PlanetSolar ha concluso la spedizione Deepwater

Autore: Rinnovabili

PlanetSolar porta a termine la missione Deepwater

 

(Rinnovabili.it) – Salpate le ancore, PlanetSolar ha lasciato il porto belga di Ostenda il 30 agosto diretto verso l’ultima tappa della spedizione Deepwater. Il più grande catamarano solare al mondo giunto nella capitale britannica il 31 agosto ha completato i prelievi in mare nel viaggio tra il Belgio e il Regno Unito.

Tutte le informazioni raccolte saranno elaborate dall’UNIGE, l’Università di Ginevra, che collabora con la spedizione per portare a termine lo studio della Corrente del Golfo e valutarne l’impatto sul clima europeo e Nord Americano.

 

La nave ha navigato sul Tamigi per la prima volta, vicino al Tower Bridge, e, infine, è stata ormeggiata presso i West India Docks, nel cuore della città britannica.

Dopo aver prelevato campioni, percorrendo 8.000 km in mare, la spedizione scientifica PlanetSolar Deepwater sta disegnando i primi risultati delle analisi condotte sui campioni di acqua e aria prelevati.

 

“PlanetSolar Deepwater ha permesso di testare diversi strumenti scientifici, alcuni dei quali erano prototipi sviluppati dall’UNIGE, in condizioni reali. Numerosi dati fisici, chimici, biologici sono ora nelle mani di UNIGE e saranno presto oggetto di un’analisi approfondita. Sebbene lo studio di queste informazioni non è ancora in corso, tendenze interessanti sono state evidenti sin da subito, in particolare quelle riguardanti la produzione di aerosol in mare” ha affermato Martin Beniston, climatologo e direttore dell’Istituto di Scienze Ambientali presso UNIGE.

3 thoughts on “PlanetSolar ha concluso la spedizione Deepwater

  1. Un prisma retto regolare a base esagonale è equivalente a un prisma retto regolare a base pentagonale avente la stessa altezza. Si può concludere che lo spigolo di base del primo prisma sia minore a quella del secondo. Perché??????

  2. Sto scrivendo una tesi e sosterrebbe il mio argomento se potesse concludere che Mussolini promosse l’uso di questa parola. E vero secondo voi? Potete pensare di altri esempi? Garibaldi forse?
    (scusatemi se la mia lingua scritta non e’ corretta, sto ancora imparando!)

  3. Premesse: ho già ricaricato la mia carta di debito (postepay) della cifra che mi occorre e già controllato se il credito è disponibile, ho già fatto altri acquisti con postepay su easyjet, inoltre ho provato a ricaricare la postepay del mio ragazzo con la mia carta (pensando che magari fosse bloccata) ma non riesco a concludere l’operazione (ho attivo il blocco sicurezza delle poste italiane, quello tramite sms sul tel ) inoltre ho già chiamato le poste italiane (facendo fuori tutto il saldo) e mi hanno detto che non ci sono anomalie sulla carta. E una cosa normale? e capitato anche a voi? c’è solo da attendere oppure spaccare tutto?
    PS= momentaneamente sono all’estero può incidere? (anche se ho già comprato altri volti da quando sono qui)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 + uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>