Le mappe dei rifiuti tossici in Puglia #trasparenza

Autore: Blog di Beppe Grillo

rifiuti_tossici_puglia.jpg

“Operazione trasparenza su rifiuti tossici e crimine organizzato in Salento, Puglia. Il MoVimento 5 Stelle mette in Rete, a disposizione di tutti i cittadini, le foto aeree relative alle deposizioni del collaboratore di Giustizia Silvano Galati. L’operazione trasparenza è stata avviata dal vice presidente della Commissione Giustizia del Senato Maurizio Buccarella, che una volta venuto in possesso della documentazione ha deciso di renderla pubblica. Il documento prodotto nel 2008 dalla Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) di Lecce per la Commissione Bicamerale per il ciclo dei rifiuti, evidenzia con foto aeree , le zone dove secondo le indicazioni di Galati potrebbero essere presenti rifiuti tossici nel sottosuolo. Col recupero di queste mappe, si rende pubblico un altro pezzetto di verità a tutela degli interessi dei cittadini del Salento che per troppo tempo sono stati abbandonati e tenuti all’oscuro di verità scomode.” M5S Senato

Scarica le foto!

banner-rss-kindle.jpg
Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

4 thoughts on “Le mappe dei rifiuti tossici in Puglia #trasparenza

  1. perdonate la domanda un po’ confusa, ma mi chiedevo nei casi di riabilitazione di persone maggiorenni con disturbi alimentari o dipendenza da droghe, come funziona il ricovero?
    Cioè, se vado in ospedale dopo essermi sentita male per uno di questi motivi o se ne accorgono comunque in qualche struttura sanitaria, devono per forza fare firmare il ricovero al diretto interessato o possono anche “tenerti lì per forza”?
    se un tossico oppone resistenza a stare in un centro di recupero può andarsene?
    è una curiosità, non ho problemi di questo tipo per fortuna..

  2. … l’amore è tutta una questione di chimica. Sarà per questo che mia moglie mi tratta come un rifiuto tossico da ‘seppellire’?

  3. mi sono posta il problema perche da poco dipingo a olio e la cambio ogni mese… nn vorrei buttarla nel water per non contribuire a inquinare mari e fiumi… è poca quindi nn posso smaltirla come rifiuto speciale… voi come fate??
    grazie dei vostri consigli eccetto a chi mi ha detto di berla… o di buttarla nel lavandino… e scusate per l’acqua ragia scritto staccato..
    io nn capisco una cosa… perche persone a cui nn importa niente dell’argomento si mettono a rispondere con frasi tipo che ti importa, lascia perdere… capisco che sono troppo pigre per fare qualcosa… ma allora dovrebbero essere pigre fino i fondo e nn rispondere… per me nn è un problema esistenziale.. penso solo a chi verrà dopo… nipoti vostri compresi…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 + = undici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>