Calderoli e il chupa chupa

Autore: Blog di Beppe Grillo

calderoli_chupa_chupa.jpg Venerdì 19 luglio, mentre Calderoli gustava un chupa chupa passeggiando tra i banchi del Senato, il cittadino Ciampolillo è intervenuto in Aula per ribadire l’indignazione del M5S

“Il destinatario del nostro sdegno ha un nome ben preciso ed è il signor Calderoli, la cui permanenza alla vicepresidenza del Senato costituisce una vergogna assoluta per tutti noi e per il Paese. A lui vanno assimilati tanti esponenti locali del medesimo partito i cui vergognosi commenti non meritano citazione. Il M5S è in prima linea contro ogni forma di razzismo e discriminazione, il M5S è vicino ai cittadini di questo meraviglioso Paese che meriterebbero una classe politica composta non di personaggi come il signor Calderoli, ma da persone desiderose di dare fiducia all’Italia e alla sua gente.” Lello Ciampolillo, M5S Senato

banner-rss-kindle.jpg
Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

2 thoughts on “Calderoli e il chupa chupa

  1. Non esistono con la Lega ( e quindi con il governo ) particolari problemi legati alla immigrazione
    Lo dice un importante prelato . Si mettano il cuore in pace quelli che pensavano il contrario .

    AGI) – CdV, 27 nov. – “Con Calderoli non c’e’ stata nessuna controversia. C’erano solo da chiarire alcune cose, e le ho chiarite. Non c’e’ stato niente altro”. Lo afferma il presidente del Pontificio Consiglio per la Pastorale dei migranti, mons. Antonio Maria Veglio’, che dopo il botta e risposta con il ministro Calderoli ammette invece di aver parlato con il ministro dell’Interno Maroni, anche lui leghista, “sui temi dell’immigrazione”. –

  2. 150 milioni di euro per salvare il comune dalla bancarotta. I parlamentari della destra catanese hanno implorato lo zar silvio di aiutarli e lui non poteva tirarsi indietro, anche perché loro ( i notabili catanesi) gli avranno ricordato ( i mafiosi ricordano, loro non ricattano mai) quanto è stato importante e determinante la vittoria bulgara con i loro voti.
    I catanesi dovrebbero vergognarsi e smetterla di andare a chiedere con il cappello in mano, si sgancino da questa piovra, perché lo zar silvio non da mai niente per niente.
    Poi non capisco il silenzio della Lega Nord, su questa operazione. Forse dipende dal fatto che Lombardo (catanese) avrà assicurato all’ amico Calderoli che cercherà di non ostacolare il progetto della riforma sul federalismo fiscale?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × = trenta sei

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>