ( e sottolineo eventuale ) e per l’onta subita , ti boccerà direttamente . Stesso discorso per la mafia : un commerciante denuncia un mafioso allo stato e il mafioso per risposta gli fa esplodere il negozio . Ritornando alla tua considerazione, devo comunque dire che è vero che ci sono famiglie che sono veramente molto ma molto oppressive nei confronti dei figli , ma generalmente il litigio culmina sempre o con un ravvedimento da parte dei genitori o con l’abbandono della casa da parte del figlio . Se tu litighi con un professore , non c’è nulla che si possa fare tranne che cambiare scuola o classe .
    @biancomerlo — Sarebbe bello se tu argomentassi la tua risposta . Dimmi quali sarebbero queste enormi càzzate .
    @Shai Hulud— La penso esattamente come te . Però credo che il rispetto delle persone sia conquistabile in maniera molto più semplice di quanto si possa pensare . Credo che se uno dà fiducia e rispetto , riceverà altrettanto . Anche il più delinquente e sovversivo degli alunni , trovandosi di fronte una persona preparata che piuttosto che imporgli una determinato gli spieghi il perchè dovrebbe comportarsi in quel determinato modo , non potrebbe far altro che seguire gli insegnamenti di quel determinato professore . il professore , come il medico , il carabiniere e molti altri lavori , è una missione . Se uno vuole fare il professore per avere uno stipendio sicuro alla fine del mese , meglio che faccia qualcos’altro . E’ verissimo che i professori sono esseri umani come noi e per tanto hanno dei difetti , però se una ti fa una critica costruttiva , dovresti avere come minimo l’onestà intellettuale di analizzare ciò che uno ti rimprovera e di cercare di porre rimedio al tuo
    al tuo errore e non infischiarsene del pensiero altrui , poichè tanto la critica è mossa da un essere ” inferiore ” che ha la metà dei tuoi anni e che per questo non può esprimere alcun tipo di considerazione in merito al tuo operato . C’è da imparare da tutti , questo è quello che dovrebbero insegnare all’università quando li formano a questi professori , non ad imparare le cose a pappardella .
    @FabiO — D’accordissimo con te . Alle volte però anche un singolo professore contro ti può rovinare l’anno scolastico e più in generale la tua vita privata , magari dandoti un debito che ti costringe a studiare d’estate e stare quindi con l’ansia addosso .
    Stammi penissimo !

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>