Intel spinge verso una maggiore diffusione di Thunderbolt

Autore: Hardware Upgrade RSS

Il nome Thunderbolt indica una interfaccia di collegamento, basata su un abbinamento dello standard PCI Express e di quello DisplayPort, grazie alla quale è possibile collegare differenti tipologie di dispositivi tra di loto con un bit rate che raggiunge i 10 Gbit al secondo per canale. Questa interfaccia è stata sviluppata da Intel e ha debuttato commercialmente nel 2011 con i modelli Apple MacBook Pro

La diffusione sul mercato di questa interfaccia, e di varie tipologie di periferiche principalmente di storage che la sfruttano, è stata interessante con riferimento ai sistemi Apple. Per quanto riguarda il mondo dei PC l’accoglienza è stata indubbiamente ben più tiepida: solo alcune schede madri desktop integrano un controller Thunderbolt al proprio interno, mentre i notebook dotati di questa interfaccia si contano sulle dita di una mano.

Intel è tuttavia intenzionata a continuare a promuovere questa interfaccia nel mercato PC, attraverso un nuovo approccio basato su schede PCI Express che integrino un controller di questo tipo e permettano ad un sistema di venir aggiornato.

thunderbolt_pci_express.jpg (62014 bytes)

Grazie al sito VR-Zone sono apparse online alcune informazioni su quale sia la strategia di sviluppo che Intel intende perseguire nella diffusione della tecnologia Thunderbolt per il mondo PC. L’azienda americana è al lavoro su un reference design di una scheda PCI Express dotata di un controller Thunderbolt Falcon Ridge 2C, sulla quale siano presenti un connettore Thunderbolt per periferiche esterne un connettore Display Port di input montato all’interno dello chassis. La connessione con la scheda madre avviene attraverso uno slot PCI Express 4x, o superiore, e non manca un connettore GPIO.

Questo reference design verrà poi fornito ai produttori OEM, dando priorità a quelle aziende che hanno già collaborato con Intel nella produzione di schede madri dotate di controller Thunderbolt integrato onboard. Queste schede verranno quindi certificate da Intel e immesse sul mercato, anche se pare ipotizzabile una strategia commerciale che preveda la fornitura in bundle di queste schede assieme alle motherboard.

Un approccio di questo tipo permetterebbe di aggiornare facilmente sistemi desktop rendendoli compatibili con questa tecnologia, facilitandone così la diffusione anche in ambiente PC x86 oltre che nel mondo Mac. I benefici di Thunderbolt vanno da una elevata velocità di trasferimento dei dati, particolarmente evidente utilizzando storage esterni basati su SSD, sino alla possibilità di gestire con una singola connessione più periferiche compresi i display. D’altro canto la diffusione dell’interfaccia USB 3.0 permette ai possessori di PC, oltre che di Mac, di beneficiare di elevate velocità di trasferimento dei dati senza dover necessariamente dipendere da Thunderbolt.

10 thoughts on “Intel spinge verso una maggiore diffusione di Thunderbolt

  1. Ho comprato un portatile Acer con 4 GB di RAM processore Intel Dual Core Duo 2 Ghz…ora vorrei capire a che livello sta questa scheda video, è in grado di far girare giochi tipo assassin’s creed, devil may cry pes 2009?? Grazie

  2. è possibile che una scheda video integrata intel hd graphics di un notebook hp Pavilion g6-1004sl abbia 1722 mb di scheda video??????
    Ho visto i megabyte cliccando su scheda video nel programma Speccy.

  3. Salve, vorrei sapere se con il mio nuovo pc posso giocare con tutti i videogames oppure non è proprio il top.
    Case aerocool cyborgx
    alimentatore coolermaster 1000 w modulare silent pro
    scheda madre asus rampage III EXTREME
    processore intel i 7 950
    16 gb corsair ddr3
    hd 2 tb western digital
    video feforce gtx 470

  4. ho bisogno di sapere ciò perchè ho un processore intel xeon che vorrei utilizzare per costruirmi un macchinario mio e mi serve sapere se è poosibile interfacciarlo con una breadboard. grazie mille!!
    Se é possibile, ditemi come e se ci sono socket particolari, perché mi servirebbe poter utilizzare processori alquanto recenti. Grazie mille

  5. Ho un’ incertezza a proposito o e schede video.
    E possibile che le ATI, essendo state acquisite dalla AMD, non vadano bene per le motherboard Intel?
    Ovvero è possibile montare una scheda ATI con processore Intel, o questo deve essere necessariamente AMD?
    Un grazie in anticipo a chi riparerà queste mie lacune.
    (il dubbio mi è venutoIntel quando ho visto che nel PC dei un mio amico hanno moIntelntato una Saphire e appunto aveva il Sempron…)
    grazie a tutti, ho risolto lo stupido dubbio…

  6. Secondo voi, qual’è il migliore? Intel Core Duo E8600 o Intel Quad core Duo Q9400? Il primo è molto più veloce, come frequenza, ma il secondo ha ben 4 core fisici…

  7. Ciao a tutti. Ho un dubbio riguardo ai processori intel della seconda generazione i3, i5, i7 con grafica hd integrata montati su schede madri che hanno un collegamento per l’uscita video, vga, dvi o hdmi, e che vengono affiancati da una scheda video ati o nvidia. Io solitamente uso processori e schede amd per cui non ho approfondito il problema e quando mi si pone tendo ad usare sempre una stessa soluzione. La mia domanda è la seguente. Anche chi a problemi a scegliere quando usare la scheda video integrata e quando quella discreta, voi dove collegate il monitor? Al connettore sulla scheda madre o a quello sulla scheda video? Io normalmente uso quello della scheda video. Ma mi viene il dubbio che forse non sia la soluzione giusta. Qualcuno può dirmi come la pensa e come effettua lui i collegamenti? A rigore sarebbe logico collegare il monitor alla scheda madre o alla scheda video? Grazie a tutti. Magari è un dubbio stupido, ma mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate e avere la vostra opinione. Grazie mille
    Specifico che faccio riferimento alla funzione che fa si che le schede intel hd iGpu e le schede pci express lavorino a seconda delle opzioni di risparmio energetico e del tipo di applicazione. Nei portatili si usa il pannello di controllo dei driver, ma nei fissi il collegamento ha un suo perchè e c’è una regola? O il flusso di dati viene indirizzato direttamente dove viene rilevato un monitor? Questo ad esempio quando viene utilizzata la igpu e non la scheda dedicata perchè l’applicazione o il driver non lo ritiene necessario. In una configurazione a singolo monitor ovviamente.
    Non credo di essermi spiegato in maniera chiara. Allora facciamo un esempio pratico. Io vorrei montare un core i7 con una hd 3000 integrata su una scheda madre asus p8h67 m evo e attaccarci anche una scheda video nvidia gtx560ti. Per usare i due processori grafici in modo da avere la massima potenza durante il gioco e il minore consumo durante l’uso di office, visto che dal bios della scheda è previsto l’utilizzo congiunto, a che connettore devo attaccare il monitor? Scheda madre o scheda video? Anche io collego sempre alla scheda video il monitor, ma mi chiedevo se per usare questo tipo di tecnologia ( le due schede vengono riconosciute e dal pannello driver posso scegliere se usare una o l’altra ) dovessi collegarla alla scheda madre, che magari dirottasse l’output della scheda video nvidia sul connettore onboard. Curiosità pura e semplice. I pezzi non li ho ma mi chiedevo chi li avesse che cosa facesse. Grazie

  8. Vorrei comprare un macbook da 13.3″. Mi sapreste dire se la intel graphics hd 3000 riesce a reggere qualche gioco? Mi riferisco specialmente a giochi manageriali, del tipo tropico 3 o the sims 3 (per quelli che richiedono più potenza, utilizzo la console)

  9. Ciao a tutti voglio cambiare la scheda madre e metterci una piu potente per leggere intel CORE 7 fatemi sapere quale e la migliore che puo essere la piu economica grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due + 6 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>